Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

GESSI VINCE CONTRO DESIO LA PARTITA DEL CUORE!

Domenica 25 Maggio 2014 in Prima Squadra

CAMPIONATO DNC GIORONE A

GARA 1 FINALE PLAY-OFF

GESSI VALSESIA BASKET: 64

AURORA DESIO: 61

PARZIALI: (19-32; 35-43; 50-49)

 

Gessi Valsesia Basket: Taffettani 5, Picazio 17, Barbero 10, Giadini 12, Radovanovic 4, Gallina, Berardi, Somaschini 1, Castagnetti 13, Vercellino 2.

All.: Alberto Zambelli.    Ass. All.: Michele bellatti & Piergiorgio Cerri.

Aurora Desio: Marinò 8, Meregalli 14, Gallazzi 11, Rossetti P. 7, Colombo 5, Motta 14, Villa, Bernardi 2, Rossetti M., Grassi.

All.:  Davide Villa.          Ass. All.: Andrea Bonacina.

Arbitri: Davide Cirinei ed Emanuele Orlandini.


 

Clima da Finale al Pala LoroPiana, con un pubblico di circa 500 persone a seguire la Gessi, che si trova nuovamente in Finale, dopo quella vinta l’anno scorso in Serie C2 con Serravalle Scrivia. Da Desio giungono circa 100 persone, per colorare il palazzetto totalmente di arancione (che è il colore di riferimento di entrambe le Società). Il clima è di festa!

La partita inizia con una Desio scatenata, che in soli 2 minuti e mezzo lascia la Gessi al palo e segna 10 punti consecutivi con Rossetti P., Colombo e Gallazzi. Coach Zambelli chiama time-out per dare la possibilità a suoi ragazzi di metabolizzare l’inizio shock; infatti al rientro in campo prima Taffettani, poi Giadini ed infine Picazio con una tripla riportano subito i valsesiani in carreggiata (7-10). Desio reagisce rabbiosa, dimostrando che è salita a Borgosesia per vincere subito gara1, e guidata da Meregalli, buca la retina valsesiana con una serie micidiale di triple: il primo quarto finisce 19 - 32, con Desio devastante dalla lunga distanza con un incredibile 7/8 di squadra (4/5 solo di Meregalli). La Gessi rimane in partita principalmente grazie a Barbero e Picazio.

Il secondo periodo inizia con il Valsesia Basket decisamente più aggressivo in difesa; infatti i lombardi riusciranno a portare a casa soltanto 11 punti nel parziale. La squadra guidata da coach Zambelli in panchina e da Maurizio Giadini in campo, inizia la sua inesorabile rimonta, sospinta da un pubblico che inizia a scaldarsi e ad incitare i propri beniamini. Desio gravita sempre attorno alla doppia cifra di vantaggio, grazie al buon ingresso in campo di Matteo Motta. La Gessi tiene botta, fin quando a fine periodo accorcia sensibilmente le distanze con Taffettani, Giadini e Picazio sugli scudi. Negli ultimi 3 minuti la Gessi recupera dal -13 al -8, andando negli spogliatoi con la consapevolezza che la partita è ancora molto aperta (35 - 43).

Nel terzo periodo, i ragazzi di coach Zambelli rientrano sul parquet con una grinta mai vista, chiudendo ogni spazio in difesa a Desio, che dal canto suo inizia a perdere i riferimenti. Anche Radovanovic porta il suo contributo con un lavoro sporco dentro l’area e anche 4 punti a referto. Picazio continua a mettere punti con costanza, mentre Desio non trova più la via del canestro: dopo 4 minuti il parziale casalingo di 8 a 2 ha riportato la Gessi a stretto contatto con i lombardi (43 – 45). Gallazzi e Marinò si caricano la squadra sulle spalle e limitano i danni, pur non riuscendo ad arginare il sorpasso della Gessi che si concretizza con il 50 - 49 del trentesimo minuto.

L’atmosfera dell'ultimo quarto  si fa incandescente ed il pubblico, solitamente silenzioso, di Borgosesia, si accende in un continuo urlo a sostenere i ragazzi. Castagnetti si trasforma nel braccio armato del gioco valsesiano, mettendo a referto 6 punti nel periodo, ben sostenuto anche dall’ingresso degli energetici Somaschini e Vercellino, che annullano gran parte dell’attacco brianzolo. Motta è l’ultimo ad alzare bandiera bianca, ribaltando in due azioni il 54 – 51 in un 54 – 57 grazie a due triple incredibili. La Gessi non si perde d’animo e con capitan Barbero rimette la testa davanti. Il finale sembra poter essere gestito dall’esperienza dei giocatori valsesiani, tuttavia due falli in attacco consecutivi fischiati prima a Picazio e poi a Castagnetti, rimettono in piedi le speranze di Desio. Castagnetti e Picazio sono glaciali dalla linea del tiro libero e Giadini segna due punti dopo un rimblazo conquistato con le unghie. Dall’altra parte solo Gallazzi e Paolo Rossetti riescono a segnare, mentre Marinò, Motta e Meregalli vengono imbrigliati dalla difesa di cuore della Gessi. A 26 secondi dalla fine, il risultato è di 62 a 61, con la Gessi chiamata a difendere forte sul potenziale ultimo attacco di Desio: Giadini chiude in un angolo Paolo Rossetti, che riesce soltanto a provare un passaggio avventato che viene intercettato da Barbero. Il bonus non ci manda ancora in lunetta, ma sulla rimessa successiva è Picazio a subire fallo e a dover andare in lunetta, quando mancano solo 6 secondi sul cronometro. Dall’altra parte Gallazzi si assume la responsabilità dell’ultimo tentativo, ma non prende neanche il ferro. Finisce il match con la vittoria delle aquile valsesiane 64 - 61, con un palazzetto stracolmo in festa, che chiama tutti i ragazzi sotto le tribune per ricevere i meritati applausi.BRAVI RAGAZZI!

 

Mercoledì 28-05-2014 alle ore 21:00 a Desio, ci sarà dunque il primo match point per la Gessi Valsesia Basket. Tifosi valsesiani accorrete numerosi per sostenere,  i nostri grandi immensi beniamini! Forza ragazzi, fateci ancora sognare...Sempre, ora più che mai

GOOOOOOOOOOOOOOOOOOEAGLES!!!