Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

PER GLI EAGLES SCONFITTA SENZA PATEMI A TORINO CON IL CUS!

Lunedì 20 Aprile 2015 in Prima Squadra

CAMPIONATO SERIE B GIRONE A      ULTIMA GIORNATA

 

CUS TORINO:                 76

G.S.VALSESIA BASKET:   62

Parziali: 18-13  41-31  57-53

 


 

CUS TORINO: Magrini 15, Murta 9, Chiotti 2, Alberti 1, Russano 3, Sabbadini 9, Quaranta, Tuci 15, Pavone 8, Maino 14. 

                     Coach: Antonello Arioli       Ass. All. : Alessandro Porcella- Alessandro Bittner

G.S.VALSESIA BASKET: Quartuccio 2, Chirio, Hidalgo 8, Picazio, Laudoni 13, Paolin 5, Gatti 7, Sacchettini 12, Meacci 2, Santarossa 13.

                                    Coach: Lorenzo Pansa   Ass. All.: Claudio Carofiglio   Prep.Atl.: Luca Perona

ARBITRI: Sigg. Corrado Isimbaldi di Briosco e Jacopo Spinelli di Cantù.

 

Gli Eagles escono sconfitti da Torino 76-62, dopo una partita dove i nero-arancio hanno dapprima risposto positivamente ai bianco-blu di coach Arioli, per poi alzare definitivamente bandiera bianca nell'ultima frazione di gioco, dove i torinesi hanno avuto la meglio sui valsesiani. Al seguito degli Eagles, anche un nutrito gruppo di tifosi valsesiani, giunti al Palacus per incitare e sostenere i propri beniamini. Sconfitta senza patemi, però, per i ragazzi del Presidente Minoli, che si sono presentati a Torino con il biglietto già staccato per i quarti di finale play off, essendosi inaspettatamente e piacevolmente rivelati come terza forza del campionato,  ma soprattutto desiderosi di conoscere l'avversaria del primo turno playoff, risultata poi essere la "bestia nera" degli Eagles, la Robur et Fides Varese, squadra ostica e molto ben strutturata, capace di vincere contro Valsesia Basket entrambe le partite di regular season.

Coach Arioli schiera il quintetto formato da Magrini, Murta, Russano, Sabbadini e Pavone, mentre coach Pansa fa scendere sul parquet Quartuccio, Laudoni, Paolin, Gatti e Santarossa. Le squadre piemontesi partono subito con una buona energia, con le difese pronte a chiudere da subito ogni spiraglio agli attacchi che restano a bocca asciutta per circa due minuti. Sblocca Russano dalla lunetta, e poi via via punto a punto fino al vantaggio esterno a firma Santarossa (8-9) ma l'agonismo e la fisicità del Cus si fa pressante e i torinesi riescono a chiudere il primo quarto avanti 18-13.

Il secondo periodo si apre  con un' azione dei padroni di casa  a opera di Tuci, che la mette dall'angolo (20-13). Gli Eagles tentano di resistere agli attacchi repentini dei cussini, ma Maino è bravo a impossessarsi della palla e scaraventa una tripla da oltre l'arco che vale il +10 sugli avversari. Per gli Eagles ci pensa l'indomito Santarossa che si "danna" a recuperare palloni; la sua tenacia viene premiata con un bel canestro, replica Maino, ribatte Sacchettini, Tuci se ne va ancora a canestro, caparbiamente ancora Santarossa e il punteggio è 27-19. Al 15', ancora Tuci viene lasciato libero di sparare dall'angolo e infila la tripla del 30-19. La Gessi si rifà sotto con Meacci che trova il canestro del 30-21, ma i torinesi replicano con Maino, che si fa strada tra la difesa nero-arancio e va a segno, Quartuccio viene fermato fallosamente va in lunetta e fa 1/2, ancora Santarossa a segno e siamo 34-24. Per nulla intimoriti dal ritmo della gara, i ragazzi valsesiani  non demordono e si rifanno sotto con Laudoni, che viene fermato fallosamente, va in lunetta fa 2/2 e al 18' si riavvicina al Cus: 34-26. Coach Pansa gioca la carta Hidalgo, che ripaga la fiducia del coach con una bomba in diagonale, Alberti prima e Magrini poi segnano tre punti dalla lunetta, Pavone va a canestro, "Shaqui"  ancora a segno con un bel canestro, ed infine Pavone subisce fallo, va in lunetta e fa 2/2.Il secondo periodo si chiude con i torinesi in vantaggio +10 (41-31).

 Al rientro dalla pausa lunga, Santarossa scaraventa una stilettata da tre, subito imitato da Gatti, che buca la retina avversaria con una bella bomba riducendo lo svantaggio di sole quattro lunghezze (41-37). Murta e Pavone combattono e segnano, Paolin e Laudoni non sono da meno e portano fieno in cascina (45-41). In questa frazione di gara, il Cus fatica a contenere le veloci penetrazioni in area dei valsesiani, che valgono i canestri di Laudoni e Sacchettini (48-45); Magrini ricaccia indietro gli Eagles con una tripla, supportato da un canestro di Murta ma Gatti replica andando a segno (53-47). A questo punto si scatena Sacchettini, incontenibile sotto le plance  (53-51); subisce pure fallo, ma dalla lunetta fallisce i due liberi. Invece il Cus dalla lunetta è preciso con Sabbadini e Russano, e la terza frazione di gioco si chiude con ancora un canestro di Sacchettini :  57-53.

L'ultimo periodo si apre con un fallo sul giovane Chiotti, che va in lunetta e fa 2/2. Possesso palla Gessi, Hidalgo scaraventa un dardo da tre.. 59-56! Il Cus non ci sta e mette grande pressione, i toni agonistici si alzano, piede sull'accelleratore e canestri di Tuci e Sabbadini. Al 33', time-out Gessi sul punteggio di 63-56; si torna sul parquet e Laudoni prova a dare spinta e stimolo ai suoi andando a segno  (63-58), ma i torinesi sono bravi a far  girare palla, che arriva tra le mani di Maino, la scaraventa con forza infilando  una tripla dall'angolo: 66-58. I ragazzi valsesiani appaiono frastornati e con la testa altrove, forse pensando alla prossima avversaria dei playoff,e così il Cus ne approfitta con Tuci: 68-58. Possesso palla Gessi, Laudoni in contropiede si appresta a schiacciare a canestro, ma Tuci lo stoppa fallosamente: dentro il primo libero ma fuori il secondo,il rimbalzo lo arpiona Quartuccio che subisce fallo,va in lunetta e fa 1/2 (68-60). A 3'39"dalla fine del match, Pansa chiama time-out e scuote i suoi; si torna a giocare e il Cus va subito a segno con Sabbadini che colpisce indisturbato dall'angolo; Gessi sbaglia, perde palla e Magrini ne approfitta segnando una tripla (73-60); ancora errore dei valsesiani che perdono palla, e ancora Magrini che, appena prima dell'arco, si alza e segna l'ennesima tripla. Ancora il tempo per un'azione nero-arancio con Laudoni protagonista dell'ultimo canestro degli Eagles:suona la sirena che sancisce la vittoria dei torinesi sui valsesiani 76-62.

Campionato finito con onore dal Cus Torino, che inanella la quinta vittoria consecutiva, mentre per gli Eagles arriva la notizia che la prossima avversaria ai play off sarà Varese. Coach Pansa tutto sommato è contento e dichiara:" Non aspettavamo altro. Loro ci hanno battuti due volte in campionato, hanno dimostrato di volerci re incontrare a tutti i costi e noi siamo felici di ritrovarceli di fronte". Per quanto riguarda il match perso contro Torino, Pansa non ne fa un dramma:" Eravamo con la testa da un'altra parte e loro sono stati bravi ad approfittare delle nostre disattenzioni: abbiamo perso 28 palle, troppe. Ci sono mancate la nostra consueta intensità, continuità e cinismo".

Prossimo appuntamento per le aquile valsesiane sarà domenica 26 aprile 2015 al Pala Loro Piana ore 18:00. In programma Gara1 dei Quarti di Finale Play-off: G.S.VALSESIA BASKET contro ROBUR ET FIDES VARESE! Tifosi valsesiani, accorrete numerosi al Palazzetto, ora più che mai i nostri fantastici ragazzi hanno bisogno del vostro tifo e del vostro sostegno...Vorrebbero continuare a sognare con voi...ci state??! E allora forza, tutti insieme, dagli spalti grideremo a gran voce......

GOOOOOEAGLESSSSSS!!!!!!!