Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

VALSESIA BASKET ANCORA IN EMERGENZA LOTTA CON CORAGGIO MA CEDE SUL FINALE AL PALARAVIZZA!

Lunedì 25 Marzo 2019 in Prima Squadra

CAMPIONATO DI SERIE B GIRONE A     26^ GIORNATA  (11^ DI RITORNO)

OMNIA BASKET PAVIA: 70

VALSESIA BASKET: 59

 Parziali: 14-15; 39-26 (25-11); 50-49 (11-23); 70-59 (20-10).

 

Omnia Basket Pavia: Torgano 3, Spatti 6, Benedusi 12, Mascherpa 20, Crespi 12, Manuelli 2, Di Bella 11, Delvecchio, Visigalli ne, Fazioli 4.

Coach: Massimiliano Baldiraghi             Ass. coach: Michele Baudino -  Alessandro Susino.

Valsesia Basket : Criconia 7, Cernivani, Brigato 7, Dessì, Gloria 18, Vercelli 1,  Ambrosetti 15, Pisoni, Ouro Bagna 2, Quartuccio ne, Panzieri 9 .

Coach: Domenico Bolignano                 Ass. coach: Marco Cardano.

Arbitri: Sigg. Chiarugi Alessio di Pontedera (Pi) e Giustarini Igor di Grosseto..

 

Semaforo rosso per Valsesia Basket che, priva di capitan Quartuccio e con Cernivani che dopo due minuti di gioco ha preso un colpo sulla mano infortunata ed è stato costretto ad uscire definitivamente dal parquet, si è arresa ieri sera alla compagine lombarda di Winterass Omnia Basket Pavia al termine di una buona gara giocata con grande coraggio e tanto cuore fino a circa tre minuti dalla fine del match, quando i pavesi, con esperienza, hanno piazzato l’affondo finale. Un grazie sincero ai tifosi valsesiani e agli immancabili Dunkers che ieri sera sono giunti a Pavia numerosi e calorosi, sostenendo e incoraggiando la squadra per tutta la durata del match.

Il commento post partita di coach Domenico Bolignano:” Un’altra partita giocata con organico ridotto dove anche oggi l’assenza di due senior importanti al termine della gara si è fatta sentire in termini di qualità e rotazioni. Nonostante il break negativo che abbiamo subito nel secondo quarto, grazie ad una difesa più attenta ed intensa siamo riusciti a ricucire il distacco, fino a -1 di fine terzo quarto. Purtroppo nei momenti chiave del match, quando serviva piazzare la zampata definitiva, la mancanza di qualità ed esperienza ha fatto si che sbagliassimo un paio di scelte, che invece Pavia con l’esperienza dei suoi giocatori ha messo a segno. Dispiace per l’esito finale di una partita in cui il nostro piano partita, preparato con estrema difficoltà durante la settimana, è stato ben eseguito per larga parte di match, se si esclude una metà di secondo quarto. Adesso testa subito alla partita di domenica contro Montecatini, che diventa fondamentale per mantenere la posizione in classifica. Dobbiamo cercare di compattarci tutti, con lucidità e con la giusta attenzione, una gara importante da affrontare, che ci deve dare slancio e fiducia per il finale di stagione. Siamo ancora in gioco per ottenere quello che da sempre è il nostro obiettivo stagionale, la salvezza ed il mantenimento della categoria”.

Pavia in campo con Spatti, Benedusi, Mascherpa, Crespi e Di Bella, mentre coach Bolignano schiera Criconia, Brigato, Gloria, Panzieri e Ambrosetti, quest’ultimo ancora chiamato a fare le veci (e lo ha fatto in modo encomiabile) di capitan Quartuccio infortunato, ma in panca a sostegno della squadra.

Grande equilibrio in campo tra le due formazioni nel corso del primo quarto: al 3’ Valsesia Basket è in vantaggio grazie ai canestri di Gloria, mentre i pavesi vanno a segno con Crespi (2-4). Botta e risposta dal pitturato tra i lunghi Spatti e Gloria, Ambrosetti va al ferro, segna, subisce fallo e dalla lunetta non sbaglia: 4-9 al 6’. A questo punto coach Bolignano richiama in panchina il giovane play Ambrosetti per farlo rifiatare e, come domenica scorsa, manda in campo Vercelli, giovane del vivaio che dimostra possedere gran personalità. Sullo sviluppo dell’azione successiva va a segno Crespi e coach Bolignano ferma prontamente il gioco (6-9). Al rientro in campo, Manuelli e Benedusi accorciano, ma Gloria spadroneggia in area e concretizza prima un assist di Vercelli e poi si avvita sotto le plance e segna (10-13). Pavia risponde con Benedusi che realizza due liberi, Brigato va a bersaglio ed infine in transizione segna Crespi. Valsesia Basket chiude i primi dieci minuti in vantaggio di una lunghezza: 14-15.

Nel secondo periodo la difesa della Winterass sale di intensità e i pavesi, grazie alle iniziative di Mascherpa, Fazioli e Spatti trovano prima il sorpasso e poi l’allungo al 15’, mentre i valsesiani riescono ad andare al ferro solo con Gloria ed Ouro Bagna (24-19). Nel frattempo entra Cernivani, ma la sua partita finisce dopo tre minuti scarsi per una botta presa sulla mano infortunata ed è costretto ad accomodarsi dolorante in panchina fino alla fine del match. I lombardi vanno in ritmo e costruiscono un mini break di 7-0 con i canestri di Di Bella e Fazioli e la tripla di Torgano, mentre i nero-arancio vanno a segno con Gloria dal pitturato; Mascherpa segna dalla lunga, Ambrosetti va a canestro e successivamente offre un assist a Panzieri che va a bersaglio dall’area, Mascherpa segna ancora da tre, Vercelli dalla linea della carità segna uno dei due liberi a disposizione mentre Crespi, mandato in lunetta, li segna entrambi. Nel finale di primo tempo, Omnia Basket Pavia raggiunge la doppia cifra di vantaggio: 39-26.

In avvio di terza frazione Pavia allunga con un 5-0 ad opera di Di Bella e Mascherpa, prima di subire la reazione di Valsesia Basket che, con orgoglio, carattere e cuore va a segno con Ambrosetti e Brigato, dall’altro lato segna Crespi,ma poi è ancora il grintoso Ambrosetti a sparare da tre punti, Criconia suona la carica e lo imita infilando due bombe consecutive che infiammano i tifosi valsesiani presenti sugli spalti e coach Baldiraghi ferma il match al 25’ (48-39). Al rientro sul parquet gli Eagles alzano la pressione difensiva e Pavia non trova più il fondo della retina avversaria, mentre i nero-arancio, rinfrancati, accorciano il gap prima con Panzieri, poi con la precisione di Gloria dalla lunetta (2/2) infine con le splendide bombe prima di di Brigato e poi di Ambrosetti, mentre a violare il canestro valsesiano è solo Mascherpa. La terza frazione si chiude sul 50-49.

Ultimo giro d’orologio e partita riaperta: dopo quasi due minuti di “magra” per entrambe le compagini, Pavia va a segno con Benedusi e coach Bolignano chiama il minuto di sospensione (52-49). Al rientro in campo Di Bella realizza due liberi, Benedusi segna una tripla e Mascherpa ci mette il carico riportando i suoi in vantaggio in doppia cifra al 35’ (59-49). Valsesia Basket combatte e prova a tornare a contatto con una bomba di Panzieri dall’angolo, un canestro di Ambrosetti e con Gloria che carica dall’area riaccendendo le speranze dei tifosi valsesiani (59-56). Pavia reagisce con Mascherpa che in lunetta non sbaglia, Panzieri risponde dall’area, Spatti buca la retina avversaria, Criconia in lunetta segna il libero a disposizione su fallo tecnico fischiato a Mascherpa, Benedusi segna la tripla del 66-59 e coach Bolignano ferma il match a 40 secondi dalla fine del quarto ed ultimo parziale. Al rientro in campo, Pavia allunga fino al 70-59 della sirena grazie alla precisione ai liberi di Di Bella che, mandato due volte in lunetta, concretizza i quattro liberi a disposizione.  

Prossimo appuntamento per i ragazzi di coach Domenico Bolignano domenica 31 marzo 2019, palla a due alle ore 18:00 al Pala “Loro Piana” di Borgosesia, dove sfideranno in un importante scontro diretto la compagine di Montecatiniterme Basketball, in classifica a 20 punti insieme a Valsesia Basket grazie alla vittoria interna di ieri contro San Miniato. Forza ragazzi… crederci sempre, arrendersi mai!

  Sempre…

#GOOOEAGLES

#ILVALSESIABASKETSONOIO

http://www.valsesiabasket.it/

Letizia Bertini - Marco Pimazzoni

Ufficio Stampa Valsesia Basket