Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

I RAPACI VALSESIANI STRAPPANO LA VITTORIA A RAGGISOLARIS FAENZA ED ESPUGNANO IL PALA CATTANI!

Lunedì 14 Marzo 2016 in Prima Squadra

CAMPIONATO SERIE B  GIRONE A         25^ GIORNATA

 

RAGGISOLARIS FAENZA:      69

GESSI VALSESIA BASKET :   76

  Parziali:23-22; 43-39; 62-56.

 

RAGGISOLARIS FAENZA: Dal Fiume 11 ( 3/4 da due, 1/2 da tre, 2/2 liberi) Boero, Castellari ne, Silimbani 19 ( 7/10 da due, 1/2  da tre, 2/4 liberi), Benedetti , Casadei 19 ( 6/11 da due, 2/7 da tre, 1/4 liberi), Penserini 13 ( 5/6 da due, 1/2 da tre), Iattoni 5 ( 1/4  da due, 0/2 da tre, 3/3 liberi), Pini ne, Zambrini 2 ( 1/ 2 da due, 0/1 da tre) .

Coach: Marco Regazzi              Ass.all.: Emanuele Belosi – Tommaso Tasso

Prep.atl.: Giorgio Devetag        Fisioterapista: Ugo Santandrea

 

GESSI VALSESIA BASKET: Giacomelli 11 ( 0/2 da due, 3/6 da tre 2/2 liberi), Quartuccio 3 (1/3 da tre), Santarossa  6 ( 1/4  da due, 1/6 da tre 1/2  liberi), Zucca 6 ( 3/7 da due),  Paolin 17 ( 3/7 da due, 1/4 da tre, 8/11 liberi),   Tomasini 17 ( 3/7 da due, 1/4 da tre, 8/10 liberi) , Dotti ne, Giovara, Gatti 12 ( 4/8 da tre), Giorgi 4 ( 2/3 da due).

Coach: Lorenzo Pansa               Ass.all.: Claudio Carofiglio – Francesco Gagliardini.

Prep.atl.: Luca Perona               Fisioterapista : Giuseppe Cerutti.

 

ARBITRI: Sigg. Orlandini Emanuele di Livorno e Miniati Gian Lorenzo di San Giovanni Valdarno (Ar).

 

Fantastica vittoria in terra romagnola per gli Eagles, che ieri sera hanno espugnato il Pala Cattani di Faenza, dopo aver giocato una difficile partita in salita per quasi trenta minuti, contro una squadra di grande talento con giocatori importanti soprattutto da tre punti ( Faenza infatti è una delle migliori squadre da tre punti del campionato). I ragazzi di coach Pansa tornano dunque alla vittoria dopo l’inattesa battuta d’arresto dello scorso fine settimana contro Bottegone, riuscendo con grinta, determinazione e cuore ad avere la meglio sui romagnoli con un’energica volata finale e una caparbia prova di carattere di tutta la squadra, nonostante le ancora precarie condizioni fisiche di Giovara, che ha giocato solamente cinque minuti, e che coach Pansa ha messo prudenzialmente a sedere in panchina, essendosi riacutizzato il dolore all'adduttore.

In starting five per Faenza ci sono Benedetti, Casadei, Penserini Iattoni e Zambrini, mentre coach Pansa manda sul parquet Giacomelli, Quartuccio, Santarossa, Zucca e Paolin.

Faenza parte subito forte grazie alle iniziative individuali dei propri giocatori , soprattutto con Penserini e il veterano Casadei. I valsesiani, un po’ troppo soft nell’approccio al match in difesa,  tentano di reagire con le bombe di Giacomelli, Quartuccio e Gatti e con i canestri di Paolin, Santarossa, Zucca e Tomasini. Il primo periodo si chiude con Faenza avanti di una sola lunghezza: 23-22.

Il secondo quarto vede Valsesia un po’ in affanno a rincorrere i padroni di casa, che sembrano prendere il largo proprio a metà del secondo periodo. Infatti è il pivot Silimbani a segnare la tripla del 41-27 al 16’; coach Pansa chiama time-out, striglia i suoi e al rientro in campo le cose sembrano cambiare. In pochi minuti i ragazzi valsesiani riaprono la partita con le bombe di Giacomelli e Paolin e i punti di Giorgi. Gli Eagles chiudono il secondo periodo a meno quattro dai  padroni di casa ( 43-39) , riaccorciando le distanze in vista degli ultimi due quarti.

Il terzo periodo si apre con la terza tripla di Giacomelli che riduce ulteriormente il gap  (43-42); ora si lotta punto a punto, si alzano gli scudi in difesa e il tabellone luminoso rimane inchiodato per circa due minuti sullo stesso punteggio (45-44). Sblocca Iattoni, con canestro e libero, mentre i valsesiani si rifanno sotto con Paolin e Giacomelli; Faenza è brava a controllare ma non riesce mai a piazzare l’allungo decisivo, grazie alle bombe di Santarossa e Gatti. Il terzo, combattuto periodo, si chiude ancora a favore dei padroni di casa 62-56.

Nel quarto periodo ecco arrivare la svolta: Valsesia Basket entra in campo con la cattiveria che la contraddistingue soprattutto in difesa, principale punto di forza della squadra valsesiana. Faenza inizia ad avere le idee un po’ confuse e ad essere forse in debito d’ossigeno; la partita è sempre combattutissima, ma lentamente, inesorabilmente inizia la rimonta valsesiana: capitan Santarossa subisce fallo e in lunetta fa 1/2 , Gatti scaglia la sua terza tripla e Tomasini impatta a quota 62-62 al 33’ con un bel canestro in palleggio, arresto e tiro. Valsesia passa avanti l’azione successiva con il canestro in sospensione di Paolin ( mvp della Gessi con 17 punti e 6 rimbalzi), mentre Faenza rimane a secco per 6 minuti ed è Silimbani a sbloccare (64-64). Tomasini viene fermato fallosamente in area da Casadei ed in lunetta non sbaglia: 2/2 e 64-66. Raggisolaris, annientati dall’inaspettata energia messa in campo dai valsesiani, non riesce a reagire e ancora Tomasini ne approfitta per andare all’assalto della retina avversaria: fermato fallosamente da Silimbani, in lunetta fa 1/2  (64-67) . Lo stesso Silimbani tenta di riportare in scia i suoi segnando il canestro del 66-67 ma, a 2’ dalla fine del match, bomber Gatti spara il missile da tre che vale l’allungo dagli avversari (66-70). Si continua a lottare, Faenza perde la lucidità e ben due palloni consecutivi, ne approfitta Paolin che in attacco viene fermato fallosamente da Penserini, e in lunetta fa 1/2 (66-71). Faenza tenta disperatamente di reagire con Dal Fiume che segna una tripla (69-71), ma è ancora Tomasini a spegnere le speranze di Faenza, realizzando un dardo da tre a 14” dalla fine (69-74)! Sull’altro fronte, Dal Fiume sbaglia un tiro da tre punti, Tomasini prende il rimbalzo difensivo e va in attacco: fallo sistematico di Faenza e in lunetta Tomasini è infallibile: 2/2 e 69-76. Ultimo possesso palla tra le mani di Casadei che tenta il tiro da tre ma sbaglia; rimbalzo difensivo di capitan Santarossa, che arpiona la palla e la custodisce gelosamente fino al suono della sirena, che decreta la meritata vittoria di Gessi Valsesia Basket su Raggisolaris Faenza con il punteggio finale di 69-76! Grazie ragazzi!!

Nella prossima giornata gli Eagles, al quarto posto in classifica con 32 punti in coabitazione con Cecina( sconfitta inaspettatamente in casa all’overtime da Bottegone), giocheranno tra le mura amiche del Pala Loro Piana: partita in programma domenica 20 marzo 2016 alle ore 18:00 contro Gioiellerie Fabiani Monsummano, squadra energica e molto ben organizzata, reduce dalla vittoria casalinga contro Cus Torino, in classifica alle spalle di Valsesia Basket con 28 punti.

Il campionato poi si fermerà per le festività pasquali e riprenderà con la partita in trasferta contro CUS TORINO che si giocherà sabato 2 aprile 2016 alle ore 20:30 presso Palazzetto C.U.S.  - Via Panetti,30 -Torino.

Ora, in settimana, Gli Eagles dovranno mantenere alta la concentrazione e lavorare tanto con serietà ed attenzione in palestra. Ogni allenamento dovrà essere svolto al meglio e, da questo punto di vista, i ragazzi valsesiani sono sempre stati esemplari! Bravi ragazzi, continuate così!

Sempre........ 

 

 # GOOOOEAGLESS!!  

 

In collaborazione con FRANCESCO GAGLIARDINI - Assistente allenatore VALSESIA BASKET -