Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

VALSESIA BASKET SPAVENTA LA CAPOLISTA FIORENTINA ED ESCE CON ONORE DAL MANDELA FORUM!

Lunedì 26 Novembre 2018 in Prima Squadra

CAMPIONATO DI SERIE B GIRONE A     9^ GIORNATA ANDATA

 

ALL FOOD FIORENTINA BASKET : 91

VALSESIA BASKET : 78

Parziali: 22-22; 47-51 (25-29); 67-62 (20-11); 91-78 (24-16).

All Food Fiorentina Basket: Savoldelli 5, Vico 26, Udom 1, Bianconi 8, Banti 4, Iattoni 15, Cuccarolo 19, Berti 6, Bastone 7, Drocker, Bargi, Avellini.

Coach: Andrea Niccolai    Ass.coach: Alberto Baccetti - Matteo Dingacci

 

Valsesia Basket : Criconia 12, Cernivani 24, Brigato ne, Dessì 5, Gloria ne, Vercelli ne, Ambrosetti 9, Pisoni 4, Ourobagna 3, Quartuccio 13, Panzieri 8.

Coach: Domenico Bolignano            Ass. coach: Marco Cardano.

 

Arbitri: Sigg. Bandinelli Diletta di Perugia e Rubera Lanfranco di Roma

 

Sembrava essere un ostacolo durissimo ed insormontabile quello che Valsesia Basket ha affrontato ieri sera al Mandela Forum di Firenze. Fiorentina Basket, capolista del girone A in compagnia di Omegna, si è però subito trovata in difficoltà, con i nero-arancio agguerriti e concentrati a dare il massimo, ma poi il secondo tempo si è rivelato fatale per i Boliboys che, dopo una battaglia che fino all’intervallo si era rivelata intensa e combattuta con grande coraggio, intensità e il solito cuore, nel finale hanno alzato bandiera bianca alla prima forza del campionato di serie B girone A, che ha conquistato il match grazie anche al maggior numero di rotazioni a disposizione. Nella nona giornata di campionato di serie B, Valsesia Basket cede a Fiorentina Basket con il punteggio finale di  91-78, punteggio un po’ troppo severo che non rispecchia in toto l’andamento generale del match... Un grande plauso ai nostri indomiti ragazzi, che hanno lottato fino in fondo senza mollare mai, nonostante due assenze importanti come Gloria e Brigato, ancora fermi ai box per infortuni, ma presenti in panca a sostegno della squadra e un enorme, sentito grazie ai nostri insostituibili Dunkers, che anche al Mandela Forum hanno fatto sentire la propria voce supportando i propri beniamini con l’affetto di sempre!

 

Nonostante il risultato, coach Domenico Bolignano è soddisfatto della prova della propria squadra:” Abbiamo iniziato la partita sicuramente con delle buone percentuali. E' ovvio che non puoi, per tutta la partita, mantenere quel ritmo alto provando ad affrontare i nostri avversari in transizione sapendo che sono una squadra abbastanza grossa; ed è altrettanto ovvio che poi, alla lunga, abbiamo pagato il fatto di avere il nostro cinque fuori ed anche il nostro tre titolare fuori, infortunatosi al primo minuto nel derby contro Oleggio. Abbiamo dovuto giocare, in realtà, con otto scarse rotazioni contro una squadra che ha dieci rotazioni: dieci giocatori importanti che, penso, potrebbero essere giocatori da quintetto per la mia squadra. Quindi è ovvio che, alla lunga, sicuramente le loro ampie rotazioni e il fatto di essere riusciti a mettere un po' più di intensità in difesa visto i minutaggi che avevano a disposizione, ci abbiano messi in difficoltà. In ogni caso noi abbiamo provato comunque a rimanere dentro il piano partita e ci abbiamo provato fino alla fine. Forse alla fine eravamo un po' provati dal fatto di dover coprire troppe cose: ad esempio coprire la differenza fisica, in alcune circostanze, di Cuccarolo,in maniera anche imbarazzante perchè la nostra dimensione fisica è quasi il 50% dell'altezza media di Firenze. Quindi quando vai sempre sotto, cerchi di cambiare e di aiutare e quindi da qualche parte devi sicuramente concedere. Nel momento in cui all'inizio abbiamo provato a concedere meno a Cuccarolo, successivamente ci hanno fatto male Iattoni e poi Vico da tre punti nei momenti più importanti del match, dando loro la possibilità di allungare. Sicuramente, per noi, non sono queste le partite da vincere: siamo infatti una squadra costruita per lottare per non retrocedere; una squadra comunque molto giovane e con i quattro senior che sono ragazzi di 24 anni. Una squadra che deve continuare a crescere e credo che ad oggi abbiamo dimostrato, in questo campionato, di avere fatto tanti passi avanti  (abbiamo 10 punti in classifica n.d.r.); abbiamo perso a casa delle prime in classifica (Omegna e Firenze) ma comunque giocando delle partite dove, credo, che per tre quarti siamo stati sempre a contatto del match. Questi sono sicuramente spunti positivi per continuare a lavorare durante la settimana, sperando di recuperare al più presto anche gli infortunati e di iniziare a giocare il nostro campionato finalmente con la squadra al completo : sarebbe davvero ora, dopo nove partite a ranghi ridotti. Infine vorrei fare un ringraziamento al gruppo dei Dunkers, che sono venuti a sostenerci e ad incoraggiarci fino a Firenze!" 

Fiorentina in campo con Vico, Savoldelli, Berti, Cuccarolo e Udom, mentre coach Bolignano schiera Criconia, Cernivani, Dessì, Quartuccio e Panzieri. Parte subito in gas Valsesia Basket grazie alla bomba di capitan Quartuccio ( non in forma smagliante per una noiosa influenza gastrointestinale, ma stoicamente presente in campo: grazie capitano!). Firenze risponde con Cuccarolo da sotto e Udom dalla lunetta (1/2), per gli Eagles va a segno Cernivani, Vico risponde : 5-5 al 4'. Si continua a giocare con grande energia: Dessì va a canestro su assist di Cernivani, Vico segna da tre ma Dessì ripaga con la stessa moneta (8-10). Firenze prova a scappare con Cuccarolo, Vico e Iattoni  (15-10), gli Eagles rispondono con la prima bomba di Cernivani, Iattoni segna da tre, Pisoni segna dal pitturato su assist di Cernivani e Fiorentina chiama time out all'8' (18-15). Al rientro, gli Eagles non demordono e vanno a segno con Criconia, che spara da tre punti su assist di Cernivani e ristabilisce la parità (18-18) Successivamente va a segno anche il giovane Ambrosetti, risponde Bastone, Cernivani subisce fallo da Banti e in lunetta è preciso e Vico chiude il primo parziale con un canestro : 22-22.

Secondo periodo da incorniciare per le aquile valsesiane, che dimostrano di non subire alcuna sudditanza psicologica da parte dei blasonati toscani. Apre Cuccarolo, ma subito con energia Ambrosetti pareggia i conti, mentre è dalle mani di Ourobagna che parte un dardo da tre punti che regala il + 3 ai nero- arancio. Fiorentina però è attenta e guardinga: segna Vico, Pisoni risponde da sotto le plance ed infine Bianconi costruisce un mini break di 5-0 ( tripla+canestro) costringendo coach Bolignano a fermare il match al 14' ( 31-29). Al rientro in campo, capitan Quartuccio pareggia, Cuccarolo spadroneggia in area ma Criconia non è da meno e fa male dalla lunga su assist di capitan Quartuccio. I toscani non ci stanno e vanno a segno ancora con Cuccarolo, mentre i valsesiani ribattono con Panzieri, Ambrosetti e ancora con capitan Quartuccio che carica dal pitturato : 35-39 al 16'. I gigliati lottano, Vico cerca e trova un gioco da tre punti ( canestro+libero aggiuntivo), Cernivani spara il suo secondo dardo da tre su assist di capitan Quartuccio, il solito Cuccarolo segna da sotto, Criconia sgancia due micidiali bombe consecutive che fanno balzare in piedi i Dunkers presenti sugli spalti e fa volare le aquile a + 8 (40-48) ma Firenze risponde subito con Bianconi che segna da tre, l'immarcabile Cernivani subisce fallo e in lunetta non sbaglia, Berti e Bastone accorciano  e coach Bolignano chiama il minuto di sospensione a 32 secondi dall'intervallo (47-50). Al rientro in campo capitan Quartuccio fa a metà della lunetta e questa volta è la panchina toscana a fermare il match a 10 secondi dalla fine del 2°quarto. Al rientro sul parquet, Vico perde palla, Criconia prontamente la recupera ma sbaglia il tiro e il secondo periodo si chiude con Valsesia Basket avanti di quattro lunghezze: 47-51.

Al rientro dall'intervallo, i toscani sorpassano grazie alla tripla di Vico ed al canestro di Berti ( 52-51) ma Panzieri prontamente risponde con un canestro e poi ancora Panzieri dialoga botta e riposta con Berti , Cernivani è ancora ice-man dalla lunetta e Vico segna prima un canestro ma in lunetta segna a metà : ancorà parità al 25' 57-57. Banti sorpassa, ancora l'attento Panzieri pareggia su ennesimo assist di capitan Quartuccio, Firenze costruisce un mini parziale di 6-0 ad opera di Cuccarolo e Iattoni (65-59) al 29'. Gite in lunetta per Ambrosetti (1/2) e Cernivani (2/2) e Cuccarolo va al ferro. Il terzo parziale si chiude con i gigliati avanti 67-62.

L'ultimo periodo inizia con una incredibile stoppata di Panzieri su Cuccarolo, ma pian piano l'inerzia del match passa nelle mani dei viola che allargano la forbice con Iattoni (tripla) e Vico (2/2), che portano in vantaggio in doppia cifra i gigliati ( 72-62). Cernivani non ci sta e caparbiamente va al ferro, subisce fallo e segna anche il libero aggiuntivo, dall'altro lato va a segno Cuccarolo da sotto e Vico carica (76-65) al 33'. Ancora Cernivani si lancia all'attacco del ferro avversario, segna, subisce fallo da Banti e la panchina viola chiama time out al 34'. Al rientro in campo, Cernivani segna con freddezza il libero aggiuntivo (76-68), ma l'ex Savoldelli fa male da tre ( 79-68) inducendo il coach valsesiano a chiamare time out al 35' e a spronare i suoi a non mollare. Al rientro, Cernivani va a bersaglio, i viola costruiscono un mini parziale di 7-0 ad opera di Iattoni, Vico e Savoldelli,  ma poi Ambrosetti, con freddezza da veterano, scaraventa in retina avversaria una stilettata da tre punti su invitante assist di capitan Quartuccio e la panchina di Firenze ferma il match al 38' ( 86-73). Al rientro, Bastone trova un gioco da tre ( canestro + libero aggiuntivo), capitan Quartuccio dalla lunetta non sbaglia, Banti va a segno e ancora capitan Quartuccio mette il sigillo sulla partita con la sua seconda bomba. Finisce 91-78, ma che bella figura hanno fatto i nostri ragazzi, bravi!

Prossimo appuntamento per gli Eagles sarà ancora un'altra insidiosa trasferta in Toscana domenica 2 dicembre 2018, palla a due alle ore 18:00 al Palasport Tenda di Piombino, dove ad accoglierli ci sarà la coriacea squadra di Basket Golfo Piombino, galvanizzata dalla vittoria esterna con Alba e desiderosa di bissare il risultato davanti ai propri tifosi. Forza ragazzi, 

Sempre......

#GOOOEAGLES

#ILVALSESIABASKETSONOIO

http://www.valsesiabasket.it/

Letizia Bertini - Marco Pimazzoni

Ufficio Stampa Valsesia Basket