Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

VALSESIA BASKET STOPPATA DA MONTECATINI

Lunedì 22 Gennaio 2018 in Prima Squadra

CAMPIONATO DI SERIE B GIRONE A 18^ GIORNATA (3^ DI RITORNO)

 

GESSI VALSESIA BASKET : 70

MONTECATINI TERME BASKETBALL: 76

Parziali: 14-14; 37-43; 56-57.

 

Gessi Valsesia Basket: Farabegoli 8, Bertotti 4, Gloria 12, Gatti 17, Gobbato, Ouro Bagna, Sodero 10, Quartuccio 6, Martina, Magrini 13.

Coach: Domenico Bolignano            Ass.coach: Marco Cardano

Fabiani Montecatini: Centanni 7, Artioli 10, Meini 13, Galli 2, Galmarini 15, Petrucci 9, Callara 14, Evotti 6, Soriani ne, Bolis. 

Coach: Federico Campanella            Ass.coach: Mercogliano Virgilio - Giacomo Cardelli.

 

Arbitri: Colombo Matteo di Cantù (Co) e Berlangieri Claudio di Trezzano Sul Naviglio (Mi).

 

 S'interrompe con Montecatini il filotto positivo di Valsesia Basket : nella 18^ giornata di campionato, terza di ritorno, gli Eagles cedono il passo a Montecatini Terme Basketball dopo una partita tiratissima giocata punto a punto al Pala Loro Piana di Borgosesia che, anche ieri sera, ha fatto registrare il "tutto esaurito". Prima dell'inizio della gara, i Dunkers hanno creato una coreografia  molto particolare e suggestiva: la bandiera valsesiana, sventolata dagli ultras anche sugli spalti del Pala Loro Piana! I tifosi valsesiani hanno raccolto l'invito del sindaco di Alagna Roberto Veggi, che ha rilanciato l'idea che "anche la bandiera della Valsesia possa essere riconosciuta da tutti come simbolo di unità e identità fra tutti i cittadini della Valsesia". Nella bandiera valsesiana spiccano un’aquila con le ali aperte e lo sguardo verso il sole ( stesso simbolo di Gessi Valsesia Basket!), con la dicitura: “Semper eadem nec mutor in fide”. Le sue origini potrebbero affondare addirittura in epoca romana, ai tempi del console Gaio Mario.

Tifosi che anche ieri sera non hanno mai smesso di incitare e sostenere i propri beniamini e sono stati, per tutta la durata del match, autentico  "sesto uomo in campo": grazie ragazzi!

Le dichiarazioni post partita di coach Domenico Bolignano:"Premettendo che Montecatini ha meritato, perchè sono stati bravi a punirci su ogni situazione e a trovare una serata al tiro sicuramente importante ( hanno tirato al 48%), non parlo mai di queste cose ma, questa settimana, riguardando alcune partite di altri gironi, penso che non sia fattibile che queste partite non si facciano decidere ai giocatori in campo ma le decidano altre persone (gli arbitri n.d.r.), soprattutto considerando il fatto che il basket è uno sport di contatto. Se andiamo infatti a guardare gli altri gironi, ci accorgiamo che qui vieni penalizzato nell'immediato perchè a volte si fischia anche l'aria e questo per noi diventa un problema perchè, essendo noi una squadra "corta"questo metodo ci mette fortemente in difficoltà. Chiusa questa parentesi, noi abbiamo sicuramente pagato il secondo quarto: dal punto di vista difensivo abbiamo permesso troppo sulle situazioni di pick n'roll; successivamente abbiamo cambiato anche difesa trovando la giusta quadratura difensiva, ma sicuramente ci è mancato qualche tiro aperto da tre punti. Montecatini ha giocato una grande partita difensiva su Gatti, non facendocelo mai trovare libero con i piedi per terra sulle sponde e noi, in alcune situazioni, siamo stati un pò "polli" a non andare avanti provando a trovare un passaggio in più, ma provando a forzare il passaggio dentro ai lunghi che sono anche arrivati però, in uno spazio così ristretto, la reazione del lungo per trovare un canestro facile non c'è stata, con qualche errore da sotto di troppo e questo ha permesso a Montecatini di chiudere sempre di più l'area. Dispiace, perchè era una partita importante per la nostra classifica, visti i risultati delle altre squadre: ora testa bassa e lavorare, ripartendo dai nostri errori. Sappiamo benissimo che stiamo disputando un campionato che, credo, sia leggermente al di sopra delle aspettative, ma il campionato è ancora lungo e noi siamo in corsa aperta per i primi otto posti. Continueremo a lavorare con sacrificio, prendendo da ogni allenamento quello che ci servirà per provare a fare risultato. Un saluto e un grazie ai nostri tifosi, che ci hanno sostenuto per tutta la partita senza mai mollare!" 

Coach Domenico Bolignano manda in campo Gloria, Gatti, Sodero, Quartuccio, Magrini, coach Campanella risponde con il quintetto formato da Meini, Petrucci, Galmarini, Artioli e  Bolis. Parte bene la compagine di casa con Sodero che viene subito mandato in lunetta da Petrucci: 2/2. Lo stesso Petrucci segna in transizione, capitan Gatti  va a segno su assist di Sodero (4-2)  Meini segna da sotto (4-4) Galmarini 2/2 dalla lunetta su fallo di Gloria. Bella sfida a viso aperto per le due compagini che continuano a costruire gioco: Gloria  va a segno  da sotto le plance, risponde allo stesso modo Galmarini  portando Montecatini avanti al 3', Petrucci carica (6-10) e poi ancora Galmarini va canestro e si procura il tiro aggiuntivo  per fallo di Sodero e coach Bolignano chiama time out al 5' su punteggio di 6-12.  Al rientro, Galmarini sbaglia il tiro aggiuntivo, segna Gloria su assist di capitan Gatti, che successivamente, su preciso assist di Magrini va a segno da sotto (10-12).  Al 9', Quartuccio, su rimessa sbagliata di Montecatini, ruba velocemente palla e segna il canestro della parità (12-12) fallo di Galli su Gloria che in lunetta è ice man:  2/2 (14-12) e riporta avanti i suoi. Per i toscani va a segno Callara e il primo parziale, combattuto ed equilibrato, si chiude in perfetta parità 14-14.

SECONDO PERIODO

Apre le danze Farabegoli (16-14), bel canestro da sotto di Bertotti su assist di Martina, ma i toscani rispondono con un tiro da tre di Petrucci (18-17); ancora in azione Martina, assist per Bertotti che va sicuro a canestro (20-17). Si continua a giocare con grande energia:  Centanni commette fallo su Quartuccio e coach Campanella chiama time out al 13'. Al rientro in campo, Quartuccio segna uno dei due liberi (21-17), Callara segna da tre punti (21-20), Artioli segna un mini break di 4-0 e Montecatini mette il naso avanti al 14'( 21-24). In transizione valsesiana va a segno Farabegoli su assist di Magrini, canestro da tre punti di Callara (23-27), Artioli ci mette il carico dall'area (23-29) e coach Bolignano chiama time out al 15'. Al rientro dal minuto di sospensione, spettacolare bomba di Magrini (26-29), Gloria commette il suo terzo fallo su Artioli che però in lunetta sbaglia i due liberi. In transizione nero-arancio Callara manda in lunetta Sodero che non sbaglia:  2/2 (28-29). Possesso palla Montecatini e Callara fa male dai 6,75  (28-32), fallo di Galmarini su Magrini, in lunetta  la sua mano non trema : 2/2 (30-32) al 17'. Ancora Callara segna da tre punti  (30-35), risponde Sodero da sotto (32-35), in transizione segna Galmarini, subito replica Magrini (34-37), va a segno Evotti da tre punti , Meini interviene fallosamente su Magrini che in lunetta è preciso: 2/2 (36-40). Meini segna da tre e la panchina toscana chiama time out a 35 secondi dall'intervallo (36-43). Al rientro,  possesso palla Gessi, Galmarini interviene fallosamente su Magrini che in lunetta fa 1/2 (37-43) . Il secondo periodo termina a favore degli ospiti 37-43.

TERZO PERIODO 

Dopo due minuti di gioco a difese serrate, segna capitan Gatti (39-43), risponde Petrucci (39-45) time out Gessi al 23'. Al rientro sul parquet, bomba di Magrini da distanza siderale (42-45), fallo di Gloria su Galmarini che in lunetta fa 2/2 (42-47) che poi, in azione successiva targata Montecatini, segna anche da sotto. Gloria va a canestro dal pitturato  (44-49), tripla di Galmarini (44-51), fallo di Galli  e tecnico fischiato a coach Campanella. Farabegoli va a segno in semi-gancio (46-51) al 27' e lo stesso Farabegoli va ancora a segno su assist di Quartuccio (48-51) e coach Campanella chiama time-out al 28'. Al rientro, Petrucci commette fallo antisportivo su Sodero che in lunetta non sbaglia:  2/2 (50-51). Possesso palla Gessi, assist firmato Magrini a capitan Gatti che spara dall'angolo e riporta in vantaggio i suoi al 29' (53-51), ma Centanni risponde e segna subito da tre (53-54). Fallo di Magrini su Galmarini che in lunetta fa 1/2 (53-55), a canestro ci va anche Centanni, ma il nostro play Quartuccio scaglia una bomba siderale sulla sirena (56-57) facendo esplodere di gioia i tifosi presenti sugli spalti. Il terzo periodo termina ancora a favore dei toscani 56-57.

ULTIMO PERIODO

Primo possesso per Montecatini che va a segno con Centanni (56-59), Sodero s'invola e va sicuro a canestro con un piacevole  sottomano (58-59), segna Meini, capitan Gatti a colpo sicuro da sotto le plance (60-61), ancora Meini che va a segno da tre punti (60-64) imitato poco dopo da Evotti (60-67) al 38'. A Centanni viene fischiato un "tecnico", in lunetta capitan Gatti segna il libero a disposizione (61-67) e successivamente Gloria da sotto ci mette il carico (63-67). Gli arbitri fischiano un "antisportivo" a Sodero, Artioli, dalla linea della carità, segna i due liberi (63-69). Fallo di Evotti su Gatti, in lunetta il capitano è preciso: 2/2 (65-69). Per i toscani segna Artioli, risponde Gloria dal pitturato su assist di Magrini e successivamente è ancora Magrini ( mvp degli Eagles con 13 punti,10 assist 6 rimbalzi e 25 di valutazione, bravo Mattia!) che serve su un piatto d'argento un assist a capitan Gatti che, dall'angolo, lascia partire una sassata da tre punti che esalta i tifosi valsesiani sugli spalti e riapre di fatto la partita ( 70-71) a 2' 20 dalla fine del match. Sull'altro fronte va a segno Galli, ma poi la partita si fa concitata a causa di interventi quantomeno discutibili da parte della coppia arbitrale : a 1'47" dalla fine, viene inspiegabilmente fischiato il quinto fallo (inesistente) a Gloria, che esce contrariato dal campo di gioco solo dopo una lunga consultazione dei due arbitri con i giudici di tavolo e coach Bolignano chiama time-out per tentare di rasserenare gli animi turbati ( e anche un pò sconcertati) dei propri giocatori. Al rientro dal time-out, gli arbitri fischiano un incredibile fallo "antisportivo" a Quartuccio, che tenta una debole protesta ma viene allontanato con decisione dagli arbitri, mentre sugli spalti le proteste dei tifosi sono davvero veementi. In lunetta Meini segna il libero a disposizione e poi ancora Meini subisce fallo da capitan Gatti e segna i due liberi che concludono la gara:  finisce 70-76. Peccato per questo brutto finale, ma per gli Eagles fortunatamente in classifica non cambia nulla e rimangono saldamente ancorati al sesto posto in classifica.

Prossimo appuntamento per le aquile valsesiane sabato 27 gennaio 2018 , palla a due ore 21:00, al PalaEolo di Castelletto Ticino, dove affronteranno il derby contro Oleggio. Forza ragazzi, sempre......

 

# GOOOEAGLESS!

Letizia Bertini - Marco Pimazzoni

Ufficio Stampa Valsesia Basket