Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

GRINTA, CARATTERE E CUORE: COSI' SI VINCONO LE PARTITE PIU' DIFFICILI !

Lunedì 3 Febbraio 2014 in Prima Squadra

CAMPIONATO DNC GIRONE A

GESSI VALSESIA BASKET: 87

7 LAGHI GAZZADA: 73

GESSI VALSESIA BASKET: Taffettani 14, Gallina, Picazio 18, Barbero 16, Somaschini 8, Radovanovic 9, Berardi NE, Castagnetti 2, Vercellino 2, Giadini 18.

All. Alberto Zambelli.

7 LAGHI GAZZADA: Savelli 20, Passerini 4, Spertini 23, Moalli NE, Muraca 5, Cappellari 4, Nalesso NE, Fedrigo 1, Moraghi 12, Padova 4.

All. Fabrizio Garbosi.

Arbitri: Fabrizio Grandi di Milano e Marco Mazzulli di Binasco.

 

Fondamentale vittoria nel finale per Gessi Valsesia Basket nella quarta giornata di ritorno del campionato DNC. Questa volta è la compagine di 7 Laghi Gazzada ad arrendersi alle aquile valsesiane, nonostante il risultato sia stato incerto ed altalenante fino a cinque minuti dalla fine. Per questo importante match, Zambelli schiera il quintetto base: Taffettani, Picazio, Barbero, Radovanovic e Giadini. Garbosi replica mandando su parquet: Savelli, Spertini, Cappellari, Moraghi e Padova.   Nel primo periodo parte forte la squadra varesina e inizia lo show delle triple: Savelli (Gazzada) al 2', Capitan Barbero (ottima la sua prova) che replica subito con un'altra tripla. Si gioca con agonismo e velocità da entrambe le parti e al 6' altra bomba di Barbero, 8' tripla di Spertini ( 5/9 i tiri da 3 punti), replica super Giadini con una spettacolare bomba dall'angolo, ma è ancora Spertini al 9' che infila un canestro da 3, a portare le sorti del match a favore dei varesini. Il primo quarto, giocato in modo sostanzialmente equilibrato, si chiude con Gazzada avanti +1 (25-26).


 

 Nel secondo quarto la musica non cambia: Gazzada scatenata e Gessi che cerca di contenere le folate offensive dei varesini. Al 13' è ancora Barbero ad assestare una tripla, ma al 17' Spertini prima e Savelli poi piazzano due altrettante bombe. A circa un minuto dalla fine del secondo quarto ancora Spertini mette una tripla, imitato da Muraca con una bomba a trenta secondi dalla fine del periodo. Dopo questi primi due periodi, il bottino delle triple in casa Gazzada si fa veramente notevole, mentre i valsesiani ribattono colpo su colpo, ma iniziano a patire le incursioni quasi sempre vincenti dei varesini. si va a riposo con Gazzada a +8 ( 45-53). 

Nell'intervallo si assiste alla finale della gara di tiro a cura del settore giovanile Gessi Basket, vinta dalla giovane promessa del basket valsesiano Matteo Busnelli, premiato da Maurizio Giadini con la consegna della propria maglia autografata.

Al rientro dalla pausa lunga, i padroni di casa reagiscono con caparbietà e determinazione, che viene premiata prima con una bomba dell'impeccabile Picazio, poi con il bravo Taffettani che opera il sorpasso Gessi (56-55). Gazzada chiama time-out per spezzare il ritmo del match, ma è ancora Luca Taffettani che piazza una bomba al 28', a riaccendere le speranze dei valsesiani. Combattutissimo questo terzo periodo che vede l'apporto prezioso di "Giado" (2+1), e il varesino Spertini impeccabile a canestro. Si chiude il terzo quarto con Gessi ancora avanti +1 (64-63).

In apertura dell'ultimo periodo, subito bomba di Luca Taffettani. Il match si fa duro e molto fisico. Zambelli si lamenta un po troppo  "vivacemente" con gli arbitri per uno sfondamento fischiato a Castagnetti e viene invitato ad uscire dal campo di gioco. Al suo posto in panca rimane il vice-allenatore Michele Belletti. A questo punto la Gessi tenta di riordinare le idee e, anzichè rassegnarsi a giocare un'ultimo quarto in salita, inizia, con grinta, a piazzare lo sprint finale. Al 35' Spertini manda per l'ultima volta Gazzada in vantaggio (71-72) poi, in casa varesina scende improvvisamente la notte...Al 37' Taffettani è costretto ad uscire per 5 falli; il suo posto è definitivamente preso dal combattente Elia Somaschini (grande prova di cuore, la sua) che, insieme ai propri compagni, issa le vele e fa partire la nave Gessi verso lidi più sicuri. Infatti le aquile nero-arancio iniziano a difendere con forza e determinazione, e in attacco diventano cecchini implacabili. Al 36' ci pensa ancora capitan Barbero, con una spettacolare bomba, a riportare un +4 per Gessi. A due minuti dalla fine, Gazzada chiede time-out (78-73 il punteggio che in quel momento segna il tabellone luminoso). Si ritorna sul parquet ed è show Gessi! Non si sbaglia praticamente più, con Picazio e Giadini che salgono in cattedra, e gli altri compagni che supportano e difendono con carattere e cuore, respingendo con un bel mix di sangue freddo ed esperienza, i tentativi di recupero degli avversari. A un minuto dalla fine il coach varesino Garbosi si vede letteralmente soffiare la partita da sotto il naso e protesta con veemenza su alcune decisioni arbitrali secondo lui errate; per contro gli arbitri gli appioppano un bel tecnico. Un finale davvero col batticuore, e al suono liberatorio della sirena, esplode il Pala Loro Piana, con le aquile valsesiane che volano d'istinto sotto le tribune, andandosi a prendere i meritati applausi dai propri tifosi! La pratica è chiusa : Gessi vittoriosa 87-73. Dunque la squadra valsesiana ha dato prova di grande carattere, raddrizzando le sorti di una partita che sembrava aver preso tutt'altra direzione; tutti, ma proprio tutti i giocatori nero-arancio ci hanno messo grinta, determinazione, ma sopratutto cuore, elementi indispensabili per vincere queste difficili partite. Ora in casa Gessi Valsesia Basket, la concentrazione dovrà essere massima e totale: si prospetta, infatti, l'atteso scontro diretto tra Oleggio e le aquile nero-arancio! Quindi, prossimo ed emozionante appuntamento domenica 8-02-2014 alle ore 18:00 presso lo Sporting Village di Novara (Corso Trieste, 90 NO) dove si giocherà l'atteso match Mamy Oleggio vs Gessi Valsesia Basket! Tifosi nero-arancio, tutti in trasferta a Novara a tifare e sostenere i nostri immensi, meritevoli ragazzi!

GOOOOOOOOOEAGLES!!