Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

GESSI RIMONTA E SUPERA OLEGGIO : IL DERBY E' TUTTO VALSESIANO!!!

Lunedì 10 Novembre 2014 in Prima Squadra

                                           CAMPIONATO DNB GIRONE A

MAMY EU OLEGGIO:       61

G.S. VALSESIA BASKET : 62

Punteggi parziali: 18-4  36- 26  42-44  

 

MAMY.EU OLEGGIO :  Bernardi 22, Ferrari 16, Marini, Prato 1, Crespi, Medizza 6, Marchetto ne, Massara ne, Sacco 9,  Negri 7.

                              Coach: Pierfrancesco Zanotti   Ass.allenatore: Mostardi Alessandro

G.S.VALSESIA BASKET: Quartuccio10, Chirio ne, Hidalgo 6, Picazio 7, Laudoni 14, Paolin, Gatti 8, Francioli ne, Sacchettini 3, Santarossa 14.

                                 Coach: Lorenzo Pansa         Ass:allenatore: Claudio Carofiglio   Prep.atletico: Luca Perona

ARBITRI: Borghi Luigi di Cucciago e Angelo Coffetti di Bergamo.

 


 

 Le aspettative di sabato scorso, durante l'intervista pre-gara del presidente Carlo Minoli e di Walter Santarossa, non sono state disattese. E così con grinta, cuore ed intelligenza, i ragazzi di coach Pansa si sono aggiudicati meritatamente questo spettacolare derby con Oleggio, dopo una partita iniziata in salita ma poi combattuta colpo su colpo specialmente dopo l'intervallo lungo. Al PalaTerdoppio di Novara sono giunti molti tifosi valsesiani e gli immancabili supporters che non hanno mai smesso di incoraggiare ed incitare i propri beniamini, in special modo durante i momenti più difficili e delicati del match.

 

Per Oleggio sono scesi sul parquet: Bernardi, Ferrari, Medizza, Sacco e Negri, mentre Pansa schiera il quintetto formato da Quartuccio, Picazio, Laudoni, Gatti e Santarossa, mandato dal primo minuto in campo dal coach valsesiano. Fischio di inizio e via.......... i cugini ticinesi iniziano le grandi manovre: al 2' di gioco bomba di Sacco seguito da un'altra tripla di Bernardi e da un paio di canestri che, in un amen, mandano sotto i nero-arancio 10-0. Ci pensa Laudoni a sbloccare gli eagles con un bel canestro(10-2), ma Ferrari replica con un'altra bomba 13-2. Il nostro determinato Gatti, subisce fallo va in lunetta e fa 1/2; possesso palla Oleggio e altro show: bomba Bernardi e canestro Ferrari (18- 3). Sacchettini prova a liberarsi dalle strette marcature degli avversari, subisce fallo va in lunetta e segna 1/2 (18-4).Finisce il primo quarto che vede in vantaggio i padroni di casa +14(18-4).

Nel secondo periodo, nulla sembra cambiare: gli squali nuotano in acque tranquille, non subiscono grosse pressioni da parte dei valsesiani ,che spesso appaiono confusi e stranamente imprecisi. Bernardi scaraventa un'altra tripla(21-4), possesso palla eagles con Hidalgo, scorribanda del folletto aronese con relativo canestro (21-6). I ticinesi tornano in possesso palla con Ferrari che si libera facilmente dalla marcatura e va a segno (23-6). E poi ancora due bombe di Negri e Bernardi che portano il maggior vantaggio degli squali sulle aquile (29-6) e quindi -23 per i valsesiani. I nero-arancio soffrono ma lottano con tutte le loro forze, e ribattono con Hidalgo prima(29-8) e poi con Quartuccio che mette a segno una bella tripla(29-11). Coach Zanotti chiama time-out per spezzare il ritmo ritrovato dei sesiani, ma, al rientro sul parquet,  l'ottimo Quartuccio (grintosa ed efficace la sua prova) accorcia segnando un bel canestro(29-13). Risponde Ferrari (31-13), Gatti va in attaco e subisce fallo, va in lunetta ed è chirurgico 2/2 (31-15). Palla ai ticinesi con Bernardi che infila l'ennesima tripla (34-15); non è da meno il nostro play Quartuccio che risponde con un dardo da tre (34-18). I valsesiani cercano di contentere l'aggressività dei padroni di casa che sembrano schegge impazzite e giocano a tutto campo; Laudoni va a segno con un bel canestro (34-20) subisce fallo va in lunetta e segna 1/2 (34-21). Gli eagles lottano su ogni pallone e in questa fase della gara appaiono meno contratti ed instistono con maggior caparbietà e convinzione. La palla viene ghermita a centrocampo dal bomber Gatti che non ci pensa due volte e scaraventa a canestro un fulmine da tre(34-24) Medizza prova a ricacciare indietro gli avversari e va a segno (36-24), ma ancora Gatti lascia partire un altro tiro che gira sul ferro ed esce, ma Shaqui è lesto a sospingerlo in rete in elevazione (36-26). Suona la sirena, gli atleti rientrano negli spogliatoi per il meritato riposo,  con gli squali avanti +10. Si è vista una lenta inesorabile rimonta delle aquile,  mentre Oleggio pare stia giocando la partita della vita!

Al rientro dalla pausa lunga, Oleggio ancora arrembante ma inconcludente: infatti per le prime quattro azioni non segna nemmeno un punto. Subito le aquile ne approfittano con l'ispirato Santarossa,  che va a segno su azione personale (36-28), mentre dopo un duetto con Pica infila ancora la rete avversaria (36-30). Al 22' Oleggio chiama time-out; si torna a giocare, Bernardi va a canestro e si procura un fallo e dalla linea della carità segna (39-30) ricacciando indietro i cugini valsesiani. Possesso palla agli eagles ,che combattono strenuamente e accorciano, prima con Quartuccio(39-32) poi con una spettacolare bomba di Santarossa e un 'altra stilettata da tre del gladiatore Laudoni (39-37)! Infine, palla a Sacchettini che corona l'inseguimento segnando la perfetta parità 39-39. Da qui in poi la partita cambierà d'equilibrio,  con soventi rovesciamenti di fronti, sorpassi e controsorpassi: da cardiopalma insomma! L'ultima azione vede ancora Gatti protagonista che con un ottimo canestro mette la freccia e sorpassa 42-44. Si chiude così il terzo periodo con Gessi avanti +2.

L'ultimo quarto si apre con un fallo di Gatti su Ferrari,  che in lunetta non sbaglia 2/2ed  è ancora parità (44-44). Ora però i ragazzi di Pansa, rinfrancati, ci credono davvero e Shaqui prima e Pica poi, riportano avanti gli eagles(44-48). Replica Medizza a segno su assist di Bernardi e successivamente va a canestro da sotto le plance: ancora parità (48-48). Si gioca e si lotta su ogni palla, Ferrari va a segno con una tripla, ma replica il pistolero Santarossa che spara un colpo secco da tre,  seguito da Laudoni che scaraventa a canestro una spettacolare bomba,  mandando in visibilio i propri tifosi 51-56. Oleggio chiama l'ennesimo time-out a 3':43 dalla fine; si torna a giocare e Sacco va a canestro e subisce fallo. In lunetta 1/2 (54-56) capitan Picazio con una bella azione va a canestro, ma, nell'azione seguente commette fallo su Bernardi che ai liberi fa 1/2(55-58). Palla ai valsesiani con Laudoni che semina il panico tra gli avversari; lo ferma fallosamente Medizza, va in lunetta 1/2 (55-59). I ticinesi reagiscono con veemenza e caparbietà con Sacco e Ferrari, a segno con due bombe, che riportano in vantaggio la compagine bianco- rossa(61-59). A un minuto dalla fine del match, Lorenzo Pansa chiama time-out e suona la carica: al rientro sul parquet il grintoso Laudoni si fa trovare pronto si materializza nella metà campo avversaria, segna, subisce fallo e realizza il libero che riporta avanti i valsesiani(62-61). Il pubblico presente può ammirare il ruggito del leone Laudoni che sprona i propri tifosi ad un tifo ancora più assordante: grande Ste!

laudello

Negli ultimi possessi palla, Bernardi perde palla, capitan Picazio tiene il possesso palla  ma non riesce a segnare,  ed infine Sacco non riesce a trovare il canestro della vittoria. Suona la sirena, match terminato e vittoria nero-arancio: amarezza e delusione sui volti dei tifosi ticinesi, mentre nell'angolo arancione esplode la fiesta!!!Ma certo che abbiamo vinto, siamo increduli, felici, sollevati, la sofferenza è finita............ Valsesia , abbiamo vinto! I ragazzi nero-arancio tutti dai propri tifosi, pacche sulle spalle, abbracci, sorrisi e tanti tantissimi applausi a questi fantastici ragazzi che con grinta, carattere e cuore hanno dimostrato che insieme si vince! Un grazie particolare a Walter Santarossa che, già dalle prime battute,  ha dimostrato di essersi inserito perfettamente in questo gruppo e di essere già un vero eagles. E grazie a tutti voi ragazzi....bravi!!!

Prossimo appuntamento: tra le mura amiche del Pala Loro Piana Domenica 16 novembre 2014 ore 18:00 contro una squadra di tutto rispetto : Robur Et Fides Varese.

 

Tifosi valsesiani, vi attendiamo numerosi al palazzetto, più carichi e chiassosi che mai!!! Sempre......

GOOOOEAGLESSS!!!!!