Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

VALSESIA BASKET CORSARA AL PALA RUFFINI !

Domenica 19 Novembre 2017 in Prima Squadra

CAMPIONATO DI SERIE B GIRONE A          9^ GIORNATA

 

PALL. MONCALIERI: 62

GESSI VALSESIA BASKET: 76

Parziali: 20-17; 31-31; 42-52.

 

Allmag PMS: Creati ne, Zugno 11, De Ros 2, Facchino 2, Enihe 11, Delvecchio 15, Orlando ne, Bianchi 4, Manzani ne, Comollo 4, Buffo 8, Ianuale 5. 

All.  Marco Spanu. Ass. All. Squarcina.

Gessi Valsesia Basket: Farabegoli 16, Busnelli ne, Gloria, Gatti 22, Gobbato 7, Ouro Bagna, Sodero 10, Quartuccio 9, Martina 2, Magrini 10.

Coach: Domenico Bolignano - Ass.coach: Marco Cardano.

Prep.fisico: Luca Perona – Fisioterapista: Giuseppe Cerutti.

Arbitri: Sigg. Grazia Lorenzo di San Pietro In Casale (Bo) e Berlangieri Claudio di Trezzano Sul Naviglio (Mi).  

 

Gli Eagles sono rientrati in Valsesia con ritrovato ottimismo: si è conclusa  infatti positivamente la trasferta di Valsesia Basket che ha vinto a Torino contro Allmag PMS Moncalieri con il punteggio finale di 62-76, nell’anticipo della nona giornata del girone A di andata del Campionato Nazionale di Pallacanestro di Serie B “Old Wild West”.

La formazione di coach Bolignano, reduce dalla bella vittoria casalinga contro la Sangiorgese, è tornata a vincere anche in trasferta, espugnando il Pala Ruffini con un atteggiamento corsaro e determinato. Purtroppo il tecnico valsesiano ha dovuto fare a meno di Catakovic (fermo ai box per un problema al ginocchio) e Bertotti ( ancora in recupero dall’infortunio), costringendo agli straordinari gli atleti presenti nel roster. Grande merito va attribuito a tutti i nostri ragazzi che, dopo una partenza diesel, non hanno mai perso la lucidità, riuscendo a neutralizzare i comprensibili attacchi degli avversari. Una bella vittoria, che ci restituisce quella fiducia indispensabile che ci permette di navigare in acque più tranquille e di affrontare con più serenità e concentrazione le sfide future. 

Il commento "a caldo" post partita di coach Domenico Bolignano:" Il risultato parla chiaro come al solito : tieni le squadre sui 60 punti in casa o in trasferta e porti a casa le partite, anche se oggi sapevamo che era una partita difficilissima e ostica. Moncalieri comunque ha dimostrato sino ad ora di tenere benissimo i primi tre quarti con tutti, a parte la partita mai giocata contro Omegna, e hanno dimostrato ancora una volta di poter essere una squadra che può ancora crescere ed essere rognosa. Noi abbiamo provato a star dentro le nostre regole il più possibile, a volte con fatica, però nel momento in cui abbiamo stretto le maglie, siamo riusciti solamente a subire undici punti nel secondo quarto (i venti del primo sicuramente sono tanti) e alla fine ne abbiamo subìti 62, ma potevano benissimo essere anche 50 se non avessimo fatto un primo quarto da venti punti subìti. Poi siamo stati bravi comunque ad attaccare anche le loro difese a zona, le avevamo preparate bene; non siamo stati fortunatissimi al tiro da fuori anche con i piedi per terra, però ci sta: in una partita come questa, siamo stati bravi a capire che in quel caso dovevamo alternare e provare a mettere la palla dentro l'area, attaccare il canestro con più continuità e subire qualche fallo. Così abbiamo fatto: li abbiamo messi in difficoltà e quindi, nonostante loro abbiano provato a cambiare spesso le difese, siamo riusciti a punirli ma, ancor di più, siamo riusciti a punirli sulle situazioni difensive, perchè sicuramente nel terzo, ma soprattutto nel quarto quarto, nei primi cinque/sei minuti, abbiamo fatto forse la miglior difesa della partita."      

 

Coach Spanu schiera il quintetto formato da De Ros, Enihe, Bianchi, Comollo e Buffo mentre coach Bolignano manda sul parquet Farabegoli, Gatti, Sodero, Quartuccio e Magrini. Parte forte la squadra di casa con un fulmineo 4-0 firmato dalla coppia De Ros – Enihe, ma l’ispirato Farabegoli accorcia con un 1/2 dalla lunetta e successivo canestro (4-3). Buffo mantiene le distanze, ma è ancora Farabegoli a fare la voce grossa dall’area, capitan Gatti sorpassa al 5’ e Magrini carica (6-9). Moncalieri risponde con Enihe, mentre i valsesiani allungano il divario con la prima magic bomb di capitan Gatti e il canestro da sotto di Magrini (8-14) e coach Spanu chiama subito time out. Al rientro in campo, i gialloblu piazzano un mini break di 5-0 grazie a un canestro di Zugno e alla tripla di Enihe, Sodero prontamente risponde, capitan Delvecchio con una tripla pareggia (16-16) e coach Bolignano chiama il minuto di sospensione a 1’ e 14” dalla fine del tempino. Al rientro in campo, va a segno Ianuale, Gatti dalla lunetta segna uno dei due liberi a disposizione e De Ros chiude il primo parziale sul +3: 20-17.

Nel secondo periodo, retine inviolate per circa 1 minuto e 30, ma poi ci pensa Magrini a scagliare la bomba della parità (20-20). Moncalieri risponde con Enihe (canestro) e Delvecchio (1/2 dalla lunetta), capitan Gatti tiene botta, mentre il capitano gialloblu Delvecchio segna due canestri consecutivi e offre un assist per Comollo e Moncalieri vola a +7 (29-22). Prontamente coach Bolignano chiama time-out e scuote i suoi e, al rientro, è il nostro play Quartuccio a infiammare la retina avversaria con una sassata da tre punti, mentre capitan Gatti va sicuro a canestro su assist preciso di Sodero (29-27). Giro in lunetta per Facchino (2/2), Sodero risponde con un canestro e subito dopo subisce fallo, va in lunetta ed è preciso: 2/2. Questi importanti liberi  segnati da Gulli Sodero permettono alla compagine valsesiana di chiudere il secondo parziale in perfetta parità: 31-31.

Al rientro dall’intervallo, le squadre serrano le maglie in difesa: infatti passeranno ben due minuti prima che Farabegoli segni il canestro del sorpasso ( 31-33). Prove di fuga con Quartuccio e Sodero che incrementano il gap segnando impeccabilmente dalla linea della carità (31-37), Moncalieri non demorde e prova a replicare con Zugno ma ancora lo scatenato Farabegoli a segnare da sotto le plance su assist invitante di Quartuccio. I gialloblu rispondono con Bianchi, ma questa volta a segnare con due splendidi sottomano è il nostro caparbio play Quartuccio che fa volare le aquile a + 6 (35-41). La Allmag a segno con Bianchi, il tenace Sodero subisce l’ennesimo fallo e in lunetta è preciso ( 2/2) e Farabegoli segna il canestro del +10 (37-47) al 28’. La PMS prova a ridurre il gap con Buffo e Zugno (3/4 dalla lunetta), ma ancora una volta Farabegoli va spedito a canestro e l'energico capitan Gatti ci mette il carico con la sua seconda stilettata da tre : 40-52 e +12. Sul finale Buffo dalla lunetta segna 2/2 e il terzo parziale si chiude a favore degli Eagles  42-52.

Nell’ultimo periodo, avvio al fulmicotone per i ragazzi di coach Bolignano che vivono un momento di onnipotenza cestistica : ad aprire le danze il combattivo Gobbato, che va a segno grazie un assist perfetto di Magrini; lo stesso Gobbato, con grande caparbietà scaglia un dardo da tre punti e successivamente i tifosi valsesiani si stropicciano gli occhi quando vedono partire un missile da tre punti dalle mani del grintoso Farabegoli, che segna un’incredibile bomba dall’angolo salutata dagli applausi dei tifosi valsesiani presenti sugli spalti ( bravo Dario, ieri sera per lui  un’ottima prova: 16 punti segnati, 17 rimbalzi catturati, un assist e una stratosferica valutazione di 32!) che fa sprofondare la Allmag a -18 (42-60). I torinesi non si arrendono e capitan Delvecchio prova a trascinare i suoi (44-60) ma è ancora Gobbato che risponde con un canestro, grazie a un assist preciso di Farabegoli mentre Zugno e Comollo provano a riguadagnare terreno costruendo un mini parziale di 4-0 (48-62). Capitan Gatti spegne le speranze di rimonta con la sua terza magic bomb, Delvecchio in lunetta non è preciso (1/2), e alla festa delle triple vuole partecipare anche il giovane ma risoluto play Martina ( in quel momento in campo a sostituire Quartuccio) che scaglia una bordata da tre e la Gessi vola a + 19 (49-68). Delvecchio e Zugno provano a reagire costruendo un mini break di 6-0 (55-68) e al 37’ coach Bolignano chiama subito time out e istruisce i suoi. Al rientro dal minuto di sospensione, Enihe segna da sotto, Magrini subisce fallo, va in lunetta e segna uno dei due liberi, capitan Gatti si butta all’arrembaggio e infila la sua quarta bomba, Ianuale risponde con un canestro, ancora l’indomito Magrini lanciato a canestro subisce fallo e in lunetta è ice-man (2/2), per i gialloblu Buffo in lunetta è preciso (2/2), ma la ciliegina finale sulla torta la mette capitan Gatti con la sua quinta bomba dedicata ai tifosi presenti sugli spalti. Finisce 62-76 e i ragazzi valsesiani corrono verso la curva dei propri tifosi per festeggiare insieme questa bella vittoria. Grazie di cuore agli onnipresenti Dunkers e a tutti i tifosi che anche ieri sera non hanno voluto far mancare il loro immancabile tifo e sostegno  alla squadra!

Ora gli Eagles dovranno mantenere alta l'attenzione tenendo viva quest'energia positiva acquisita nelle ultime due importanti vittorie, da profondere negli allenamenti settimanali per migliorare ulteriormente e per preparare con serietà e concentrazione la prossima sfida con Cecina.

 Infatti i ragazzi di coach Bolignano domenica prossima, 26 novembre 2017, palla a due ore 18:00,  affronteranno al Pala Loro Piana di Borgosesia l'energica compagine di Basket Cecina, squadra toscana composta da giocatori agguerriti e di talento e la cui tifoseria ha sancito in questi anni un simpatico gemellaggio con i supporters valsesiani. Forza ragazzi, sempre........

# GOOOOEAGLESS !!

 

Letizia Bertini - Marco Pimazzoni

Ufficio Stampa Valsesia Basket