Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

SEMIFINALE PLAYOFF GARA 3: MERITATA VITTORIA DEGLI EAGLES!

Sabato 21 Maggio 2016 in Prima Squadra

 

CAMPIONATO SERIE B  GIRONE A       GARA3 SEMIFINALE PLAYOFF


GESSI VALSESIA BASKET: 72   

UNIEURO 2.015 FORLI’:   65     

Parziali :  (21-15; 41-33; 56-51 )

 

GESSI VALSESIA BASKET: Olivier Giacomelli 1 (0/1, 0/2), Renato Quartuccio 4 (2/3, 0/2), Simone Tomasini 16 (2/8, 2/4), Mattia Dotti, Edoardo Giovara 13 (4/6, 1/1), Walter Santarossa 2 (1/1 da due), Nicolo' Gatti 12 (1/2, 2/5), Dario Zucca 12 (6/10 da due), Gianluca Giorgi, Francesco Paolin 12 (5/10, 0/5)
Tiri Liberi: 15/18 – Rimbalzi: 40 29+11 (Dario Zucca 9) – Assist: 12 (Simone Tomasini, Walter Santarossa, Nicolo' Gatti, Francesco Paolin 2)

Coach : Lorenzo Pansa         Ass. All.: Claudio Carofiglio – Francesco Gagliardini

Prep.atl.: Luca Perona          Fisioterapista: Giuseppe Cerutti

 


UNIEURO 2.015 FORLI’: Paolo Rotondo 6 (2/5 da due), Rodolfo Rombaldoni 2 (1/5, 0/1), Michele Ferri 12 (1/4, 1/5), Marco Maria Arrigoni 19 (6/11, 1/3), Riccardo Pederzini 7 (2/5, 1/1), Luca Pignatti 8 (4/7, 0/1), Davide Bonacini 5 (2/6, 0/2), Roberto Maggio 6 (0/2, 2/3) N.E.: Carlos Sebastian Vico, Valerio Marsili
Tiri Liberi: 14/15 – Rimbalzi: 31 22+9 (Luca Pignatti 6) – Assist: 7 (Michele Ferri 4) – Cinque Falli: Paolo Rotondo

Coach: Luigi Garelli            Ass. all.: Alberto Serra – Alessandro Tumidei

Prep. atl.: Roberto Gilli        Fisioterapista: Marco Zanzani – Elena Briganti

 

ARBITRI: Sigg. Edoardo Gonella di Genova e Michele Centonza di Grottammare (Ap).

 

 Quante emozioni, ieri sera, al Pala Loro Piana di Borgosesia! Con una prestazione da grande squadra, Valsesia Basket si è conquistata meritatamente gara3 di semifinale playoff contro Unieuro Forlì, con il punteggio finale di 72-65, sospinta da un Palazzetto gremito da tifosi festanti, da una spettacolare coreografia curata nei minimi dettagli  dagli inesauribili  e irriducibili supporters nero-arancio, che non hanno mai smesso di incitare e sostenere a gran voce i propri beniamini! Grande, sesto uomo in campo!! 

In starting five per Gessi Valsesia ci sono : Giacomelli, Quartuccio, Giovara, Zucca e Paolin, mentre per Unieuro scendono sul parquet Rotondo, Rombaldoni, Ferri, Pignatti e Bonacini. Avvio energico da parte degli Eagles, 6-0 ( al 2') con i tre alfieri valsesiani a segno: Paolin, Giovara e Zucca, che infilano  con determinazione il canestro di Forlì. L'Unieuro risponde con Ferri e Bonacini, ma subito Tomasini, su palla rubata, vola a canestro per il 12-4 del 5'.  Le squadre combattono con  grande atletismo : Ferri segna il -4, ma l’indomito Paolin può mettere in cascina punti sicuri. Forlì concede troppi spazi da dietro e anche a rimbalzo, e i valsesiani con astuzia ne approfittano. Bomber Gatti spara la sua magic bomb: 21-13, mentre a sorpresa ( ma non troppo!) entra per i padroni di casa capitan Santarossa, dopo il  lungo stop che l’ha tenuto lontano dal parquet per tanto tempo e applauditissimo dai tifosi nero-arancio. Il primo periodo termina con Gessi avanti 21-15.

Il secondo quarto si apre con Arrigoni che segna e si aggiudica il tiro supplementare (21-18), ma l’energico  Tomasini si fa trovare pronto in area (24-18). Oltre ad Arrigoni, a turno i ragazzi di coach Garelli vanno a segno: Pederzini, Pignatti e Rombaldoni. Nessun timore reverenziale per i ragazzi di coach Pansa , che giocano con estrema leggerezza e con grande talento: uno contro uno e passaggi smarcanti che inchiodano la difesa avversaria. Al 14’, coach Garelli chiama time-out e cerca di catechizzare i suoi, ma al rientro in campo, Arrigoni sfonda e commette il suo terzo fallo, facendo infuriare il coach romagnolo. Al 18’ i forlivesi reagiscono con veemenza con Rotondo, che dalla libera segna il minimo svantaggio (33-30) : è un fuoco di paglia, perché il brillante Giovara realizza un mini-break di 5-0, ( tripla + tap-in) e ancora sull’ultima azione a firma Valsesia, Tomasini, lasciato libero, scaglia il suo dardo da tre che infiamma i tifosi: 41-33 e tutti a riposo negli spogliatoi.

Al rientro dalla pausa lunga, Unieuro tenta di cambiare le sorti del match rispetto alla prima frazione di gara: dopo circa due minuti, Maggio segna la tripla del 43-36, che dovrebbe dare il la alla riscossa forlivese, ma così non è. Infatti Forlì inizia a sprecare energie in attacchi poco incisivi appoggiati solo su Rotondo, in inutili duelli e nervosismi tra giocatori, e in vani inseguimenti ai giovani folletti valsesiani, che alzano il ritmo della transizione e giocano con fluidità a tutto campo. Al 25’, segna con plasticità l’ottimo Quartuccio e fissa il punteggio sul 47-36. I ragazzi di coach Pansa giocano tutti in scioltezza e con grande intelligenza tattica ( grandi scudi in difesa del tenace Giacomelli e deliziose giocate di un ritrovato super capitan Santarossa!), facendo scivolare nel baratro Unieuro a -12! I romagnoli tentano una reazione con un mini parziale di 0-5 firmato da Arrigoni e Maggio (con tripla), ma la Gessi è pronta  e ribatte con Gatti ( 56-45). Unieuro ricuce con il 2+1 di Arrigoni e la bomba di Ferri, ma  il tempino si chiude con ancora Gessi avanti 56-51.

Inizia l’ultimo periodo, il presagio è di grande battaglia: invece i romagnoli guardano sbigottiti Paolin che si diverte a scatenarsi nel pitturato (4 punti),e Tomasini a infilare dolcemente la retina avversaria con una tripla (63-51). I muri del Pala tremano, i tifosi, impazziti di gioia, spingono i propri beniamini alla vittoria! I minuti scorrono via veloci, caparbiamente i ragazzi di coach Pansa tengono viva la partita, ma Bonacini prima si fa un giro in lunetta e poi segna canestro e tiro aggiuntivo. Nessun timore: pistolero Zucca, lanciato in attacco, subisce fallo da Rotondo e respinge tutto al mittente (70-58). Tra il delirio dei tifosi nero-arancio, i ragazzi di Garelli riescono a segnare ancora qualche canestro, ma il colpo di grazia arriva dalle mani di Giovara, che di fatto chiude la pratica ruggendo di soddisfazione.

Sugli spalti,  tripudio dei tifosi nero-arancio che,  letteralmente impazziti di gioia, indirizzano tantissimi applausi ai ragazzi del presidente Minoli, che dopo aver festeggiato con staff tecnico e dirigenza a centrocampo, corrono a prendersi la strameritata standing ovation e tanti abbracci da tutto il pubblico valsesiano!

“Tutti in piedi per questa Gessi!!”

Tifosi valsesiani, tutti presenti domani sera alle ore 18:00 al Pala Loro Piana di Borgosesia per gara4: ora più che mai i vostri beniamini hanno bisogno del vostro sostegno e del vostro affetto!!

“ Lotta dura, senza paura!” Per sempre…….

#GOOOEAGLESSS!!