Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

IL DERBY DELLA MOLE LO VINCONO GLI EAGLES!!

Domenica 3 Aprile 2016 in Prima Squadra

CAMPIONATO SERIE B  GIRONE A     27^ GIORNATA

 

KOPA AUXILIUM CUS TORINO:   53

GESSI VALSESIA BASKET :         68

Parziali: 10-18; 23-36; 35-50;

 

KOPA CUS TORINO: Russano 6 ( 2/2 da due, 0/2 da tre, 2/4 liberi), Blotto 2 ( 1/1 da due, 0/1 da tre),  Chiotti 7 ( 2/4 da due, 0/3 da tre, 3/3 liberi), Dello Iacovo 5 ( 2/6 da due, 0/3 da tre, 1/1 liberi), Calabrese 2 (1/4 da due, 0/1 liberi), Di Matteo 8 ( 1/2 da due, 2/3 da tre), Panzieri 15 ( 4/10 da due, 1/3 da tre, 4/4 liberi), Maino 8 ( 1/5 da due, 2/4 da tre, 0/1 liberi), Orsini (0/5 da due), Crespi ( 0/1 da due, 0/2 liberi).

Coach: Antonello Arioli           Ass. all.: Alessandro Porcella – Alessandro Bittner

Prep. atl.: Andrea Lemma

 

GESSI VALSESIA BASKET: Giacomelli 11 ( 4/5 da due, 0/2 da tre, 3/5 liberi), Quartuccio ( 0/1 da due, 0/2 da tre),  Santarossa 5 ( 1/1 da due, 1/2 da tre), Zucca 13 ( 5/9 da due, 3/4  liberi),  Paolin 4 ( 0/4 da due, 1/2 da tre, 1/2  liberi),  Tomasini 10 ( 3/8 da due, 0/1 da tre, 4/4 liberi), Dotti 1 ( 0/1 da due, 0/2 da tre, 1/4 liberi) , Giovara 1 ( 1/2  liberi), Gatti 18 ( 1/2  da due, 5/9 da tre, 1/1 liberi), Giorgi 5 ( 2/6 da due, 1/2  liberi).

Coach: Lorenzo Pansa               Ass.all.: Claudio Carofiglio – Francesco Gagliardini.

Prep.atl.: Luca Perona               Fisioterapista : Giuseppe Cerutti.

 

ARBITRI: Sigg. Spinelli Jacopo di Cantù (Co) e Corbari Roberto di Cremona.

 

Obiettivo raggiunto: ieri sera gli Eagles si sono portati in Valsesia due preziosi punti necessari per continuare la corsa e confermare il posto ai play-off, vincendo il secondo derby piemontese in casa del Cus Torino con il punteggio finale di 53-68. Accompagnati da un nutrito e irriducibile  gruppo di tifosi nero-arancio, che non ha mai smesso di incitare e sostenere i propri beniamini, gli Eagles si sono imposti sulla giovane compagine cussina con grinta, determinazione e con la giusta concentrazione. Bravi!

Cus in campo con Russano, Chiotti, Di Matteo, Orsini e Panzieri, mentre Gessi scende sul parquet con il quintetto base formato da Giacomelli, Quartuccio, Santarossa, Zucca e Paolin. Partenza a razzo delle due giovani squadre piemontesi: inizia il tandem gialloblù Russano -  Panzieri (4-0), ai quali replica pistolero Zucca che, con decisione, piazza un 4-0 che vale la parità  ( 4-4). Il grintoso Giacomelli va a segno e si guadagna il tiro aggiuntivo : 2+1, freccia e sorpasso (4-7). Pareggia Panzieri con un tiro da tre punti, ma la difesa valsesiana è attenta e in attacco non perdona ancora con Zucca, che da dentro l’area appare particolarmente ispirato e a proprio agio, costruendo un mini break di 5-0 (7-12); accorcia Maino con una tripla (10-12) e coach Pansa inizia le rotazioni mandando in campo Gatti, Dotti, Tomasini, Giorgi e Giovara. Un paio di giri in lunetta per Paolin e Dotti che segnano due punti, poi si sprigiona tutta l’energia di Tomasini che segna subito quattro punti e il primo tempino termina con Gessi avanti di 8 lunghezze: 10-18.

Il secondo periodo si apre con la prima delle quattro stilettate da tre che bomber Gatti non vede l’ora di dedicare al pubblico valsesiano presente sugli spalti : 10-21 e primo vantaggio in doppia cifra. Per i torinesi, il gioco dei ragazzi di coach Pansa è difficile da contenere, i toni agonistici sono davvero molto elevati: così ne approfitta il “gigante buono” Giorgi, in agguato sotto le plance, ad aumentare il vantaggio valsesiano (10-23). I cussini non riescono a reagire e ad attaccare il ferro avversario: a questo punto, sale in cattedra ancora Gatti che, liberato bene dai propri compagni, spara altre due bombe che infiammano i tifosi nero-arancio in tribuna; per il Cus ci prova Maino a segnare un canestro e a spronare i compagni, ma al 13’ il punteggio è nettamente a favore degli Eagles (12-29). Al 14’ time-out targato Gessi e, al rientro sul parquet, coach Arioli prova la zona : Maino va a segno con una tripla subito imitato da Di Matteo, ai quali replica ancora Giorgi, prima da sotto le plance e poi  segnando 1/2  dalla lunetta (18-32). Si continua a giocare con grande intensità, ma quando la palla giunge ancora  tra le mani di Gatti, il bomber valsesiano scaglia un altro fulmineo dardo da tre che va a infilarsi dolcemente in retina avversaria (18-35). Per il Cus replica Calabrese, successivamente in attacco Giacomelli subisce fallo e in lunetta fa 1/2 e infine Dello Iacovo si butta dentro l’area presidiata dai giocatori valsesiani e realizza un gioco da tre punti .Termina così il secondo periodo con i valsesiani ancora in netto vantaggio: 23-36.

Dopo la pausa lunga, i ragazzi di coach Pansa fanno intendere agli avversari che non hanno nessuna intenzione di mollare : inizia l’indomito Paolin con una bella bomba, poi assist di Gatti per lo scatenato Giacomelli che va in spettacolare schiacciata e poi il caparbio Zucca fa volare le aquile valsesiane a +20: 23-43. Per gli universitari, ci provano Dello Iacovo e Russano a ridurre il gap (27-43), ma il folletto Tomasini, vero incubo della difesa gialloblù, subisce fallo da Maino, va in lunetta ed è chirurgico 2/2; un giro in lunetta se lo fa anche Giovara che, fermato fallosamente da Chiotti, in lunetta fa 1/2 ( 27-46). Lo stesso Chiotti, in attacco nello sviluppo dell’azione successiva, subisce fallo dal determinato Quartuccio, va in lunetta e non sbaglia( 29-46). Possesso palla Gessi, bella azione corale, Gatti vede Zucca proiettato in attacco, delizioso assist che il lungo valsesiano arpiona e delizia il pubblico con una bella schiacciata (29-48). I cussini reagiscono con Russano e Panzieri, ma è ancora Tomasini a segnare il canestro che pone fine al terzo periodo: Gessi ancora avanti 35-50.

L’ultimo periodo si apre con Gatti che in lunetta fa 1/1, Panzieri e Chiotti  piazzano un mini break di 6-0 (43-51), che riaccende le speranze degli universitari. La partita si fa molto nervosa, con pesanti sanzioni arbitrali che mettono a sedere definitivamente in panchina Giovara e Russano. Ancora Gatti spara l’ultima bomba di repertorio, replica Maino con una tripla e siamo 46-54: solo otto lunghezze separano i cussini dai valsesiani! A questo punto il nostro granitico capitan Santarossa sfida la difesa gialloblù, regala una bella tripla più successivo canestro che dà soddisfazione e tranquillità ai suoi, riportando il vantaggio esterno in doppia cifra ( 46-59). Ancora possesso palla nero-arancio, ancora l’incontenibile Tomasini attacca la difesa cussina, ma viene fermato fallosamente da Maino: per il torinese  5° fallo e partita finita, mentre in lunetta Tomasini è ice-man: 2/2 e 46-61. La compagine valsesiana continua imperterrita ad attaccare, con una circolazione molto fluida della palla: altro delizioso assist di Gatti a Giacomelli che, senza pensarci troppo, va a segno con una splendida schiacciata. Ancora pochi istanti da giocare, ancora Giacomelli segna tre punti (canestro + 1/2 dalla lunetta e + 20 dai cugini torinesi 46-66!); il Cus prova a reagire con i canestri di  Chiotti, Dello Iacovo e Panzieri, ma gli Eagles amministrano bene gli ultimi istanti di gara e Gatti chiude definitivamente la pratica con un bel canestro.  

Suona la sirena, che decreta la vittoria del derby piemontese di Valsesia Basket, con il punteggio finale di 53-68. Sugli spalti parte la fiesta nero-arancio: tanti applausi per i ragazzi di coach Pansa, che esultano e corrono a festeggiare con i propri tifosi! Davvero indispensabile il sesto uomo in campo: grazie a tutti!

Ora, per gli Eagles un po’ di meritato riposo e poi…..concentrazione a mille, perché domenica prossima, 10 aprile 2016 alle ore 18:00 è attesa al Pala Loro Piana di Borgosesia la capolista Unieuro Forlì. Quella che si prospetta all’orizzonte sarà, senza ombra di dubbio, una bella sfida, che i ragazzi di coach Pansa dovranno giocare con l’intensità e la concentrazione di sempre. Forza ragazzi, giocate questo importante match come sapete fare: grinta, concentrazione, ma soprattutto cuore!   

Tifosi valsesiani, vi aspettiamo numerosi, rumorosi e colorati di arancione al palazzetto, per sostenere ed  incitare i nostri fantastici ragazzi! Ora più che mai hanno bisogno di sentirsi dire: “Noi abbiamo Gessi nel cuore!” Sempre………

# GOOOOOEAGLES!!