Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

VALSESIA BASKET: CINQUINA E PRIMA IN CLASSIFICA!

Mercoledì 16 Novembre 2016 in Prima Squadra

CAMPIONATO SERIE B  GIRONE A                           RECUPERO 3^ GIORNATA

 

G.S. GESSI VALSESIA BASKET : 66

USE COMPUTER GROSS EMPOLI : 58      

Parziali: 18-15; 40-27; 54-43.

 

VALSESIA BASKET: Savoldelli 14, Gay,  Cozzoli 16, Mercante 8, Gatti 7, Molteni 5, Caversazio 7, Lenti 8,  Visentin 1, Bertotti ne.

Coach: Marco Albanesi   Ass.coach: Claudio Carofiglio  -  Francesco Gagliardini

Prep.atl.: Luca Perona     Fisioterapista: Giuseppe Cerutti.

 

USE COMPUTER GROSS EMPOLI : Mariotti 7, Sesoldi 3, Giannini 4, Marusic 10, Terrosi 2, Scali 8, Ghizzani, Mascagni 6, Berni, Bei 18.

Coach: Giovanni Bassi    Ass.coach: Francesco Mazzoni -  Carlo Finetti.

ARBITRI: Sigg. Martinelli Marcello di Brescia e Corbari Roberto di Cremona.

 

" Salutate la capolista"!! Con questo coro i Dunkers, insieme a tutti i tifosi valsesiani presenti sugli spalti, hanno richiamato sul parquet i propri beniamini (che dopo il match erano già rientrati negli spogliatoi) per festeggiare tutti insieme la quinta vittoria consecutiva, che è valsa la prima posizione in classifica in compagnia di Cecina e l'imbattibilità del Pala Loro Piana. Infatti ieri sera i ragazzi di coach Albanesi hanno superato anche Computer Gross Empoli, una squadra davvero forte e motivata, grazie all'ennesima prestazione tutta carattere e cuore, con il punteggio finale di 66-58. Nonostante le precarie condizioni fisiche di Jacopo Mercante (per lui ancora problemi alla caviglia), i valsesiani hanno vinto una gara davvero dura e molto combattuta, facendo esultare di gioia il numeroso pubblico presente sugli spalti, nonostante il turno infrasettimanale. Pubblico fantastico, che non ha mai fatto mancare il proprio sostegno per tutta la durata del match ai ragazzi valsesiani, sospingendoli con energia verso questa esaltante vittoria: grazie insostituibile sesto uomo in campo!!

Per Valsesia Basket in starting five partono Savoldelli, Cozzoli, Mercante, Caversazio e Visentin, mentre per Empoli scendono sul parquet Giannini, Mariotti, Ghizzani, Mascagni e Marusic. Partenza sprint per i ragazzi valsesiani: subito bomba di Edoardo Caversazio alla quale risponde Magnani con una tripla, Savoldelli prende bene la mira e scaraventa la sua prima bomba, mentre per i toscani vanno a segno Mariotti e Bei. Nell'azione successiva, Mercante riceve un ghiotto assist di Savoldelli che sfrutta al meglio andando a colpo sicuro e, sullo sviluppo di un'altra azione targata Gessi, è Cozzoli a sparare una bordata da tre che si infila con decisione nella retina avversaria. I toscani lottano con Mascagni che subisce fallo, va in lunetta e fa 2/2, ma poi è ancora il nostro play Savoldelli che dall'arco scaglia una freccia da tre che buca il canestro toscano: pubblico in piedi e tanti applausi per tutti. Ancora in attacco Savoldelli dispensa un altro assist per Cozzoli che va a segno ed Empoli, sorpresa e destabilizzata dal forte atletismo degli Eagles, è costretta a chiamare timeout. Al rientro sul parquet ancora lo scatenato Savoldelli, diventato incubo dei toscani, si fa largo tra il traffico in area avversaria e regala un assist al deciso Caversazio che non sbaglia e doppia col punteggio gli avversari (18-9). Empoli non ci sta e reagisce piazzando un mini- break di 5-0 con la coppia Sesoldi -Marusic,e il primo periodo si chiude con Gessi avanti 18-15.

Nei secondi dieci minuti di gioco, sono sempre gli Eagles a dettare il ritmo del match, serrando le proprie maglie difensive e incrementando il proprio vantaggio minuto dopo minuto: le scorribande del brillante Cozzoli nel pitturato, vengono sempre fermate fallosamente, e così i suoi due giri in lunetta sono perfetti: 4/4. Successivamente capitan Gatti suona la carica : prima scaglia la sua magic bomb e poi offre a Savoldelli un abile assist che il nostro play sfrutta al meglio, con un'altra bombazza che infiamma il Palazzetto. Per i toscani risponde Scali, e al 15 Coach Albanesi chiama time-out sul puntegggio di 28-19. Al rientro dal minuto di sospensione, ancora Marcello Cozzoli delizia il pubblico di casa con un dardo da tre punti, risponde Bei che in attacco subisce fallo va in lunetta ma non è preciso: 1/2. In transizione ancora Caversazio segna e subisce fallo, ma in lunetta il tiro aggiuntivo non entra (33-20). Per i toscani va ancora a colpo sicuro Bei (mvp per Empoli), ma poi ci pensa il tenace Molteni a infilare una spettacolare bomba che fa esplodere di gioia i tifosi (36-22). Empoli reagisce ancora con il suo uomo migliore, Bei, che trova un mini parziale di 4-0 ma, Cozzoli prima e Mercante poi rispediscono tutto al mittente (40-26). Il tempo per un giro in lunetta per Bei che non è preciso (1/2) e il secondo tempino si chiude con i padroni di casa avanti di 13 lunghezze: 40-27.

Al rientro dall'intervallo, apre le marcature Marusic, per i valsesiani replica Lenti e poi il nostro esperto capitan Gatti prima segna un'altra deliziosa bomba e poi va a stoppare con decisione in difesa. I toscani riducono il gap con un mini break (10-0) riportandosi pericolosamente avanti: 45-40 al 26'. I ragazzi di coach Albanesi reagiscono con lucidità e decisione e riallungano con il caparbio Lenti (mvp del match con 24 di valutazione), che subisce fallo, va in lunetta ed è chirurgico (2/2) e con Molteni ancora a segno (49-40). Al 27' time out Empoli e al rientro in campo Cozzoli in attacco subisce fallo da Giannini, va in lunetta e fa 2/3; un giro in lunetta se lo fanno anche Gatti e Mascagni: 1/2 per entrambi. Ancora i nero-arancio in attacco con Lenti che subisce fallo e dalla linea della carità non sbaglia: 2/2 (54-41). Ancora il tempo per un canestro di Bei e il terzo periodo si chiude ancora a favore dei padroni di casa: 54-41. 

Gli ultimi dieci minuti della gara si aprono con un fallo subito da Visentin sotto le plance: in lunetta fa 1/2. Si alzano gli scudi in difesa e si segna pochissimo: dopo cinque minuti di gioco combattuto, il punteggio è di 57-46 con i canestri rispettivamente di Terrosi, Lenti e Bei. La partita si fa maschia, si lotta su ogni palla e si commettono tanti falli: a 2'52" dalla fine del match ancora un minuto di sospensione chiesto da Empoli sul punteggio di 59-50. Al rientro in campo, accorciano Mariotti e Giannini (59-54), ma Savoldelli semina il panico tra la difesa avversaria e viene sistematicamente fermato fallosamente: per lui due felici giri in lunetta dove la sua mano non trema 4/4. Per i biancorossi segnano Sesoldi e Giannini (63-58), ma è il grintoso Mercante ( che ha  stretto stoicamente i denti per tutto il match giocando su una sola gamba) a chiudere la pratica Empoli con una favolosa bomba a fil di sirena che sancisce il meritato successo dei valsesiani: finisce 66-58! Bravi ragazzi!

Tutto il resto è inenarrabile! I tifosi del Pala Loro Piana hanno avvolto in un caldo abbraccio i propri beniamini, facendogli percepire tutto l'affetto che li circonda : applausi fino a spellarsi le mani, baci, abbracci, cori: tutti insieme, appassionatamente! Un grazie di cuore anche a coach Marco Albanesi e a tutto lo staff tecnico per il loro importante e incessante lavoro quotidiano, svolto con impegno, abnegazione, umiltà e serietà.  

 

Prossimo appuntamento per i ragazzi valsesiani sarà  la difficile trasferta in Toscana, sabato 19 novembre ore 21:00  a Siena al PalaCorsoni Via L.  Banchi 5, contro la tenace compagine di Virtus Siena. Occorre pertanto che gli Eagles continuino a mantenere alta la concentrazione : da oggi ancora testa bassa e tanto lavoro in palestra con umiltà e serietà. Forza ragazzi, sempre……….

# GOOOOEAGLESS!!!