Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

GLI ARTIGLI DELLE AQUILE GHERMISCONO LA VITTORIA CONTRO PIOMBINO!

Lunedì 5 Febbraio 2018 in Prima Squadra

CAMPIONATO DI SERIE B GIRONE A          20^ GIORNATA ( 5^ RITORNO)

 

GESSI VALSESIA BASKET : 93

BASKET GOLFO PIOMBINO : 76

Parziali: 25-17; 42-30; 66-50.

 

Gessi Valsesia Basket: Robino, Farabegoli 7, Bertotti, Gloria 10, Gatti 24, Vercelli, Ouro Bagna, Sodero 22, Quartuccio 3, Martina 6, Di Diomede, Magrini 21.

Coach: Domenico Bolignano            Ass. coach: Marco Cardano.

 

 

Basket Golfo Piombino: Pedroni, Iardella 18, Guerrieri 2, Procacci 11, Bazzano, Persico 13,Malbasa 6, Bianchi 12, Crespi ne, Fontana 14.

Coach: Marco Andreazza                   Ass. coach: Lorenzo Formica

 

Arbitri: Di Luzio Francesco di Cernusco Sul Naviglio (Mi) e Sironi Matteo di Sesto San Giovanni (Mi). 

 

L'impegno, la fatica, il sudore, l'umiltà, la dedizione e il gruppo: questo è il mix vincente dei ragazzi di coach Domenico Bolignano che anche ieri sera, tra le mura amiche del Pala Loro Piana, hanno conquistato con carattere un'importante vittoria in chiave play off contro la Solbat Basket Golfo Piombino, con il punteggio finale di 93-76, che proietta la squadra valsesiana ad occupare in solitaria il sesto posto in classifica generale.

 I ragazzi di coach Bolignano hanno dimostrato ancora una volta che il gioco corale e l'amalgama di squadra sono elementi indispensabili per vincere le partite più difficili. E così, ieri sera, le incontenibili aquile valsesiane hanno deliziato il numeroso pubblico presente sugli spalti con ottime giocate offensive e dimostrato grande carisma difensivo. In settimana gli Eagles si sono allenati con grande intensità, concentrazione ed energia: merito del grande lavoro del nostro preparatore atletico Luca Perona e dell'assistant coach Marco Cardano che, con competenza e serietà, hanno preparato al meglio i giocatori, bravi! E che dire del nostro grande coach Domenico Bolignano: appassionato, competente, preparato e moderno: è ormai nel cuore di tutti i tifosi valsesiani, grazie Domenico!

Il coach valsesiano, particolarmente soddisfatto della prova dei propri giocatori, commenta così la vittoria contro Piombino:"Sapevo che era una partita difficilissima, tant'è che all'inizio del primo periodo, quando ho visto i ragazzi che non erano pronti e con il piglio giusto per affrontare il match, ho dovuto chiamare time out nell'immediato, e scuoterli un po', perchè era una partita importante da non lasciarsi sfuggire. All'andata avevamo conquistato un risultato positivo e loro, con il dente avvelenato, ci hanno messo in grande difficoltà per tutta la partita. Devo dire, però, che stavolta i ragazzi per 37 minuti sono stati "in palla" e sono riusciti ad eseguire il piano partita quasi alla perfezione e questo alla fine ci ha dato ragione. Loro hanno cercato di far di tutto per conquistare la vittoria, ma noi siamo stati bravi a metterli in difficoltà, provocando falli in post basso, bravi a fermare Procacci, anima di questa squadra. Ottimo il lavoro degli esterni in difesa e anche di Quartuccio che, nonostante sia stato gravato da falli e abbia dovuto abbandonare il campo per gran parte della partita, nei minuti in cui è stato presente sul parquet ha messo tanta intensità e ha fatto fuoriuscire Procacci dalla partita. La Solbat l'ha tenuta a galla Fontana, che sta dimostrando di essere un under importante in questa categoria, mentre gli altri, come ha detto il mio amico Marco Andreazza, sono andati fuori giri e non hanno provato a sviluppare il piano partita. Noi invece siamo stati bravi a prendere le giuste misure in difesa con il lavoro di squadra e alla fine è arrivato un risultato che premia il lavoro dei ragazzi fatto durante la settimana e in partita. Non posso che essere contento di questo risultato, sapendo che abbiamo raggiunto un altro gradino importante per la conquista del traguardo play off. Cercheremo in tutti i modi di lottare in queste ultime dieci partite per poter ottenere risultati importanti soprattutto in casa, che ci possano permettere di accedere ai play off. Già da oggi torneremo al lavoro in palestra e la testa sarà rivolta a Firenze, dove dopodomani incontreremo una squadra che sta vivendo un buon momento. Noi non abbiamo niente da perdere e nulla da dimostrare: andremo lì a giocarci la nostra onesta partita cercando di fare quello che facciamo quotidianamente in palestra, senza fare voli pindarici e senza arroganza, ma con l'umiltà che ci ha contraddistinto fino ad ora lavorando con sacrificio partita dopo partita, per ottenere risultati positivi. Un grazie ai tifosi, come sempre indispensabili e calorosi!"   

PRIMO PERIODO

Coach Bolignano schiera schiera il quintetto formato da Gloria, Gatti, Sodero, Quartuccio e Magrini, mentre coach Andreazza manda in campo Iardella, Procacci, Persico, Malbasa e Fontana. Pronti, via...i toscani iniziano subito ad attaccare con Persico che piazza un mini break di 4-0 (canestro e  2/2 dalla lunetta); i primi punti per i nero-arancio arrivano con Sodero, preciso in lunetta dopo due minuti (2-4), Procacci segna da sotto e coach Bolignano ferma il match al 3’ (2-6) con relativo "shampoo e pettine" ai suoi. Al rientro in campo, capitan Gatti va a segno da sotto, subisce fallo da Fontana e in lunetta realizza il libero aggiuntivo (5-6), segna Malbasa, Gloria prontamente risponde e nell'azione successiva lo stesso Gloria offre un assist a capitan Gatti che scaglia la sua prima magic bomb (10-8) al 4’. In transizione Sodero va sicuro a canestro e la Solbat chiama subito time out al 5’ sul punteggio di 12-8. Al rientro, Iardella fa male da tre, Gatti a canestro da sotto su invitante assist di Sodero, Persico replica (14-13), Sodero, incontenibile,  spara un missile da tre punti (17-13) e successivamente va a bersaglio dal pitturato, Persico trova un gioco da tre punti (19-16), Magrini si avvita con successo sotto le plance, capitan Gatti segna con freddezza 2/2 dalla lunetta e in lunetta ci va anche Sodero che è preciso (2/2); gita in lunetta anche per Procacci che segna uno dei due liberi a disposizione e il primo parziale termina favore degli Eagles 25-17.

SECONDO PERIODO

Il secondo periodo si apre con l'energia di Magrini, rientrato dopo l'infortunio più pimpante che mai : in un amen piazza due micidiali triple che tagliano le gambe agli avversari e Farabegoli dallo smile carica (33-17), costringendo Piombino a chiamare il time out al 13’. Al rientro sul parquet, in lunetta Bianchi fa 3/3, mentre dall'altro lato capitan Gatti spara la sua seconda magic bomb (36-20) e poi va a realizzare con autorità da sotto le plance (38-20), in lunetta Persico segna i due liberi e time out Gessi al 16' su punteggio 38-22. Al rientro, si lotta con energia, Farabegoli va a segno su assist dell'ottimo Sodero, dall’altro lato segna Iardella prima un canestro e successiva tripla, (40-27), Sodero, nel suo viaggio in lunetta, è chirurgico : 2/2 (42-27), anche Iardella segna un punto dalla linea della carità e, su successiva azione d’attacco, i toscani vanno a segno con Guerrieri. La seconda frazione di gioco termina con Gessi avanti di dodici lunghezze:  42-30.

TERZO PERIODO  

 Al rientro dalla pausa lunga, è ancora Magrini ad aprire dalla lunetta 2/2 (44-30) al primo minuto di gioco, Gloria a segno su assist di Sodero, risponde Iardella (46-32), Sodero a bersaglio su assist Magrini, Persico segna dall'area, in transizione Gloria schiaccia con decisione su assist Magrini al 24’, a segno Fontana, spettacolare bomba dall’angolo di Magrini su assist di capitan Gatti (53-36) al 25’ e la Solbat chiama prontamente il minuto di sospensione. Al rientro dal time out, Gloria in lunetta con precisione fa 2/2, Procacci va a segno, risponde ancora Gloria, Iardella segna da tre punti, fallo antisportivo di Persico su capitan Gatti, ice man dalla lunetta, Fontana segna da tre, il caparbio Gloria subisce fallo e in lunetta fa 1/2 (59-44), Procacci a segno da sotto, Iardella commette il suo quarto fallo su Gatti, in lunetta 1/2 (60-46) Bianchi segna dall'area, Magrini scaglia ancora una bordata da tre punti su assist di capitan Gatti (63-48) e Quartuccio carica con una bomba da quasi metà campo che manda in visibilio i tifosi presenti sugli spalti (66-48); giro in lunetta per Iardella che fa 2/2  e il terzo periodo si chiude con i padroni di casa saldamente avanti:  66-50.

ULTIMO PERIODO

Ultimi dieci minuti da giocare per i ragazzi di coach Domenico Bolignano: possesso palla Gessi e Sodero senza pensarci troppo spara una stilettata da tre dall’angolo e fa volare le aquile a + 19 ( massimo vantaggio del match). La Solbat lotta e costruisce un  mini break di 7-0 a cura di Fontana che segna una tripla, Procacci, che in lunetta fa 2/2 e Bianchi che va a canestro da sotto (69-57) e subito coach Bolignano chiama time out e scuote i suoi al 32’. Al rientro sul parquet,  Bianchi va a segno e accorcia a -10 al 33' (69-59), capitan Gatti risponde (71-59) e, sul coro “lotta dura senza paura" dei Dunkers, Mattia Magrini spara una bombazza dall’angolo tutta dedicata ai tifosi al 34’, e prontamente la panchina gialloblu’ chiama time out (74-59). Al rientro dal  minuto di sospensione, i toscani reagiscono con veemenza e piazzano  un mini parziale di 9-0 con Iardella, Bianchi, che segna da tre punti,  Fontana da sotto e Malbasa preciso in lunetta e ricuciono pericolosamente a -6 (74-68. In campo, in quel momento, per far rifiatare il nostro determinato play Quartuccio, c'è Matteo Martina che con una freddezza  da veterano, scaglia una bomba siderale dall'angolo salutata dall'applauso dei tifosi (77-68), capitan Gatti carica da sotto, Procacci va a canestro, Iardella commette il suo quinto fallo e la sua partita finisce qui. In transizione valsesiana, Magrini vede Martina libero, gli offre un ghiotto assist e il giovane play non ci pensa due volte a sparare ancora dall’angolo : per lui, scorpacciata di triple e pancia piena, bravo! I toscani vanno a segno con Fontana (82-72), Malbasa commette fallo su Farabegoli che in lunetta fa 1/2 (83-72) e coach Andreazza chiama ancora un minuto di sospensione a 3 minuti dalla fine (83-72). Al rientro dal time out, Sodero segna da sotto, Fontana in lunetta fa 2/2, segna Malbasa, Procacci commette il suo quinto fallo su Magrini che in lunetta fa 2/2 (87-76), Sodero va a segno dal pitturato (89-76),  capitan Gatti, incontenibile, segna da sotto ( il nostro stellare Capitano sarà mvp del match con 24 punti, 11 rimbalzi totali, 8 assist e 41 di valutazione!), il tenace Farabegoli va sicuro a canestro su assist Magrini (93-76) e a 15 secondi dalla fine del match, coach Bolignano manda sul parquet i giovani Robino e Vercelli, emozionati e felici di poter partecipare alla festa insieme agli amati  compagni di squadra, tra la standing ovation del pubblico sugli spalti. Un grazie di cuore a questi fantastici ragazzi, che con spirito di sacrificio, nonostante gli impegni scolastici, danno una grossa mano alla prima squadra durante gli allenamenti.... bravi! Suona la sirena, partita conclusa, tripudio sugli spalti! Il punteggio finale: Valsesia Basket batte Piombino 93-76

Applausi, tanti, fino a spellarsi le mani: gli Eagles vengono chiamati a gran voce dai Dunkers e da tutti i  tifosi sotto la curva " a dare il cinque" e a prendersi i meritati applausi e abbracci! Ancora una volta il sesto uomo è stato fondamentale, i ragazzi valsesiani ne sono consapevoli e a loro volta applaudono i tifosi: questione di feeling!

 

Nessun riposo per gli Eagles: già da oggi i ragazzi valsesiani sono in palestra per preparare con concentrazione il match contro  All Food Fiorentina Basket, che affronteranno dopodomani, mercoledì 7 febbraio 2018, palla a due ore 21:15, in trasferta a Firenze al Pala San Marcellino, dove incontreranno la corazzata viola, seconda forza del campionato. Forza ragazzi, sempre........

#GOOEAGLESS!!

 

Letizia Bertini - Marco Pimazzoni

Ufficio Stampa Valsesia Basket