Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

VALSESIA BASKET : CONTRO PIOMBINO "COLPACCIO" MANCATO NEL FINALE.

Lunedì 27 Febbraio 2017 in Prima Squadra

 

 

 

CAMPIONATO SERIE B  GIRONE A                            22^ GIORNATA (7^ RITORNO)

 

SOLBAT BASKET GOLFO PIOMBINO: 66

G.S. GESSI VALSESIA BASKET:  60

Parziali: 22-22; 9-12; 17-13; 18-13.

 

BASKET GOLFO PIOMBINO: Pedroni 10, Iardella 3, Guerrieri, Romano 9, Jovancic 8, Franceschini 4,  Bianchi 9, Malfatti 6, Padovano, Bonfiglio 17.

Coach: Massimo Padovano     Assistenti all.: Marco del Re - Alessandro Cecchetti

 

VALSESIA BASKET: Savoldelli 11, Gay 9, Cozzoli 15, Mercante 3, Gatti 2, Molteni 2, Caversazio 3, Lenti 10, Visentin 5, Bertotti ne .

Coach: Marco Albanesi    Vice.All.:  Claudio Carofiglio  -  Ass.all.: Francesco Gagliardini

Prep.fisico: Luca Perona     Fisioterapista: Giuseppe Cerutti.

 

ARBITRI: Cassiano Gianluca di Fiumicino (Roma) e Di Gennaro Dario di Roma

 

Hanno dimostrato di crederci fino alla fine, ma gli Eagles hanno dovuto loro malgrado arrendersi nel finale a casa di Solbat Piombino 66-60, dopo aver giocato con intensità un match punto a punto quasi speculare a quello dell'andata. Questa volta però sono stati toscani ad aggiudicarsi la gara all'ultimo minuto di gioco, quando Bonfiglio ha definitivamente spento le speranze dei ragazzi di coach Marco Albanesi che, nel post partita, analizza la gara con un pizzico di amarezza: " Partita tesa e combattuta per 40 minuti, la squadra ha giocato ed ha condotto per lunghi tratti poi, nel finale punto a punto, han deciso gli episodi: un paio di non fischi casalinghi e una bomba siderale di Bonfiglio con le mani in faccia. C'è rammarico perché abbiamo dominato a rimbalzo e vicino a canestro, ma 22 palle perse sono davvero tantissime e quando potevamo ammazzare la partita li abbiamo sempre tenuti vivi regalando tanti contropiedi nati da loro anticipi e recuperi." 

Coach Padovano manda in campo Pedroni, Romano, Bianchi, Malfatti e Bonfiglio, mentre coach Albanesi schiera il quintetto formato da Savoldelli, Cozzoli, Mercante, Caversazio e Lenti. Partenza sprint per i valsesiani: apre le marcature Lenti e Cozzoli incrementa con la prima bomba, risponde Pedroni dalla lunetta (2/2); Caversazio segna una bella tripla su assist Savoldelli, replica Romano sempre da tre punti, ma Savoldelli scaglia in risposta un dardo da tre e Cozzoli ci mette il carico (5-13). I valsesiani controllano con attenzione, ma i toscani vanno a segno con un mini break di 5-0 firmato Bianchi e Pedroni; Lenti sotto le plance non sbaglia, Cozzoli, scatenato fin dai primi minuti, spara ancora da tre punti ( 8 punti per lui nel solo primo quarto, chiuderà con 15 punti totali), ma gli rispondono in sequenza Pedroni e Romano con due triple, che riportano in parità il punteggio al 7’ (18-18) e Gessi chiama subito time out. Al rientro in campo si continua a giocare con grande energia: per i toscani va a segno Bianchi, mentre in transizione valsesiana assist di Savoldelli per Visentin che schiaccia in retina avversaria (20-20); Franceschini subisce fallo, va in lunetta e fa 2/2 ma ad opporsi è ancora Visentin (22-22), che subito dopo va a stoppare con decisione Iardella lanciato a canestro. Il primo tempino si chiude in perfetta parità: 22-22.

All’inizio della seconda frazione di gioco, show del giovane Flavio Gay che, servito a meraviglia dai compagni, scalda la retina avversaria piazzando in rapida successione un mortifero 3/3 in meno di due minuti  (22-31) e la Solbat chiama subito time out. Al rientro in campo i toscani attaccano con Franceschini che va a segno, ma poi  Caversazio nega il canestro a Bonfiglio con un’energica stoppata, tra il tripudio dei tifosi valsesiani presenti sugli spalti e giunti a Piombino per sostenere ed incitare i propri beniamini. I toscani lottano, trovano un mini parziale di  5-0 ad opera di Romano e Iardella  e ricuciono (29-31) ma Visentin risponde dalla lunetta 1/2 (29-32). Retine a secco per circa due minuti e al 18’ Piombino chiama time out. Al rientro sul parquet Bianchi sbaglia, Savoldelli cattura il rimbalzo difensivo, assist per Cozzoli che va a colpo sicuro (29-34). Il tempo per un viaggio in lunetta di Pedroni,(2/2) e si va a riposo con Gessi in vantaggio di tre lunghezze: 31-34. Primi due quarti equilibratissimi e giocati ad alto ritmo, dov'è l'attacco a fare da protagonista rispetto alla difesa.

 

 

 

Al rientro sul parquet dopo l'intervallo segna Cozzoli per i valsesiani, Pedroni in lunetta fa 1/2, Bonfiglio va a segno due volte, risponde ancora Cozzoli che in  lunetta non sbaglia (3/3),  Malfatti segna ben due triple inframmezzate da una bordata da tre punti di Savoldelli e al 25’ il tabellone luminoso segnala ancora la perfetta parità: 42-42. I valsesiani continuano a giocare con attenzione, Mercante spara un dardo da tre, al quale si oppongono i padroni di casa Bonfiglio e Bianchi; successivamente Molteni va a segno su invito di Visentin (46-47) ma, allo scadere del terzo periodo,  Bonfiglio segna il canestro che vale il vantaggio risicato di Piombino (+1): 48-47.

In apertura dell’ultimo periodo, un giro in  lunetta di Jovancic che fa 2/2, ma Savoldelli si oppone (50-49). In lunetta ci va anche Bonfiglio ma non è preciso (1/2)  e capitan Gatti ristabilisce l’ennesima parità (51-51) al 32’. I toscani si rendono pericolosi con Jovancic, al quale replica Savoldelli con la sua terza bomba (53-54) al 34’ e Piombino chiama time out. Al rientro dal minuto di sospensione, Bonfiglio e Jovancic confezionano un mini parziale di 5-0 e coach Albanesi è costretto a chiamare time out per spezzare il ritmo degli avversari (58-54). Al rientro in campo, il caparbio Lenti (mvp degli Eagles con 18 di valutazione 10 punti e ben 11 rimbalzi catturati) servito dai puntuali assist di Cozzoli, confeziona un mini break di 5-0 e riporta avanti i nero-arancio (58-59) al 37’. I toscani non mollano e Romano dalla lunetta fa 1/2 , ma in lunetta ci va anche Lenti (1/2) e ancora vantaggio nero-arancio: 59-60. Il pubblico presente sugli spalti capisce che sarà un finale al cardiopalma e le due tifoserie incitano a gran voce la propria squadra : purtroppo i valsesiani non riusciranno più a trovare la via del canestro, mentre per i toscani va a segno prima Bianchi, poi Bonfiglio segna dalla linea dei 6,75 e infine lo stesso Bonfiglio va due volte in gita in lunetta e sancisce la vittoria di Piombino su Valsesia Basket con il risultato finale di 66-60, riuscendo anche a ribaltare a proprio favore la differenza canestri in caso di arrivo a pari punti alla fine della regular season (all’andata a Borgosesia avevano perso di due punti).

La battaglia per la qualificazione ai play off continua:  i ragazzi di coach Albanesi saranno nuovamente sul parquet amico del Pala Loro Piana il 12 marzo 2017 alle ore 18:00 contro la Virtus Siena, mentre il prossimo weekend sarà di riposo, per la pausa della Coppa Italia di A2 e di B.

Forza ragazzi, ricaricate in fretta le batterie e continuate a combattere per il vostro sogno……Lotta dura, senza paura! Sempre…….

# GOOOOEAGLESS!!

 

Marco Pimazzoni  - Vice Ufficio Stampa Valsesia Basket