Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

IN CASA EAGLES E' TORNATO A SPLENDERE IL SOLE!

Lunedì 27 Gennaio 2014 in Prima Squadra

CAMPIONATO DNC GIRONE A

OLIMPO ALBA: 52

GESSI VALSESIA BASKET: 54

OLIMPO ALBA: Brando, Bergui 2, Amoruso 10, Piano 1, Gallo 8, Zanelli 6, Negro 2, Castillo, Rampone 10, Margheri 13.

All. : Luca Jacomuzzi.

Gessi Valsesia Basket: Taffettani 2, Gallina, Picazio 15, Barbero 10, Somaschini, Radovanovic 4, Berardi NE, Castagnetti 9, Vercellino 5, Giadini 9.

All. : Alberto Zambelli.

Arbitri: Grillo Gianluca di Venaria Reale e Finnaca Adriano di Pavia.

 

Dopo due stop consecutivi, la Gessi di coach Zambelli riporta in Valsesia due preziosissimi punti, che consentono di rimanere in vetta alla classifica del Campionato DNC in compagnia di Oleggio. Nonostante qualche acciacco non ancora risolto, le aquile acciuffano per la coda il risultato, dopo una bella e palpitante partita, che ha tenuto con il fiato sospeso fino all'ultimo secondo il pubblico del PalaEgea di Corneliano d'Alba (Cn).

Coach Jacomuzzi manda sul parquet Gallo, Castillo, Negro, Piano e Margheri, mentre Zambelli schiera il quintetto base forrmato da Taffettani, Picazio, Barbero, Radovanovic e Giadini. Partono subito determinati i padroni di casa, con Gallo e Margheri che portano in vantaggio la propria squadra (2-0) e (4-2), ma sarà l'unica volta che gli albesi saranno davanti alle aquile valsesiane. Capitan Barbero, infatti, segna il canestro che porta la Gessi in parità (4-4) e da questo momento il tabellone rimarrà fermo su questo punteggio per più di due minuti, grazie alle molte imprecisioni di entrambe le squadre. Sblocca la situazione l'indispensabile Giadini, che ruba palla da metà campo ed in contropiede effettua il sorpasso (4-6). Al 6' coach Zambelli chiede time-out e sprona i suoi ad attaccare con più determinazione. Lo ascolta l'ottimo Picazio che al 8' piazza una bella tripla; si gioca ancora per due minuti e si chiude il primo quarto a favore dei valsesiani (10-12).


 

Nel secondo periodo, i padroni di casa cercano di non farsi intimorire dall'esperienza dei nero-arancio e sfoderano una grinta che li porta però a commettere molti falli. I valsesiani iniziano a macinare azioni veloci e, grazie all'inserimento del gladiatore Vercellino e del bravo e motivato Castagnetti, in un amen si riportano pericolosamente avanti, mandando in tilt gli avversari. Al 15' Jacomuzzi  chiede time-out per tentare di spezzare il ritmo della gara sul punteggio di 14-20. Si ritorna in campo e il match si fa bello e combattutissimo. Si rendono ancora pericolosi i valsesiani con una serie di canestri, e Vercellino e Castagnetti, da sotto le plance, non perdonano. Ad un minuto dal termine del secondo periodo, Jacomuzzi richiede un time-out tattico (17-26). Il tempo di un tiro libero segnato dalla squadra di casa, e si va a riposo con Gessi  nettamente avanti di +8 (18-26).

Al rietro dalla pausa lunga inizia la rimonta degli albesi che vogliono evitare di dare un dispiacere ai propri tifosi, rimanendo il fanalino di coda del girone. Rampone, Margheri e Amoruso si impegnano al massimo riducendo il divario di punteggio a -4 (22-26), ma le speranze vengono subito cancellate per mano di Barbero, Giadini e Radovanovic, e con Picazio che assesta una bomba al 24' (22-35). Ancora time-out chiesto da Jacomuzzi per spronare e incitare i suoi. Le sollecitazioni del coach albese hanno effetto positivo sulla squadra: Margheri infila una tripla dall'angolo, e sempre con una tripla Zanelli riporta pericolosamente l'Olimpo Alba a -2 dai valsesiani (37-39). A questo punto "Pica" dalla lunetta non sbaglia i quattro tiri liberi consecutivi, e ricaccia indietro gli albesi, fissando il punteggio, alla fine del terzo periodo ancora a favore delle aquile 37-43.

Nell'ultimo periodo il quintetto albese inizia una battaglia senza esclusione di colpi(e soprattutto di falli). Al 32' Picazio assesta ancora una bella bomba ma Olimpo Alba non demorde e si riporta sotto con lo scatenato Amoruso che raddrizza le sorti del match portando la propria squadra a -1 dai valsesiani (48-49) . Al 35' Zambelli chiama  time out perchè si devono ancora giocare 5 minuti e domanda ai suoi ragazzi di ragionare e mantenere la calma. Si ritorna sul parquet e l'aggressività degli albesi si fa asfissiante, come snervanti sono i ripetuti falli commessi dai ragazzi di Jacomuzzi. Infatti Rampone è costretto ad accomodarsi in panca al 36' per 5 falli, mentre i compagni continuano con lo stillicidio di falli, costringendo gli arbitri ad usare molto i fischietti. Al 37' capitan Barbero fa partire una tripla fondamentale (48-53), gli albesi incalzano e si riportano vicinissimi (51-53) ma è il bravo Picazio che dalla lunetta non sbaglia e segna un altro canestro prezioso (51-54). Si gioca, o meglio, si combatte con gli albesi che riescono con Piano dalla lunetta a riportarsi a sole due lunghezze dai valsesiani. A tre secondi dalla fine del match, Jacomuzzi chiede time out, per decidere la gestione dell'ultimo possesso palla che però, al ritorno in campo, Gallo gestisce male e, con questo finale da cardiopalma, la Gessi chiude la partita 52-54. Sugli spalti il presidente Minoli, tifosi e addetti ai lavori, possono tirare un grosso sospiro di sollievo! Ora le aquile, rinfrancate e galvanizzate dal risultato positivo, se la dovranno vedere con Gazzada Schianno, seconda in classifica con solo 4 punti di differenza e che non ha potuto disputare il match di turno contro Aurora Desio per un guasto alle apparecchiature elettroniche. Dunque prossimo appuntamento per i valsesiani sarà finalmente tra le mura di casa del Pala Loro Piana domenica 2 febbraio alle ore 18:00. Tifosi valsesiani accorrete numerosi al palazzetto e sostenete col vostro tifo i nostri fantastici ragazzi!

GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOEAGLES!!!!!!!!!!!