Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

VALSESIA BASKET LOTTA A TESTA ALTA FINO ALLA FINE MA CEDE IL PASSO A PINO DRAGONS FIRENZE!

Lunedì 6 Gennaio 2020 in Prima Squadra

 

CAMPIONATO DI SERIE B GIRONE A     15^ GIORNATA  ANDATA

 Prima trasferta dell'anno in Toscana, amarissima per gli Eagles: ieri sera Gessi Valsesia Basket ha alzato bandiera bianca al PalaEnic di Firenze, dove si è trovata a battagliare con una top del girone, All Food Enic Pino Dragons Firenze, che vanta una squadra molto solida e tecnica, che amalgama in campo esperienza ed atletismo e che attualmente è al secondo posto nel girone A del campionato di serie B, come mostra la classifica dopo la 15^ ed ultima giornata di andata con 22 punti, alle spalle della capolista Omegna e in coabitazione con Etrusca Basket San Miniato. Dal canto suo, Valsesia Basket, con Cinalli fermo ai box per problemi alla schiena e con capitan Cazzolato non al top della forma per acciacchi fisici, ha sciorinato una buona prestazione e ha dato del filo da torcere ai toscani: gli Eagles hanno messo in mostra grande impegno e tanto coraggio, trovandosi però di fronte una squadra equilibrata ed energica ma, nonostante ciò, si sono tenuti stoicamente in partita fino alla fine con attenzione, intensità e concentrazione, arrendendosi poi sul finale di sole sei lunghezze.

Il commento post partita di coach Domenico Bolignano, comunque soddisfatto della prova dei suoi ragazzi: "Avevamo preparato bene tatticamente la gara in settimana, nonostante l'assenza di Cinalli fermo da 15 giorni e lo stop per problemi alla schiena di Cazzolato,conoscevamo l'alto valore e l'esperienza dei giocatori di Firenze e sapevamo che serviva una prova al di sopra delle nostre capacità per portare a casa la gara. Purtroppo così non è stato nonostante i miei ragazzi siano stati bravi a reagire anche nei momenti in cui siamo andati sotto di venti lunghezze, non hanno mai mollato e sono riusciti a tratti a mettere in difficoltà i toscani. Usciamo a testa alta da questa sconfitta consapevoli che ci abbiamo provato ed i parziali delle ultime tre frazioni di gioco ci hanno visti vittoriosi di due punti. Questo deve essere un punto di partenza per affrontare il girone di ritorno con la consapevolezza che possiamo concretizzare quello che di buono abbiamo fatto con qualche vittoria."

LA CRONACA

Starting five:

Pino Dragons Firenze: Milojevic, Filippi, Berti, Passoni e Poltroneri.

Gessi Valsesia Basket: Faragalli, Ingrosso, Petracca, Di Meco e Cazzolato.

Partenza equilibrata per le due compagini che al 3’ viaggiano in perfetta parità: Firenze va a segno con Filippi e Poltroneri da tre, mentre per i nero-arancio è Di Meco che costruisce un mini break di 5-0 ( canestro +gioco da tre punti); Cuccarolo però allunga con due canestri consecutivi e coach Bolignano ferma il match al 5’ (9-5). Al rientro Berti fa a metà dalla lunetta e poi va a segno Poltroneri, mentre dall’altro lato è Di Meco che va al ferro e Ingrosso scaglia il suo primo dardo da tre punti e riduce il gap a -2 (12-10). Si continua a giocare con grande atletismo, Cuccarolo è preciso in lunetta, Ingrosso risponde dal pitturato, Poltroneri costruisce un gioco da tre punti (canestro+libero aggiuntivo), Petracca va a bersaglio e Marotta segna da tre all’8’ (20-14). Negli ultimi due minuti del primo parziale, Petracca fa 1/2 dalla lunetta, Bargnesi fa male dalla lunga, Bedini rimedia dall’area e Berti chiude preciso in lunetta. Il primo periodo termina a favore dei padroni di casa 25-17. Il secondo periodo lo apre il grintoso Petracca che va sicuro a bersaglio, subisce fallo e segna il libero aggiuntivo e Ingrosso carica dall’area (25-22). Firenze non ci sta e costruisce un mini parziale di 6-0 con i canestri di Berti e Marotta, Ingrosso fa 1/2 dalla linea della carità e Passoni mette il timbro del +10 al 15’ e coach Bolignano chiama il minuto di sospensione (33-23). Al rientro dal time out, i viola continuano a segnare con Poltroneri che va due volte consecutive al ferro, Petracca in lunetta non sbaglia (2/2), Berti segna da tre, Ingrosso dalla lunetta ne mette uno su due, ma poi il capitano nero-arancio, Nicolò Cazzolato, che fino a quel momento aveva giocato con cautela per un doloroso problema alla schiena, risorge come l’araba fenice e spara due fantastiche bombe in sequenza che danno morale alla squadra e che riducono il gap a -8. Si va negli spogliatoi con i viola avanti 40-32.

Al rientro dall'intervallo, i gigliati vanno a segno con Filippi e Passoni e subito la panchina valsesiana ferma il match al 22' (44-32). Ma, al rientro, l'aggressività dei toscani non si ferma e si concretizza con un mini break di 6-0 grazie ai canestri di Cuccarolo e del solito Filippi (46-32). Gli Eagles reagiscono con il giovane Dosic, che trova un gioco da tre punti (canestro+ libero aggiuntivo), Filippi va a segno in contropiede, Faragalli fa a metà dalla lunetta, Passoni segna dalla lunga e timbra il massimo vantaggio dei viola (+19), Ingrosso risponde dal pitturato, Filippi in lunetta fa 2/2, capitan Cazzolato va a bersaglio e Ingrosso con precisione carica dalla lunetta (57-42). I toscani continuano a segnare con Filippi, ma i ragazzi valsesiani, mai domi, rispondono prima con Petracca che va sicuro a canestro, poi con il giovane Dosic che, su assist preciso di Faragalli, arma il braccio e spara con sicurezza una splendida bomba e il trittico si chiude con Ingrosso, che segna dall'area. Il terzo parziale si chiude con i gigliati in vantaggio 59-49. L'ultimo periodo lo apre il giovane play Ambrosetti che si prende la grossa responsabilità di sparare subito da tre: bomba fantastica e -7 (59-52). Per i viola va in lunetta Passoni che ne segna due su tre e Filippi carica, ma dall'altro lato è Petracca a dettar legge con un'altra splendida tripla, subito però imitato da Passoni (66-55). Gli Eagles non mollano e combattono con decisione: il combattivo Bedini lanciato a canestro viene fermato fallosamente e in lunetta la sua mano non trema (2/2), lo scatenato Filippi segna da tre ma la concentrazione e l'attenzione degli Eagles non cala e lo testimoniano i canestri di Bedini e Dosic: -6 (69-63) al 34'. Filippi da sotto e Marotta in lunetta (1/2) ristabiliscono una distanza di sicurezza, ma non hanno ancora fatto i conti con l'ispirato Petracca ( mvp del match con 15 punti, 6 rimbalzi, 2 assist e 14 di valutazone: bravo Andrea!) e con la grinta di Di Meco che va deciso al ferro (72-67). I toscani non ci stanno e spengono il sorriso agli Eagles con la tripla importantissima di Passoni ma, dall'altro lato è ancora Di Meco che va a bersaglio su invitante assist di Petracca e, a 1' 30'' dalla fine del match, ultima chiamata di coach Bolignano, che carica e sprona i suoi (75-69). Al rientro sul parquet, Passoni fa a metà dalla lunetta e l'energico Ingrosso riaccende le speranze degli Eagles scaraventando in retina avversaria una fantastica bomba a 36 secondi dalla fine del match: -4 (76-72). Coach Niccolai annusa il pericolo e chiama time-out e al rientro in campo l'esperienza di Berti fa la differenza: 2/2 dalla lunetta e pratica chiusa. Finisce 78-72, con i complimenti che arrivano dagli avversari al coraggio degli Eagles.     

I tabellini

All Food Enic Pino Dragons Firenze - Gessi Valsesia Basket : 78-72

Parziali: 25-17; 40-32 (15-15); 59-49 (19-17); 78-72 (19-23).

All Food Enic Firenze: Milojevic, Mancini ne, Marotta 6, Forzieri ne, Filippi 21, Bargnesi 3, Berti 12, Cuccarolo 8, Passoni 16, Poltroneri 12, Tintori.

Coach: Andrea Niccolai            Ass. coach: Marco Del Re

Gessi Valsesia Basket: Faragalli 1, Ingrosso 18, Petracca 15, Dosic 8, Bedini 8, Vercelli, Di Meco 11, Cazzolato 8, Ambrosetti 3, Robino ne. 

Coach: Domenico Bolignano          Ass.coach: Giovanni Gagliardini – Francesco Gagliardini

Arbitri : Vittori Marco di Castorano (Ap) e Guercio Daniele di Ancona.

Purtroppo i tanto anelati due punti non sono arrivati, ma i nostri ragazzi ci hanno davvero creduto, fino alla fine! Da oggi, testa e cuore alla prossima difficile ed impegnativa partita: inizia il girone di ritorno e gli Eagles giocheranno la prima giornata ancora in trasferta, il 12 gennaio 2020, palla a due alle ore 18:00,  al Pala958 Santero - Via Giardino,3 - di Corneliano D'Alba (Cn), dove si misureranno nel primo derby piemontese dell'anno con l'energica compagine di Olimpo Basket Alba di coach Luca Jacomuzzi, che vorrà riscattarsi davanti ai propri tifosi dopo lo stop esterno contro Piombino. Forza ragazzi, vietato mollare, vietato abbassare la guardia, ma subito tanta voglia di riscatto!

Sempre, con forza...

#GOOOEAGLES

#CEROCISONOCISARO

#ILVALSESIABASKETSONOIO

http://www.valsesiabasket.it/

 

Letizia Bertini - Marco Pimazzoni

Ufficio Stampa Valsesia Basket