Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

STASERA “DERBY DEL RUBINETTO”… PRE PARTITA PAFFONI FULGOR OMEGNA VS VALSESIA BASKET!

Sabato 27 Ottobre 2018 in Prima Squadra

 

Nel primo turno infrasettimanale del campionato di serie B girone A giocato mercoledì scorso, Valsesia Basket è’ tornata a muovere la classifica con un prezioso successo per 88-60 contro Virtus Siena, dopo quaranta minuti giocati con energia ed intensità e riuscendo a conquistare due punti grazie ad una grande prova di squadra. Stasera tempo di derby per Valsesia Basket, in trasferta al Pala Battisti di Verbania dove si misurerà con Paffoni Fulgor Basket nel famoso “derby del rubinetto”. Ai ragazzi di coach Domenico Bolignano servirà un’altra grande prestazione di squadra, per contenere e contrastare la solida ed agguerrita formazione di casa di coach Marcello Ghizzinardi. Per gli Eagles un impegno sicuramente arduo, faticoso e complicato, con i rossoverdi che vorranno rifarsi della sconfitta subita al Pala Marcellino di Firenze nel turno infrasettimanale di mercoledì scorso contro All Food Fiorentina Basket.

La parola a coach Marco Cardano, assistant coach degli Eagles, per la consueta e accurata analisi pre-partita: "Di Paffoni Fulgor Omegna, formazione che quest’anno ha vinto la Coppa Italia e sfiorato il passaggio di categoria,  è rimasto solo Marco Arrigoni, neo capitano dei rossoverdi. Anche in questo campionato di serie B girone A 2018/19, grazie ad una campagna acquisti notevole, la squadra di Omegna si ricandida tra le grandi favorite per la promozione ed è una delle poche squadre ad aver sfruttato totalmente i sette giocatori senior consentiti dal regolamento. 

Alessandro Grande playmaker classe ’94, giocatore molto intenso sia a livello difensivo che offensivo, grandi qualità di 1c1arresto e tiro sia da due che da tre, in difesa arcigno anche sui cambi difensivi molto aggressivo e molto preciso da tre punti.

Santiago Bruno guardia classe ‘93, esterno dal rendimento costante, dotato buonissime mani,  mortifero da tre punti e che se va in striscia è difficile da contenere. Lorenzo D’Alessandro Guardia/ala classe ‘96 , giocatore in crescita fisicamente intenso, grandi qualità di 1c1 sia in post basso che di uscite dai blocchi e buon tiratore dalla distanza. Marco Arrigoni Ala grande classe 91, giocatore fisico che può giocare sia da quattro che da cinque, grande lottatore a rimbalzo, difende molto forte. Jacopo Balanzoni centro classe ‘93, giocatore mancino dalla grande stazza, gioca molto bene il pick’roll. Rolla forte al ferro, capace di conquistare molti rimbalzi ( finora miglior marcatore del girone A), buonissimo attaccante e ottimo difensore con piedi veloci. Il cambio di Grande è Carlo Cantone playmaker classe ‘85, giocatore che non fa del fisico la sua arma principale ma è un atleta e molto tecnico ed esperto che ama mettere in ritmo i compagni di squadra e buon realizzatore.  Il cambio  di Bruno è Gionata Guala guardia classe 2000, prodotto del vivaio per lui 11 presenze (2 ai playoff), per 24’ totali sul parquet, in prima squadra nell’ultima stagione.  Il cambio del tre Alessio Donadoni classe ’97, atleta dalle grandi doti offensive, soprattutto sul tiro da tre punti e da 1c1 dal palleggio. Il cambio di Arrigoni è Giuliano Samoggia ala classe ‘83, giocatore esperto e che ha avuto problemi fisici all’inizio del campionato ed è entrato solo nell’ultima partita contro Fiorentina nelle rotazioni del coach, giocatore con grande talento offensivo, segna da tutte le posizioni e anche ottimo rimbalzista. Il cambio del centro è Khadim Gueye ala grande classe ‘97, giocatore under le cui caratteristiche principali sono l’intensità e l’energia, è un lungo leggero e dinamico e buon rimbalzista. Ed infine i giovani prodotti del vivaio  Francesco Ramenghi Ala classe 2000 e Alessandro Bovio, ala classe 2000. Proveremo a giocare una partita intensa soprattutto partendo dalla difesa che ci potrà permettere di stare in partita, perché se Omegna va in gas, in attacco è devastante. Sarà quindi nostro compito metterci fin da subito a difendere forte e proveremo a disputare una buona partita”.

Stasera, al PalaBattisti (Via Br. Cesare Battisti, 33 ) di Verbania, gli Eagles dovranno giocare con attenzione, concentrazione, il solito grande cuore e con la stessa intensità messa sul parquet di casa contro Virtus Siena. Forza ragazzi e, come dicono i Dunkers...siamo sempre con voi, non vi lasceremo mai!

“Non possiamo tutto ciò che vogliamo, ma dobbiamo volere tutto ciò che possiamo”.(Michel Riquet )

 

Sempre….

#GOOOEAGLESS

#ILVALSESIABASKETSONOIO

http://www.valsesiabasket.it/

 

Letizia Bertini - Marco Pimazzoni

Ufficio Stampa Valsesia Basket