Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

NELLA CALZA DELLA BEFANA UN'IMPORTANTE VITTORIA DEGLI EAGLES CONTRO CUS TORINO!!!!

Lunedì 5 Gennaio 2015 in Prima Squadra

CAMPIONATO DNB  GIRONE A   14^ GIORNATA

 

G.S. VALSESIA BASKET  : 74

CUS TORINO :                58

Parziali:  19-13  30-20  52-42

 

G.S.VALSESIA BASKET: Quartuccio, Chirio, Hidalgo 5, Picazio 12, Laudoni 21, Paolin 8, Gatti 6, Sacchettini 4, Santarossa 17, Cesana 1.

                                Coach: Lorenzo Pansa        Vice All.: Claudio Carofiglio       Prep.atl.: Luca Perona

CUS TORINO: Murta 2, Alberti 4, Russano 2, Sabbadini 10, Calzavara 10, Quaranta ne, Tuci 2, Pavone 10, Caratozzolo 2, Magrini 16.

                   Coach: Antonello Arioli      Vice All: Alessandro Porcella- Alessandro Bittner.

ARBITRI: Angelo Coffetti di Bergamo- Giuseppe Langella di Vimercate.

 


 

Chi ben comincia.... è a metà dell'opera! Così recita il celebre proverbio e i ragazzi di coach Pansa ce l'hanno messa tutta per confermare in toto  le proverbiali parole! Infatti ieri sera, al Pala Loro Piana  sempre più gremito, gli Eagles hanno cancellato i brutti ricordi legati alla sconfitta con Cecina dell'anno appena trascorso, hanno vinto con onore contro Cus Torino la prima gara del 2015 e chiuso il girone di andata a 16 punti e a +6 sulla zona play-off! Coach Pansa aveva chiesto ai suoi ragazzi di essere bravi a gestire il ritmo della partita e limitare le incursioni offensive di Magrini e compagni. Il nostro allenatore è stato accontentato: gli Eagles hanno giocato una partita molto ben gestita in difesa e arrembante in attacco, con in luce il gladiatore Laudoni, vera spina nel fianco della difesa torinese.

  Nella prima frazione di gioco,coach Pansa schiera il quintetto base composto da Quartuccio, Picazio, Laudoni, Gatti e Santarossa, mentre coach Arioli manda in campo Murta, Alberti, Sabbadini, Calzavara e Pavone.Partenza diesel per le squadre, che stentano a trovare la via del canestro; ci pensa l'ispirato Santarossa ad andare a segno subendo pure fallo, ma dalla lunetta sbaglia il tiro addizionale. Le squadre si studiano reciprocamente, ma canestri pochini;  il primo canestro torinese a opera di Murta arriva dopo quasi cinque minuti di gioco! Il primo allungo dei valsesiani è opera di Laudoni, che va a canestro e subisce fallo: dalla lunetta è preciso e Gessi è al doppiaggio: 13-6! A questo punto, coach Arioli fa entrare l'ultimo arrivato Mattia Magrini, per tentare di ritrovare il bandolo della matassa, e tentare di portare a casa un risultato positivo. Infatti Magrini prima si procura una coppia di liberi trasformandoli, poi entra in area, segna e si procura fallo: 2+1 che riporta il Cus a -4. Finale di quarto all'insegna dei giovani: va a segno il nostro bravo Paolin, al quale replica il torinese Russano; termina così il primo periodo con Gessi avanti +6 (19-13)

In avvio di secondo quarto, i biancoblù sono spesso disattenti in difesa,pagando molto care un paio di palle perse subito convertite a canestro dagli Eagles. In questo periodo,grande difesa dei valsesiani, con capitan Picazio e Laudoni superlativi a rimbalzo. Al 14' Gessi avanti + 8  : 23-15! I cussini però non mollano e Magrini, caparbiamente, cerca di liberarsi dall'asfissiante difesa dei valsesiani e va a segno al 16', ma ancora i nero-arancio sono avanti 25-20! Poi quasi tre minuti di lotta da ambedue le parti: Pavone, non in serata particolarmente felice, va in lunetta e sbaglia, Laudoni sblocca lo stallo, Magrini tira a un metro dal canestro in precario equilibrio, sull'errore si butta a terra a contendere la palla al nostro Cesana: il torinese allunga un pò troppo le mani e si becca un antisportivo. Cesana va in lunetta e fa 1/2 ma, sull'extra-possesso, il grintoso "Pica" si crea uno spazio in area e segna il 30-20 della fine del secondo periodo. Tutti a riposo sul punteggio di +10 per le aquile di Pansa!

Al rientro dalla pausa lunga, subito Laudoni fa scattare in piedi il pubblico del palazzetto, scagliando una terrificante bomba che scalda il ferro del canestro avversario! Il Cus prova a rimanere in scia con Alberti e Pavone, coach Arioli passa a zona, Magrini prova con un 2+1, a riportare lo svantaggio sotto la decina: 36-27. Si combatte senza esclusione di colpi e Hidalgo , freddamente, scaglia un dardo da tre e respinge al mittente la minaccia di avvicinamento! I torinesi non demordono e vanno a segno con Calzavara e Sabbadini, ma falliscono la rimonta sparacchiando in modo grossolano da fuori; l'irresistibile Santarossa ( partita magistrale, la sua, con 17 punti in attivo e 20 di valutazione totale:grande!) castiga il Cus con una bomba prima e con un canestro, su errore di Hidalgo, poi.I cussini ritornano in auge con Sabbadini e Tuci: 50-42 al 29'. Sul ribaltamento, Laudoni segna, recupera la palla e, anzichè porgerla all'arbitro per la rimessa, la schiacchia nervosamente a terra: gli arbitri non gli fischiano il tecnico, che però arriva contro il nostro coach, quando le squadre sono già fuori dl campo per l'ultimo riposo prima del quarto periodo. Terzo quarto che si chiude ancora a favore di Gessi 52-42.

Al rientro sul parquet, Sabbadini sbaglia dalla lunetta, e non segna su possesso palla dopo il libero.A questo punto i nero-arancio capiscono che ormai i torinesi stanno alzando bandiera bianca e ne approfittano con Gatti e capitan Picazio che vanno in ulteriore allungo. Ora i valsesiani, confortati dall'importante vantaggio, giocano in scioltezza: Hidalgo va a segno su spettacolare assist di Santarossa, Laudoni segna volando in contropiede e facendo lievitare il vantaggio degli Eagles a +18! Al 35', coach Arioli chiama time-out per tentare di scuotere i suoi afflosciati giocatori, mentre il tabellone luminoso segna il punteggio di 62-44. Si torna a giocare e subito capitan Picazio lascia partire una bella tripla,  imitato da Santarossa e  Laudoni, mandando la Gessi oltre il +20! Con una punta di orgoglio, il Cus riesce a limare qualcosa nei minuti conclusivi, con una tripla di  Magrini e Caratozzolo, che trova pure i suoi primi punti di stagione. Ancora il tempo per qualche scintilla in campo,forse colpa di un pò troppo nervosismo e frustrazione da parte dei torinesi, e il suono della sirena decreta, senza ombra di dubbio, la vittoria dei ragazzi del presidente Minoli sul Cus Torino 74-58! Bravi ragazzi!!

Sugli spalti è festa grande, tutti aspettano la consueta passerella delle aquile nero-arancio sotto la curva, gli applausi scrosciano copiosi fino a spellarsi le mani:  ancora una volta l'apporto del  sesto uomo in campo, i tifosi appunto, è stato determinante! Per gli Eagles una bella vittoria senza patemi, e con un ricco tabellino, ma non ci deve fare illudere....mai abbassare la guardia! Ora ci aspetta il turno di riposo, e l'attenzione e la concentrazione devono rimanere altissime!!Dobbiamo quindi trasformare in energia positiva questa bella e importante vittoria, energia da profondere negli allenamenti per migliorare ulteriormente senza peccare di presunzione, ma cercando di preparare al meglio e con grinta la prossima partita, che sarà Domenica 18 gennaio 2015 alle ore 18:00 in trasferta a San Giorgio Su Legnano (MI) al Palazzetto di Via del Campaccio 57, contro LTC SANGIORGESE BASKET, squadra molto ben strutturata e dotata di grande atletismo, fisicità ed energia! Tifosi valsesiani, se potete, venite in trasferta a sostenere i vostri beniamini, con tutto il tifo e l'affetto di cui siete capaci! Ora e sempre..........

#GOOOOOOOEAGLESSS!!