Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

VALSESIA BASKET VINCE E CONVINCE CONTRO VIRTUS SIENA!

Lunedì 13 Marzo 2017 in Prima Squadra

CAMPIONATO SERIE B  GIRONE A                       23^ GIORNATA (8^ RITORNO)

 

G.S. GESSI VALSESIA BASKET : 86

LA SOVRANA PULIZIE VIRTUS SIENA : 60

Parziali:  22-11;  26-21; 17-17; 21-11.

 

VALSESIA BASKET: Savoldelli 9, Gay 16, Cozzoli 12, Mercante 9, Gatti 11, Molteni 2, Caversazio, Lenti 14, Visentin 12, Bertotti 1.

Coach: Marco Albanesi    Vice.All.:  Claudio Carofiglio  -  Ass.all.: Francesco Gagliardini

Prep.fisico: Luca Perona     Fisioterapista: Giuseppe Cerutti.

 

LA SOVRANA VIRTUS SIENA: Bianchi, Neri 4, Olleia 7, Lenardon 9, Imbrò 9, Bruno 8, Nepi 3, Nasello 13, Bonelli 3, Mirone 4.

Coach: Francesco Braccagni        Ass.all.: Ceccarelli Edoardo

Prep. fisico: Barbetti Giacomo     Fisioterapista: Biagini Andrea  

 

ARBITRI: Andretta Andrea di Udine e Pellicani Nicholas di Ronchi Dei Legionari (Go).

 

Valsesia Basket riprende la corsa verso i playoff e lo fa nel modo migliore: nella 23ª giornata di campionato (8^ di ritorno), i ragazzi di coach Marco Albanesi vincono e convincono contro Sovrana Pulizie Virtus Siena con il punteggio finale di 86-60, riscattando la sconfitta dell’andata (75-73 per Siena), grazie ad una superlativa prova corale con ben cinque giocatori in doppia cifra ed un ottima attitudine difensiva. Un successo prezioso, che conferma Valsesia Basket al quarto posto in classifica in coabitazione con San Miniato a quota 26 punti. Particolarmente soddisfatto per la prova dei suoi giocatori coach Marco Albanesi che, nel commento post partita, ha parole di encomio per tutti:” Sono contento: è stata un’ottima partita soprattutto dal punto di vista difensivo. Ho visto per quasi quaranta minuti la miglior difesa su pick and roll del campionato; ancora soffriamo di alti e bassi a livello di intensità ed energia, ma sono felice per i ragazzi che da questa importante vittoria possono attingere un po’ di gas. Ora dovremo essere concentrati ogni giorno in vista della lunga volata finale: ogni partita sono scontri diretti e non bisognerà mai mollare la presa.”

Unica nota dolente della serata, l’infortunio occorso al nostro play Nicola Savoldelli che è caduto sul parquet e battuto violentemente la testa: per precauzione è stato prontamente trasportato all’ospedale cittadino dove i medici hanno riscontrato una forte contusione, ma è già stato dimesso in serata. Ora dovrà stare a riposo per qualche giorno e poi, siamo sicuri, tornerà più forte e determinato che mai : forza Nicola!!

In starting five per Valsesia Basket partono Savoldelli, Cozzoli, Mercante, Lenti e Caversazio, mentre per Siena scendono in campo Nasello, Imbrò, Olleia, Lenardon e Bruno. L'avvio di partita è subito favorevole alle aquile valsesiane, che aprono le marcature con la bocca da fuoco Marcello Cozzoli che infila subito due triple, risponde Imbrò per i toscani, ma poi è Mercante ad andare a segno prima con un canestro e poi con un gancio rovesciato che strappa l’applauso dei tifosi presenti sugli spalti (10-2). I toscani provano a rispondere con Nasello, la tripla di Lenardon e Mirone, ma i valsesiani continuano ad attaccare il ferro con Lenti, Savoldelli che spara da tre punti e Visentin che segna due canestri consecutivi e che determinano il vantaggio in doppia cifra dei padroni di casa: 19-9. La Virtus attacca, ma trova una difesa valsesiana attenta, che sbarra loro la strada e controlla il ritmo; a 52” dalla fine del tempino i toscani chiamano time out e al rientro in campo capitan Gatti scaglia la sua prima bombazza e Olleia si fa un giro in lunetta (2/2). Il primo periodo si chiude con Gessi avanti di 11 lunghezze: 22-11.

L'inizio del secondo periodo è caratterizzato dalle triple: comincia con determinazione il giovane Gay che infila due bombe consecutive salutate dagli applausi dei tifosi; per i toscani vanno a segno da tre punti Nasello e Olleia, Visentin segna da sotto le plance con un bel gancio e capitan Gatti scalda il ferro avversario con una tripla tutta dedicata ai tifosi: (33-17). I valsesiani continuano ad attaccare con energia e gli sforzi vengono ripagati: Mercante va ancora a canestro e Lenti segna un mini-break di 4-0 grazie a due deliziosi assist di Molteni, facendo volare la Gessi a +22 al 14' ( 39-17). I toscani tentano di reagire con Nasello e Bruno, Savoldelli si oppone e segna, la Virtus si rifà sotto e confeziona un mini parziale di 7-0 grazie ai canestri di Nasello e Nepi (41-30). Savoldelli si fa un giro in lunetta (1/2), Nasello replica con un canestro (42-32). Il secondo quarto si chiude con le bombe di Savoldelli e Gay che ricacciano con decisione indietro gli avversari : 48-32.

Al rientro dalla pausa lunga, passano solo pochi secondi e dalla mano di capitan Gatti parte la sua terza bomba; ci mette il carico Lenti su assist di Cozzoli ma poi caparbiamente i toscani ricuciono con un parziale di 8-0 (53-40). Gli Eagles non demordono e rispondono ancora con Marcello Cozzoli che spara dai 6,75 e Lenti che segna da sotto (58-40). Per i toscani replicano Lenardon dalla lunetta (1/3) Mirone e Imbrò con due canestri e al 27' Gessi chiama time out sul punteggio di 58-45. Al rientro dal minuto di sospensione va a segno Gatti su assist di Gay, risponde Nasello dalla lunetta (2/2), Visentin segna da sotto le plance, Imbrò va in lunetta ed è preciso (2/2), ma poi, sulla sirena Marcello Cozzoli, da quasi metà campo, scaraventa una bomba siderale che fa balzare in piedi i tifosi: per lui la meritata standing ovation! Il terzo periodo si chiude con i padroni di casa avanti di 16 lunghezze: 65-49.

 Ultimo giro d'orologio per i ragazzi di coach Albanesi che aprono le danze con Flavio Gay: prima va a canestro e poi segna una bella tripla, imitato da Mercante che infila la retina avversaria con un'altra bomba tra gli applausi a scena aperta dei tifosi (73-49). Dopo l'uscita di Savoldelli per infortunio, il giovane Gay è riuscito a dare un importante apporto alla squadra con grande autorevolezza e con un'ammirevole maturità mentale nonostante la sua giovane età. Per la Virtus segna Lenardon al quale si oppongono Lenti, che va due volte a canestro e ancora Gay (79-51), mentre i toscani tentano di reagire con un mini parziale di 5-0 a firma Bruno e Bonelli (79-56). Si continua a giocare con grande intensità, ma Siena sembra fare molta fatica a contenere le folate offensive nero-arancio, è imprecisa in attacco e poco incisiva in difesa e così ne approfitta Visentin con un tap-in su tiro di Molteni il quale, subito dopo in transizione, va con decisione a canestro ( 83-56). Risponde Neri dalla lunetta (2/2), ma sullo sviluppo dell'azione successiva ancora Visentin va a schiacciare con energia la palla nel canestro avversario ( sarà mvp della serata con 21 di valutazione, 12 punti, 2 assist e 9 rimbalzi catturati: bravo Vise!) e il pubblico è tutto in piedi ad applaudire la squadra valsesiana. Ancora il tempo per un canestro di Olleia per i toscani ed un libero dalla lunetta segnato dal giocatore di casa Cristian Bertotti salutato con un'ovazione da tutti i tifosi nero-arancio e la partita termina con il punteggio finale di 86-60. Bravi ragazzi!

Prossimo appuntamento per i ragazzi valsesiani sarà ancora tra le mura amiche del Pala "Loro Piana" di Borgosesia domenica 19 marzo 2017, con palla a due alle 18:00, quando arriverà l'agguerrita compagine di Coelsanus Robur et Fides Varese, squadra esperta e talentuosa che sta attraversando un buon momento di forma e che in passato ha dato qualche dispiacere a Valsesia Basket. Occorrerà pertanto che gli Eagles mantengano alta la concentazione in vista di questo importante match ma, per ora, godiamoci questa bella vittoria! Sempre, per sempre....

# GOOOOEAGLESS!! 

                                                               http://www.valsesiabasket.it/

                                  Maria Letizia Bertini (Ufficio Stampa G.S. Valsesia Basket)

                                     Marco Pimazzoni (Vice Ufficio Stampa G.S. Valsesia Basket)