Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

VALSESIA BASKET TROVA NELL'UOVO DI PASQUA LA QUALIFICAZIONE AI PLAYOFF!!

Domenica 16 Aprile 2017 in Prima Squadra

 

 

CAMPIONATO SERIE B  GIRONE A                29^ GIORNATA (14^ RITORNO)

 

 

G.S. GESSI VALSESIA BASKET : 87

BOTTEGONE SANT’ANGELO :    78

Parziali: 22-28; 15-11; 23-11; 16-13.

 

VALSESIA BASKET: Savoldelli 8, Gay 3, Cozzoli 10, Mercante ne Gatti 21, Molteni 23, Caversazio 8, Lenti 10, Visentin 4, Bertotti.

Coach: Marco Albanesi    Vice.All.:  Claudio Carofiglio  -  Ass.all.: Francesco Gagliardini

Prep.fisico: Luca Perona     Fisioterapista: Giuseppe Cerutti.

 

BOTTEGONE SANT’ANGELO: Toppo 5, Marconato 5, Divac 17, Maspero 21, Paci ne, Galli 3, Toscano 12, Biagi ne, Angelucci 4, Fontana 11.

Coach: Luca Civinini – Ass. coach: Matteo Marcello.

 

ARBITRI: Sigg. Roca Giovanni di Avellino e Rodia Pietro di Avellino

 

Una splendida prestazione per Valsesia Basket, che gioca bene, lotta e combatte fino alla fine contro un coriaceo Bottegone Sant’Angelo e va meritatamente a conquistarsi i playoff con cattiveria agonistica, tanta concentrazione e tanto, tantissimo cuore! Dopo queste vittorie così belle, palpitanti, avvincenti e divertenti occorrerebbe scrivere fiumi di parole... eh sì, perchè ieri sera, nella penultima giornata di regular season al Pala Loro Piana di Borgosesia, Valsesia Basket, con straordinaria intensità ed energia, ha stoppato la corsa  di Valentina’s  Bottegone, (dopo una striscia positiva di ben cinque vittorie consecutive) imponendosi con il risultato finale di 87-78 e, per il terzo anno consecutivo, ha staccato il biglietto di accesso ai play-off, blindandolo gelosamente in cassaforte! La squadra valsesiana, guidata con piglio risoluto da un esperto allenatore, Marco Albanesi, coadiuvato da un competente staff tecnico, ha dimostrato un grandissimo carattere e una fondamentale maturità mentale; coach Albanesi, alla vigilia di questo importante match, aveva chiesto ai suoi ragazzi una prestazione oltre i propri limiti, di solidità difensiva ed offensiva e i ragazzi valsesiani l'hanno immediatamente accontentato! Il coach valsesiano, molto soddisfatto per il risultato positivo, nell'analisi post partita ha parole di elogio per la propria squadra:" Bella vittoria e bel traguardo raggiunto meritatamente dai ragazzi. Sapevamo sarebbe stata una partita difficile, ma siamo stati bravi a rimanere lucidi ed attaccati alla partita anche quando abbiamo sbagliato qualche buon tiro o commesso qualche errore difensivo. Con difesa attenta e contropiede abbiamo poi scavato il solco decisivo a cavallo di terzo e quarto periodo. Complimenti ai ragazzi per i playoff, si sono meritati l'opportunità di mettersi in mostra su palcoscenici importanti".

Gli Eagles hanno giocato la "partita del cuore" e hanno regalato ai propri tifosi, che ancora una volta sono stati il prezioso, insostituibile e indispensabile "sesto uomo" in campo, una bellissima vittoria, conquistata con tenacia contro Bottegone Sant’Angelo, squadra energica ed agguerrita, che ha dato del filo da torcere ai nero-arancio fino alla fine. Dopo questo importante risultato, Valsesia Basket è matematicamente quinta e gli Eagles conoscono già la loro avversaria dei quarti di finale: è la Baltur Cento.

Coach Albanesi schiera in starting five Savoldelli, Gay, Cozzoli, Caversazio e Visentin; dall’altra parte coach Civinini manda sul parquet Marconato, Divac, Maspero, Toscano e Fontana. Purtroppo Mercante, per l’infortunio alla caviglia contro Domodossola, viene tenuto in via precauzionale a riposo, ma è presente in panca a sostenere e a incoraggiare i compagni. La gara inizia  con la tripla di Divac, alla quale risponde subito Cozzoli prima dall’arco e poi con un canestro da sotto (5-3). I ragazzi di coach Civinini segnano con Toscano (2/2) e Fontana (con una tripla), Caversazio in lunetta è preciso (2/2) Divac e Maspero confezionano un mini break di 5-0, al quale si oppone ancora l’energico Caversazio (9-12). Maspero segna con decisione dalla lunga distanza, Lenti va a segno su assist preciso di Savoldelli, ancora Maspero infila la seconda tripla, replica Gay con un gioco da tre punti ( canestro + libero aggiuntivo) e al 6’ Gessi chiama time out sul punteggio di 14-18. Al rientro in campo, ancora Maspero fa male da tre punti e tre punti li trova anche Toppo con canestro e libero aggiuntivo (14-24) e Bottegone è in vantaggio in doppia cifra al 7’. La Gessi non demorde, continua a lottare e a contenere le folate offensive dei toscani: capitan Gatti inizia a scaldare la mano scagliando la sua prima magic bomb, Lenti segna  da sotto su assist di Molteni, risponde Divac con una tripla, ma ancora Molteni risponde con un missile da tre punti e il primo parziale si chiude con un viaggio in lunetta di Divac (1/2). Il primo periodo è a favore degli ospiti:  22-28.

 

 Il secondo quarto si apre con il canestro di Molteni e un viaggio in lunetta di Caversazio (1/2) mentre i toscani continuano imperterriti a segnare con Maspero, Marconato (tripla) e Fontana; capitan Gatti rimedia da sotto, Savoldelli in lunetta fa 1/2, Lenti va a canestro su assist di Caversazio e, sullo sviluppo dell’azione successiva, ancora il caparbio Lenti va a segno (32-37). A circa un minuto dalla fine del secondo parziale, coach Civinini chiama time out e al rientro in campo, Lenti in lunetta non sbaglia (2/2), segna Toppo per i toscani ma, sulla sirena, l’energia di Molteni si sprigiona con una spettacolare bomba che fa esplodere di gioia i numerosi tifosi presenti sugli spalti. Tutti negli spogliatoi per l’intervallo, con ancora i toscani avanti di due lunghezze: 37-39.

Al rientro dalla pausa lunga, sui volti dei ragazzi valsesiani si scorge una grande determinazione e tanta concentrazione: Savoldelli trova il canestro della parità (39-39), capitan Gatti suona la carica infiammando il palazzetto con la sua seconda bomba, ricuce e riporta in vantaggio i suoi (42-39). Per i toscani risponde Divac con un canestro, ma anche la mano di Molteni brucia e spara a canestro un’altra bordata da tre! Maspero prova a rimediare, ma per gli Eagles inizia il momento di onnipotenza cestistica: Gatti vola in contropiede e segna, va a canestro Divac, ma poi è ancora il nostro immenso capitano a scagliare la sua freccia da tre punti, ruggendo di soddisfazione (50-45) e la panchina toscana è costretta a chiamare time-out. Al rientro sul parquet, Galli segna da tre punti, Caversazio ripaga con la stessa moneta, Visentin in lunetta è chirurgico (2/2) e poi segna da sotto, Maspero in lunetta fa 2/2, ma la ciliegina finale sul terzo periodo la mette Cozzoli con la sua seconda bomba: pubblico in delirio, tutti in piedi ad applaudire i propri beniamini, che chiudono il terzo parziale avanti di dieci lunghezze: 60-50.

 

L’ultimo periodo si apre con il canestro di Marconato al quale risponde Molteni con un tocco morbido, che si infila dolcemente in retina avversaria; gite in lunetta per Maspero (2/2) e Savoldelli (3/3), Molteni ancora a canestro e poi il risoluto capitan Gatti trova una spettacolare bomba di tabella (70-54). Al 33’ Bottegone chiama time out e coach Civinini sprona i suoi a non mollare. Al rientro in campo, Toscano in lunetta  fa 1/2, Gatti scaraventa sul fondo della retina avversaria la sua quinta tripla, Bottegone trova i punti di Toscano e Angelucci dalla lunetta (3/4), Molteni segna con grande grinta un siluro da tre punti tra gli applausi dei tifosi e tripudio dei Dunkers( 76-58). I toscani reagiscono con grande intensità : Divac e Toscano firmano un mini parziale di 10-0 riportandosi pericolosamente avanti (76-68). A tenere i toscani a debita distanza ci pensano ancora Molteni con la sua quinta bomba e Savoldelli con un canestro ( 81-68) e Valentina’s chiama time out a un minuto dalla fine del match. Ultimi concitati istanti della sfida: si riprende con i toscani che si fanno molto aggressivi e riducono il gap con le bombe di Divac e Fontana e il canestro di Angelucci (81-76). Gli Eagles non perdono lucidità, anzi, a respingere l’assalto finale dei toscani ci pensa ancora capitan Gimmy Gatti ( mvp del match con 30 di valutazione finale, 21 punti segnati e 10 rimbalzi catturati: semplicemente fantastico, bravo Nico!) che, fermato fallosamente, va in lunetta ed è ice man (2/2), mentre per Bottegone torna a segnare Toscano (83-78). A una manciata di secondi dalla fine della partita, coach Albanesi manda sul parquet il giovane Bertotti ( per lui standing ovation da parte dei Dunkers); infine  i titoli di coda li scrivono Cozzoli e Molteni: per entrambi, in lunetta la mano non trema (4/4)! Suona la sirena che sancisce la vittoria di Valsesia Basket e la conquista dei tanto sospirati playoff e in campo parte la festa: raccontare quello che è successo dopo, risulta quasi impossibile: delirio sugli spalti, delirio in campo! Una gioia infinita, come infiniti sono stati gli abbracci scambiati e i cinque battuti! 

Grazie ragazzi, grazie grande staff tecnico, per averci regalato intense emozioni e la  conquista dei play-off!! Da martedì, però, deve ritornare alta la concentrazione, in vista dell’ultima partita di campionato con i nostri “gemelli” di Cecina, in programma sabato 22 aprile 2017, al Palazzetto di Cecina in Via Toscana - Cecina (Li), con palla a due alle ore 20:30.

E ora, godiamoci insieme ai Dunkers questa bella e meritata vittoria…

 

 

 

 

 

Per sempre.......

# GOOOEAGLESS!!!

 

 

http://www.valsesiabasket.it/

                             Maria Letizia Bertini (Ufficio Stampa G.S. Valsesia Basket)

                                  Marco Pimazzoni (Vice Ufficio Stampa G.S. Valsesia Basket)