Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

VALSESIA BASKET: FINALE AMARO CONTRO ROSMINI BASKET DOMODOSSOLA.

Lunedì 19 Dicembre 2016 in Prima Squadra

 

CAMPIONATO SERIE B  GIRONE A                            13^ GIORNATA

 

 

GESSI VALSESIA BASKET : 73

BASKET ROSMINI DOMODOSSOLA: 76

Parziali: 23-23; 38-39; 60-59.

 

GESSI VALSESIA BASKET: Savoldelli 17, Gay 3, Cozzoli ne, Busnelli ne, Mercante 15, Gatti 9, Molteni 18, Lenti 3, Caversazio 5, Visentin 3, Bertotti .

Coach: Marco Albanesi   Ass.coach: Claudio Carofiglio  -  Francesco Gagliardini

Prep.atl.: Luca Perona     Fisioterapista: Giuseppe Cerutti.

ROSMINI BASKET DOMODOSSOLA: Orsini 5, Avanzini 2, Bianconi 24, Falconi 23, D’Andrea 3, Hidalgo P. 5, Nagini ne, Cerutti, Petricca 8, Realini 6.

Coach: Alessio Fioravanti.

 

ARBITRI: Sigg.: SCHENA COSIMO DI CASTELLANA GROTTE (BA) e NONNA DONATO DAVIDE DI CASAMASSIMA (BA).

Nella 13^ giornata di campionato di serie B girone A, Valsesia Basket si è arresa ieri sera al Pala Loro Piana di Borgosesia a Vinavil Cipir Domodossola 73-76. Con alcuni giocatori non al top della forma, che in settimana hanno dovuto marcare visita per acciacchi fisici e con Marcello Cozzoli ancora alle prese con l'infortunio alla caviglia, la Gessi di coach Albanesi ha giocato con orgoglio e coraggio un buon match,  equilibrato e combattuto fino all'ultimo tiro. Nota lieta della serata: il rientro sul parquet del nostro Jacopo Mercante, che in 25 minuti di gioco ha dato il primo assaggio di quel che significa averlo in campo: grinta, esperienza,  e..15 punti! 

 Questo il commento post-partita di coach Marco Albanesi :"Partita sempre in equilibrio nel punteggio decisa da una tripla di Bianconi  e una penetrazione di Falconi nel finale. Comunque siamo sempre stati in difetto di energia e lucidità tra giocatori cotti e altri non in condizione di giocare. Chiudiamo così un mese difficilissimo e sfortunato, non vedo l'ora arrivi gennaio per tornare a giocare con la squadra al completo e soprattutto ad allenarsi con continuità".

I primi tiri degli Eagles sono a firma Molteni con due precisi liberi in apertura di periodo; per gli ossolani replica Falconi, ma poi capitan Gatti risponde con la sua bomba (5-2). Successivamente è Domo che riesce ad uscire meglio dai blocchi e in un amen si porta a 13-19. Divario ricucito velocemente dalle aquile con una bomba di Savoldelli, un dardo da tre di Mercante e un altro canestro di Mercante che regala ai suoi il +2 (21-19). Domo risponde con Petricca che trova un gioco da 4 punti (21-23), Savoldelli ricuce (23-23) e il quarto si chiude in perfetta parità: 23-23.

 Nel secondo tempino è Domodossola ad allungare con Orsini e Avanzini ma Gatti, Mercante e Visentin riportano in vantaggio gli Eagles (30-27). Gli ossolani non ci stanno e tentano una mini fuga firmata Falconi - Bianconi e al 15’ Domo è avanti di 7 lunghezze (30-37). Gli Eagles però entrano ancora in ritmo con Mercante che prima fa un giro in lunetta (1/2), segna, stoppa Hidalgo e regala un assist a Molteni che non sbaglia; a Molteni si oppone Bianconi, ma ancora Molteni scaglia una bordata da tre punti che riporta in equilibrio il match: 38-39 e tutti negli spogliatoi per l’intervallo.

 
Al rientro dagli spogliatoi  Eagles rigenerati: segna Bianconi, ma Lenti è svelto a catturare un assist di Molteni e va a segno e Savoldelli ci mette sopra il carico da due; ancora Molteni in attacco subisce fallo da D’Andrea e in lunetta non sbaglia : 2/2 e 44-41. Possesso palla Domo, Realini sbaglia un tiro da tre punti, rimbalzo difensivo di Lenti che arpiona la palla, la passa a Savoldelli che lancia Mercante a segno con una spettacolare schiacciata (46-41). Segna Bianconi dalla lunetta, ma poi commette fallo su Molteni che dalla linea della carità fa 3/3 (49-43). Capitan Gatti lancia Savoldelli con un assist perfetto e il play nero-arancio spara da tre; replica Penny Hidalgo sempre da tre punti, ma sullo sviluppo dell’azione successiva Savoldelli lancia Mercante che va a segno con una bomba e al 25’ il tabellone segnala un incoraggiante +9 per i padroni di casa (55-46). A infrangere i sogni nero-arancio ci pensano Falconi, Petricca e Realini che trova pure la tripla del sorpasso (57-59), ma gli Eagles restano a contatto con una bomba di Gay (su assist dell’energico Mercante) che porta i compagni agli ultimi dieci minuti con il vantaggio di un solo possesso: 60 -59.

 Inizia l’ultimo giro d’orologio, apre Bianconi, Gatti in lunetta fa 1/2  e le squadre vanno avanti a braccetto, alzando barriere in difesa. Batti e ribatti, con molti sbagli da parte delle due compagini e retine inviolate per più di due minuti, ma poi ci pensa ancora Molteni a catturare un rimbalzo offensivo e a realizzare dall’area ((63-61), mentre sull’altro fronte Falconi subisce fallo va in lunetta e fa 2/2: (63-63). Replica ancora Savoldelli, risponde Orsini da tre punti e Bianconi rimpingua (65-68). Al 36’ time-out targato Gessi e coach Albanesi dà le ultime indicazioni ai suoi: al rientro sul parquet Lenti dalla lunetta fa 1/2, Bianconi ancora a segno, ma poi ci pensa capitan Gatti a scaldare la retina avversaria infilando la tripla del -1 a circa due minuti dalla fine del match (69-70). Gli ossolani però non mollano e si rifanno sotto con un mini parziale di 5-0 di Realini e Bianconi (69-74). Savoldelli ci crede ancora, si butta nella mischia e per due volte viene fermato fallosamente da Orsini: in lunetta la sua mano non trema 4/4 e 73-74, che infiamma il palazzetto e coach Fioravanti chiama l’ultimo time-out. Altro finale vietato ai deboli di cuore: al rientro in campo Falconi in penetrazione segna per Domo e sugli sviluppi dell’ultimo, concitato attacco nero-arancio, Gatti prima e Mercante poi sbagliano il potenziale tiro della parità che avrebbe potuto portare la partita all’overtime. Gli Eagles sono costretti a cedere il passo alla Vinavil Cipir Domodossola che riesce a portarsi a casa due preziosissimi punti, mentre per Valsesia Basket, martoriata dalla sfortuna, la sosta natalizia arriva come manna dal cielo per recuperare definitivamente gli infortunati e ricaricare le batterie.

Forza ragazzi, sempre……..

# GOOOOEAGLESS!!