Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

EAGLES: CONTRO RIMINI, SFUMANO GLI ULTIMI DUE PUNTI DI REGULAR SEASON!

Domenica 24 Aprile 2016 in Prima Squadra

 

CAMPIONATO SERIE B    GIRONE A                     30^ E ULTIMA GIORNATA REGULAR SEASON

                                                                          

GESSI VALSESIA BASKET :  62

BASKET RIMINI CRABS:        84

Parziali:  17-20; 34-44;  45-63.

 

GESSI VALSESIA BASKET: Giacomelli 11 (3/5 da due, 1/4 da tre 2/2 liberi), Quartuccio 4 (2/2 da due, 0/6 da tre), Tomasini 10 (3/7 da due,1/3 da tre, 1/2 liberi) , Dotti 5 (1/1 da due, 1/1 da tre), Giovara 2 (1/3 da due, 0/2 liberi), Santarossa 1 (1/2 liberi), Gatti 4 (0/2 da due, 1/6 da tre, 1/2 liberi), Zucca 6 (3/4 da due), Paolin 5 (1/8 da due, 3/4 liberi), Giorgi 14 (5/7 da due, 4/6 liberi).

Coach: Lorenzo Pansa               Ass.all.: Claudio Carofiglio – Francesco Gagliardini.

Prep.atl.: Luca Perona               Fisioterapista : Giuseppe Cerutti.

 

BASKET RIMINI CRABS: Panzini 20 (2/5 da due, 4/7 da tre, 4/4 liberi), Perez 9 (1/3 da due, 2/8 da tre, 1/2 liberi), Chiera 16 (3/6 da due, 1/3 da tre, 7/8 liberi), Romano 8 (1/1 da due, 2/5 da tre), Crotta 6 (2/5 da due, 2/2 liberi), Tassinari 14 (0/2 da due, 4/5 da tre, 2/2 liberi), Sirakov, Foiera 11 (1/3 da due, 2/2 da tre, 3/6 liberi), Meluzzi, Balic .

Coach: Massimo Bernardi        Ass. all.: Gordan Firic – Simone Burgè.

Prep.atl.: Carlo Marani               Fisioterapista: Federico Tassinari

 

ARBITRI: Sigg. Battista Vitaliano di Firenze e Puccini Paolo di Genova.

 

Brusco risveglio quello di ieri sera per i ragazzi valsesiani! Il sogno, cullato in settimana da tifosi, dirigenza e squadra nero-arancio di riuscire a conquistare il terzo posto in classifica, si è dissolto come neve al sole, e gli Eagles hanno alzato bandiera bianca a NTS RIMINI CRABS, una compagine che con grinta e determinazione si è imposta sui valsesiani con il punteggio finale di 62-84, centrando meritatamente l'obiettivo play-off. Il Pala "Loro Piana" stentava a contenere tutti i tifosi giunti in massa per sostenere i propri beniamini: supporters, amanti del basket, squadre delle giovanili valsesiane, un numeroso gruppo di giovani dell'Oratorio di Borgosesia e anche qualche temerario giunto da Rimini al seguito della squadra. Il tifo incessante del sesto uomo in campo non è bastato però a scuotere le aquile valsesiane, che hanno giocato una partita poco energica e sottotono e, nelle dichiarazioni post partita di coach Pansa " una squadra che non si può permettere un approccio troppo soft, con giocate sotto energia e molte imprecisioni".

Valsesia Basket in campo con Giacomelli, Quartuccio, Santarossa, Zucca e Paolin, mentre per Rimini scendono sul parquet Perez, Panzini, Chiera, Crotta e Romano. Buona la partenza dei biancorossi con Crotta, Chiera, Balic, le bombe di Panzini e ancora Crotta, ai quali si contrapppongono Quartuccio, Santarossa, Giorgi, e la bomba di Giacomelli (12-16). In questo periodo, l'energia è davvero tanta e si continua a combattere con agonismo e determinazione. Ancora il tempo di una bomba di Tomasini, un canestro di Chiera e un positivo giro in lunetta di Panzini e Giorgi (2/2) e il tempino si chiude con gli ospiti avanti di tre lunghezze: 17-20.

Nel secondo periodo Gessi non molla e, dopo un canestro in apertura di Foiera, Zucca, Tomasini e Giacomelli riducono il gap (24-25); poi Foiera segna una tripla e al 15' Rimini chiama time-out dopo un fallo di Sirakov su Giovara. Al rientro sul parquet, Giovara non realizza i liberi, ma sullo sviluppo dell'azione successiva, Giacomelli subisce fallo va in lunetta e non sbaglia (26-28). Per i granchi, allungano Chiera e Panzini e coach Pansa chiama time-out (26-33). Al rientro in campo segna Giacomelli, al quale risponde Panzini ancora con tripla e due canestri e Chiera fa 1/2 dalla lunetta (28-39). I ragazzi valsesiani tentano di reagire con Tomasini, ma gli ospiti allungano ancora con Chiera in lunetta e con un'altra tripla di Foiera (32-44). A 36 secondi dalla fine, coach Bernardi chiama time-out e al rientro dal minuto di sospensione, Giorgi subisce fallo da Chiera e in lunetta è preciso: 2/2. Il secondo periodo termina a favore di Rimini 34-44.

Al rientro dall'intervallo, Zucca segna da sotto le plance; successivamente Giacomelli va in attacco, il suo tiro s'infrange sul ferro ma c'è Zucca in agguato: tap-in con relativa schiacciata. Rimini subito reagisce con la bomba di Panzini, alla quale risponde subito Gatti con altrettanta stilettata (41-47) riportando gli Eagles a -6 dagli avversari. In transazione Meluzzi subisce fallo, va in lunetta e fa 1/2, ma poi incredibilmente inizia lo show delle triple a cura di Sirakov, Perez dall'angolo e poi Romano, alle quali si contrappone Tomasini, ma che di fatto "tagliano le gambe" ai nero-arancio (43-57). Subito la panchina valsesiana chiama time-out al 27', e coach Pansa sprona i suoi a non  mollare e a reagire. Al rientro in campo, molti tiri sbagliati da entrambe le parti e poi ancora Perez e Romano che scagliano l'ennesima tripla, alle quali risponde Paolin. E così si chiude il terzo quarto con Rimini nettamente avanti 45-63.

L'ultimo periodo si apre con ancora una bomba di Tassinari; Gatti e Paolin si fanno un giro in lunetta, peraltro poco positivo (1/2 per entrambi), ma poi ancora capitan Tassinari segna una tripla che fa ammutolire tutto il palazzetto (47-69). Ci prova Giorgi a ricucire con due canestri consecutivi ( per la Gessi mvp della serata con 14 punti, bravo!) e al 34' time-out targato Rimini, mentre il tabellone luminoso segnala il vantaggio di Rimini (51-69). Rimini, ormai consapevole di avere la vittoria in tasca, gioca in scioltezza e con grande agonismo, mentre gli Eagles perdono del tutto la lucidità necessaria per contrastare con determinazione gli assalti dei granchi. A tre minuti circa dalla fine del match, Rimini vola a +22 e coach Pansa chiama time-out e gioca la carta Dotti. Al rientro, Tassinari mette un mini break di 5-0, al quale si contrappone Dotti con una bomba (56-80).Un giro proficuo in lunetta lo fanno Chiera e Paolin (entrambi 2/2), segnano Giorgi e Dotti e infine fallo di Giovara sull'immarcabile Chiera che in lunetta fa 2/2 e sancisce a vittoria di Rimini 62-84. Suona la sirena che decreta la fine del match, i tifosi valsesiani tutti in piedi ad applaudire i propri beniamini, che vanno sotto la curva a salutare e ringraziare per il supporto e l'incoraggiamento che non è mai mancato per tutta la durata della gara. Grazie di tutto, sesto uomo in campo! Intanto dagli altri campi arrivano i primi risultati, si attende con trepidazione il verdetto finale che sarà per Valsesia Basket il sesto posto in classifica e la gara 1 playoff in trasferta in Toscana  contro Cecina. Ora occorre voltare velocemente pagina e preparare con concentrazione massima la prossima trasferta di Gara 1 playoff contro l'agguerrita compagine di Cecina, in programma domenica 1 maggio 2016. Forza, ragazzi, reagite con orgoglio, grinta e soprattutto con tanto cuore! Sempre......

# GOOOOEAGLESS!!!!