Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

VALSESIA BASKET: CONTRO FIORENTINA, VITTORIA DI CUORE DI UN'ORGOGLIOSA GESSI!!

Giovedì 8 Dicembre 2016 in Prima Squadra

 

CAMPIONATO SERIE B  GIRONE A      11^ GIORNATA

 

GESSI VALSESIA BASKET : 68

FIORENTINA BASKET SCANDICCI: 66

Parziali: 17-16; 42-25; 58-47.

 

 GESSI VALSESIA BASKET: Savoldelli 21, Gay 14, Cozzoli 9, Vercelli ne, Gatti 5, Molteni 9, Caversazio 4, Lenti 3, Visentin 3, Bertotti .

Coach: Marco Albanesi   Ass.coach: Claudio Carofiglio  -  Francesco Gagliardini

Prep.atl.: Luca Perona     Fisioterapista: Giuseppe Cerutti.

 

FIORENTINA BASKET SCANDICCI: Lorbis , Motta 5, Mazzucchelli 3, Bloise 22, Valentini, Bevilacqua ne, Longobardi 11, De Leone, Poltronieri 19, Rosignoli 6.

 

ARBITRI: SIGG. DI FRANCO MIRKO MORENO DI DALMINE ( BERGAMO) E COLAZZO ELENA DI MILANO

 

“ Forza Gessi, gioca col cuore”! Così inneggiavano i tifosi valsesiani ieri sera incitando i propri beniamini che, orfani di Mercante fermo ai box per infortunio ma presente sugli spalti insieme ai Dunkers a sostenere i compagni, con una magistrale prova corale di tenacia e carattere, hanno meritatamente vinto il match contro Fiorentina Basket Scandicci. Notizie poco confortanti per l’infortunio occorso al nostro Marcello Cozzoli, caduto malamente sulla caviglia ad inizio terzo periodo: per lui un grande in bocca al lupo, forza Marcello! E così coach Albanesi e il suo staff hanno dovuto fare affidamento alla panchina di giovani promesse, che hanno ripagato la fiducia degli allenatori con una brillante prova di maturità.

Coach Albanesi schiera in campo Savoldelli, Cozzoli, Gatti, Lenti e Caversazio, mentre per Fiorentina scendono sul parquet Bloise, Valentini, Longobardi, Poltronieri e Rosignoli.

Primo periodo all’insegna dell’equilibrio: le due compagini si studiano con attenzione, alzano scudi in difesa e passeranno ben due minuti prima che capitan Gatti trovi la via del canestro (2-0); replica subito per i viola Poltronieri. Gessi in attacco con Cozzoli che va a segno e poi il nostro play Savoldelli scaglia la prima bomba della serata alla quale risponde  Longobardi con un canestro (7-4). In transizione Cozzoli, in veloce attacco, scappa dalla marcatura di Valentini che lo ferma con un fallo : in lunetta è preciso 2/2. Fiorentina reagisce con Longobardi e Rosignoli e al 6’ il punteggio è di 9-9. Segna ancora Savoldelli, replicano Longobardi e Rosignoli e Fiorentina mette il naso avanti (11-13). Ci pensa ancora il determinato Cozzoli con due giri in lunetta ad essere ice-man: 5/5.  Poltronieri trova un tiro da tre punti ed infine Visentin dalla lunetta fa 1/2  e il primo periodo si chiude a favore dei padroni di casa 17-16.  

Nel secondo periodo, ancora due minuti di intensa difesa con le retine che restano inviolate e poi sblocca per i gigliati Rosignoli; nel frattempo coach Albanesi manda sul parquet il giovane Gay che, con una freddezza degna di un veterano, raccoglie un preciso passaggio – rasoiata di Savoldelli e senza alcun timore lo scaraventa in canestro avversario dai 6,75, facendo esplodere di gioia i tifosi presenti sugli spalti. Ancora uno scatenato Gay lascia partire il secondo dardo da tre, replica Poltronieri con un canestro, ma poi è ancora Gay che trova la terza bomba e non totalmente appagato, successivamente va deciso a canestro (28-20). Sugli spalti è puro delirio, i tifosi valsesiani tutti in piedi ad applaudire questo incredibile diciottenne dalla mano fatata. Valsesia Basket è in un momento di vera onnipotenza cestistica:  alla festa si unisce il nostro talentuoso play Savoldelli che al 16’ porta il vantaggio nero-arancio in doppia cifra ( 30-20). La panchina ospite chiama time-out e, al rientro in campo, stavolta tocca ad un altro grintoso giovane nero-arancio, Mattia Molteni, a sparare la sua prima fucilata da tre, il gigliato Bloise segna un mini break da 5 punti, il caparbio Lenti segna da sotto le plance, e poi ancora Mattia Molteni apre il fuoco e scaglia due bombe consecutive mandando in estasi tutto il Pala Loro Piana! A chiudere uno straordinario secondo periodo è Giovanni Lenti con 1/2  dalla lunetta e il secondo tempino è nettamente a favore degli Eagles, che conducono di 17 lunghezze: 42-25.

Dopo l’intervallo, apre le danze Savoldelli , replica Longobardi con una tripla, il risoluto Caversazio entra in area avversaria ma viene fermato fallosamente, va in lunetta e fa 2/2 (46-28): Fiorentina non molla e si fa aggressiva con Poltronieri, che costruisce un mini parziale da 7 punti (46-35), ma ci pensa ancora Savoldelli a scagliare una bordata da tre, applauditissimo dai propri tifosi, Longobardi va in lunetta ma non è preciso e,  su possesso palla Gessi, è Caversazio ad andare dritto a canestro (51-36). Fiorentina in transizione con Bloise che subisce fallo va in lunetta e segna 2/2 ; subito dopo ancora Bloise ruba palla e segna una tripla riducendo il gap a 10 lunghezze (51-41), ma lo scatenato Savoldelli, diventato l’incubo dei gigliati, va all’attacco, viene fermato fallosamente, va in lunetta ed è preciso: 2/2. Un giro in lunetta se lo fa anche il deciso Visentin, fermato fallosamente in area dai viola; anche per lui la precisione dalla linea della carità: 2/2 (55-41)! Ancora Bloise per i toscani tenta di reagire andando a segno con una tripla (55-44) ma ancora Savoldelli trova un gioco da tre punti (58-44) e infine, prima della terza sirena, i  viola vanno a segno con Bloise e Mazzucchelli (58-47). Il terzo periodo si chiude con Gessi avanti 58-47.

L’ultimo periodo si apre con l’ennesima bomba di Flavio Gay, ma i fiorentini non demordono e piazzano un parziale iniziale di 9-0 grazie alle triple firmate da Motta, Mazzucchelli e Bloise. I toscani combattono con veemenza, Valentini commette fallo tecnico ed è costretto ad abbandonare il parquet con 5 falli. Coach Albanesi fa scendere sul parquet anche un altro baldo giovane, il nostro Cristian Bertotti, che dà un grande apporto difensivo alla squadra.  Il nostro energico capitan Gatti lotta duramente, dalla lunetta fa 1/1 e successivamente con decisione va a a canestro. Ora la partita si fa vibrante, maschia e combattuta: Savoldelli in attacco fermato fallosamente va in lunetta e segna 2/2 (66-56), ma poi i toscani fanno la voce grossa piazzando un mini break di 10-0 con i canestri di Bloise e Poltronieri e al 39’ il tabellone luminoso segnala una preoccupante parità: 66-66! Coach Albanesi chiama l’ultimo time-out: tifosi ammutoliti sugli spalti rivivono come in un incubo, l’amaro finale patito con Omegna. Il coach valsesiano istruisce i suoi ragazzi e li carica a non mollare proprio in questo frangente. Al rientro sul parquet, è ancora Savoldelli ( mvp degli Eagles con 21 punti, 4 assist e 22 di valutazione) che va in attacco, subisce fallo e in lunetta la sua mano non trema : 2/2,  68-66,  e via…definitivamente sconfitti i fantasmi del passato! Finalmente suona la sirena finale che sancisce la vittoria di Valsesia Basket su Fiorentina Basket Scandicci  con il punteggio finale di 68-66. Esultano i tifosi sugli spalti, festa grande in campo e tanta commozione per gli addetti ai lavori: grazie ragazzi, le giovani aquile valsesiane tornano finalmente a volare!!

 Per Valsesia Basket c’è però poco tempo per festeggiare: già da oggi i ragazzi di coach Albanesi tornano in palestra a prepararsi al meglio, con concentrazione e serietà,  per la trasferta di domenica prossima, 11 dicembre 2016, in terra lombarda contro la compagine della Sangiorgese di San Giorgio Su Legnano (Mi), con palla a due alle ore 18:00. Forza ragazzi! Sempre…..

 

# GOOOEAGLESS!!

 

                                                               http://www.valsesiabasket.it/

                                  Maria Letizia Bertini (Ufficio Stampa G.S. Valsesia Basket)

                                     Marco Pimazzoni (Vice Ufficio Stampa G.S. Valsesia Basket)