Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

VALSESIA BASKET: CONTRO MONCALIERI FINALE AMARO ALL’OVERTIME!

Lunedì 23 Gennaio 2017 in Prima Squadra

 

CAMPIONATO SERIE B  GIRONE A                            17^ GIORNATA (2^ RITORNO)

 

G.S. GESSI VALSESIA BASKET:  70

ALLMAG PMS MONCALIERI:       73

Parziali: 17-12; 13-20; 9-17; 20-10.

OT: 11-14

 

GESSI VALSESIA BASKET: Savoldelli 2, Gay 12, Cozzoli, Mercante 25, Gatti 3, Molteni 16, Lenti 8,  Caversazio 2, Visentin 2, Bertotti .

Coach: Marco Albanesi   Ass.coach: Claudio Carofiglio  -  Francesco Gagliardini

Prep.atl.: Luca Perona     Fisioterapista: Giuseppe Cerutti.

 

ALLMAG PMS MONCALIERI: Coviello 8, Conti 13, Merletto 16, Smorto 15, Gioria 13, Cattapan 2, Treier, Agbogan 4, Tassone, Di Bonaventura 2.

Coach Lorenzo Pansa. Ass. coach: Squarcina

 

ARBITRI: Sigg. : Tarascio Sebastiano di Priolo Garagallo (Sr) e Giordano Antonio Giuseppe di Gela (Cl).

 

Valsesia Basket frena la sua corsa di risultati positivi e alza bandiera bianca solo all'overtime tra le mura amiche del Pala Loro Piana contro la seconda forza del campionato Allmag PMS Moncalieri dell'ex coach Lorenzo Pansa. Una battuta d'arresto in un momento positivo del campionato, una gara nata sotto i migliori auspici con il pubblico delle grandi occasioni e i supporters valsesiani più carichi e chiassosi che mai che non hanno mai smesso di incitare e sostenere gli Eagles: in finale di partita tantissimi applausi, scroscianti e affettuosi, per la prova dei ragazzi di coach Albanesi, che hanno lottato fino alla fine con determinazione, carattere e grande cuore. Coach Marco Albanesi non nasconde certo l'amarezza dopo lo sfortunato epilogo del match, ma ha parole di encomio per i suoi ragazzi:" Tanto di cappello ai miei giocatori che sono riusciti a mettere alle corde una squadra più lunga e attrezzata. Noi siamo in perenne emergenza. È normale poi che l'energia e l'attenzione siano discontinui e che qualcuno fatichi a trovare il ritmo partita. C'è frustrazione perché non siamo nelle condizioni di poter lavorare come il campionato, il gruppo e la nostra voglia di competere al massimo invece richiedono. Ci teniamo comunque quanto detto dal campo: in primis imparare a giocare anche con assetti offensivi squilibrati ma obbligati."

LA CRONACA: coach Albanesi schiera in campo Savoldelli, Mercante, Gatti, Lenti e Caversazio, mentre coach Pansa manda sul parquet Coviello, Merletto, Smorto, Cattapan e Di Bonaventura. Avvio col freno a mano tirato per le due compagini nel primo periodo: Lenti segna subito un mini break 4-0 e Smorto segna il primo canestro dei torinesi solo al secondo minuto di gioco (4-2). Le squadre si studiano con circospezione e anche molta tensione. Smorto trova la sua prima tripla, Mercante con energia recupera palla e la schiaccia in retina, risponde Cattapan e allunga Coviello, che trova un gioco da tre punti (6-10) al 7'. Lenti non ci sta e riporta la Gessi a -2 (8-10), Molteni si fa un giro in lunetta (1/2) e in lunetta ci va anche Smorto (2/2), per gli Eagles segna Caversazio e ci mette il carico Gay (13-12). Lo stesso Gay subisce fallo in attacco da Smorto in lunetta fa 1/2 e allo scadere, a fil di sirena, scaraventa una micidiale tripla nel canestro avversario facendo esplodere di gioia i tifosi sugli spalti. Il primo periodo si chiude con i padroni di casa avanti di cinque lunghezze: 17-12. 

Il secondo periodo si apre con un canestro dei torinesi ad opera di Conti (17-14). Le squadre lottano su ogni palla e difendono con grande energia. Molteni e Mercante segnano 3 punti dalla lunetta (20-14) ma Gioria trova la tripla del 20-17 al 13'. L’equilibrio regna sovrano, botta e risposta sui due fronti : Gay in lunetta fa 3/3, risponde Merletto con una tripla, un 2/2 in lunetta e un canestro, firmando un parziale di 7-0 al 15’ ( 23-24). I valsesiani non demordono e, dopo un canestro di Agbogan, accorciano con Mercante ( 25-26); segna per i gialloblu Gioria, Savoldelli in lunetta è preciso (2/2) ma anche Smorto non sbaglia: 2/2 (27-30). A 1’21” dalla fine del secondo quarto, time-out chiesto dalla panchina valsesiana e al rientro sul parquet si sprigiona ancora l’energia di Mercante che in attacco subisce fallo da Gioria, va in lunetta e fa 2/2 (29-30). Sull’altro fronte, Agbogan va a schiacciare in retina (29-32) e il secondo  tempino si conclude con Molteni che in lunetta fa 1/2 : 30-32. 

Al rientro dall'intervallo, partenza sprint da parte delle due formazioni: difese a maglie serrate, palle stoppate e tiri da tre sporcati e inefficaci. Passeranno quasi due minuti prima che Molteni, con due tiri liberi segnati, sblocchi il tabellone riportando la parità: 32-32. Da qui in poi  gli Eagles riusciranno a segnare solo 7 punti, concedendone quasi il doppio agli avversari, che giocano con molta intensità. Ma in questo terzo periodo, è la difesa dei valsesiani la vera protagonista: infatti gli avversari trovano punti quasi esclusivamente grazie ai numerosi viaggi in lunetta e allungano fino al 34-46 al 27’. Per i valsesiani Visentin segna dall'area, Gay in lunetta fa 3/3 e Molteni a canestro tentano di ricucire (39-46) ma Coviello rovina i piani degli Eagles segnando da tre punti. Il terzo quarto si chiude con il vantaggio dei gialloblù: 39-49.

Ultimo concitato periodo che si apre solo dopo due minuti di estenuante battaglia: segna Gioria per i torinesi, replicano Mercante prima e Molteni poi per i valsesiani (43-51). Merletto segna da tre punti, risponde con una bomba Molteni su assist di Savoldelli e lo stesso Molteni in lunetta è preciso 2/2 (48-54). Per Moncalieri va a segno Conti, ma poi gli Eagles piazzano un mini break di 7-0, grazie a due canestri consecutivi di Mercante e a una bombazza di capitan Gatti, che infiammano il Pala Loro Piana e restituiscono inerzia e fiducia ai valsesiani (55-56). Moncalieri non molla e va a segno con Conti con una tripla, e a 1'39" dalla fine del match, Mercante (sontuosa la sua prova con 33 di valutazione, 25 punti e 13 rimbalzi: bravo Jacopo!)  va a colpo sicuro su assist di capitan Gatti (57-59), mentre i tifosi valsesiani seguono con il fiato sospeso l'evolversi del match. Sullo sviluppo dell'azione successiva, Smorto perde palla, la recupera Molteni, assist per Lenti che, a 24 secondi dalla fine della gara, segna il canestro della perfetta parità dal pitturato, salutato dall'ovazione dei tifosi valsesiani. Coach Pansa chiama subito time- out, ma al rientro in campo Merletto sbaglia da tre punti e il tabellone luminoso rimane inchiodato sul 59-59: si va all'overtime!!!

Il tempo supplementare inizia con la marcatura di Conti (59-61), ma è ancora Mercante, con grande grinta,  a segnare due canestri consecutivi (63-61). Moncalieri risponde con Merletto, che segna la tripla del vantaggio (63-64), che Gioria e Conti incrementano (63-68), mentre Molteni risponde con 2/2 dalla lunetta (65-68). A 1' e 15" dalla fine del match, Mercante interviene fallosamente su Conti, che in lunetta non sbaglia (65-68), ma poi è lo stesso Mercante ad andare a segno (67-68). Sull'altro fronte, Merletto in lunetta non è preciso (1/2) ma Gioria sì: 2/2 e 67-71. Ma gli Eagles hanno un grande cuore e se la giocano fino in fondo: Conti va ancora in lunetta e fa 2/2 (67-73), ma l'ultima parola spetta a Mercante che, sulla sirena, infila l'ultima bomba tra gli applausi di tutto il Pala Loro Piana: finisce 70-73, ma con che cuore hanno lottato questi Eagles:  bravi! 

Una partita giocata fino all'ultimo respiro che ha visto il successo dei torinesi, ma che i nero-arancio dovranno archiviare presto e riuscire a ritrovare la cattiveria agonistica giusta per ripartire immediatamente già da sabato prossimo, con la trasferta in terra toscana a Empoli. Forza ragazzi, sempre.......

 

# GOOOEAGLESS!!

Marco Pimazzoni  - Vice Ufficio Stampa Valsesia Basket