Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

VALSESIA BASKET: AL PALA LORO PIANA PASSA ETRUSCA BASKET SAN MINIATO!

Lunedì 22 Ottobre 2018 in Prima Squadra

CAMPIONATO DI SERIE B GIRONE A     3^ GIORNATA ANDATA

 

 

VALSESIA BASKET: 62

BLUKART ETRUSCA BASKET SAN MINIATO: 75

Parziali: 18-14; 30-33; 43-54.

Valsesia Basket : Criconia 16, Cernivani 2, Brigato, Robino ne,  Dessì 12, Gloria 10, Vercelli 2, Ambrosetti 4, Pisoni 3, Ourobagna, Quartuccio 6, Panzieri 7.

Coach: Domenico Bolignano            Ass. coach: Marco Cardano.

Blukart Etrusca Basket San Miniato: Apuzzo, Neri 10, Nasello 6, Mazzucchelli 21, Ciano, Benites 6, Regoli, Preti 10, Trentin 5, Capozio, Lasagni 15, Magini 2 .

Coach: Federico Barsotti                  Ass. coach: Andrea Ierardi e Gabriele Carlotti e Latini

Arbitri: Sigg. Berger Federico di Savigliano (Cn) e Tulumello Dario di Pietra Ligure (Sv).

 

Ancora uno stop interno per Valsesia Basket, che cede al Pala Loro Piana per 62-75 contro San Miniato. Continua quindi ad essere off limits per i nero arancio il palazzetto di Via Marconi, nonostante il continuo supporto dei Dunkers e di tutti i tifosi valsesiani che hanno incitato senza sosta i propri beniamini.

Dopo due buoni parziali  (30-33 alla seconda sirena) a metà terzo periodo, quando San Miniato ha chiuso le maglie in difesa ed alzato l’intensità offensiva, gli Eagles non sono più riusciti a reagire e a rimettere in binario la partita, raccogliendo il secondo referto giallo casalingo. Dopodomani comunque ci sarà subito l’occasione di riscatto, visto che gli Eagles ospiteranno Virtus Siena nel primo turno infrasettimanale del campionato di serie B girone A.

Il commento post partita di coach Domenico Bolignano:"Stasera San Miniato ha dimostrato una grande intensità difensiva riuscendo spesso a metterci le mani addosso. Per quanto riguarda l'andamento della partita, è ovvio che nei primi due quarti sicuramente noi abbiamo preso fiducia dalla situazioni difensive e preso fiducia facendo canestri. Siamo riusciti a rimanere in vantaggio per gran parte dei primi due quarti; purtroppo quel canestro da tre punti allo scadere del secondo periodo realizzato da Preti ha leso un poco tutto quello che avevano costruito fino a quel momento dal punto di vista di motivazione e fiducia di squadra e abbiamo un po' accusato il colpo. Nonostante il parziale di 7-0 in avvio di terzo periodo dovuto forse a un loro calo di concentrazione, da quel momento in poi, con il secondo canestro preso allo scadere ci ha fatto molto probabilmente ripensare al canestro preso all'inizio e questo ci ha un po' sfiduciati nelle situazioni difensive. Dall'altro lato non abbiamo lavorato benissimo nelle spaziature provando a prendere vantaggi sui loro cambi continui e sicuramente abbiamo sofferto in alcuni momenti la loro stazza fisica sui cambi difensivi.E' ovvio che poi escono fuori le venti palle perse e soprattutto il problema che da quelle venti palle perse loro hanno costruito i ventiquattro punti. Sicuramente sono mancati i punti dei nostri esterni e questo non va bene, mentre i lunghi con i loro trentadue punti, hanno provato in alcuni frangenti a risollevare le sorti della partita. Dopo l'intervallo abbiamo giocato un po' slegati in attacco e in modo del tutto differente da quello che i ragazzi hanno mostrato nella prima parte del match.Su questo aspetto dovremo lavorare di più: intanto lavorare sotto l'aspetto mentale, perchè dobbiamo capire che in questo campionato ci sono momenti in cui cambia l'inerzia, quindi rimanere sempre concentrati e provare ad evitare che le squadre vadano in vantaggio rimanendo in contatto il più possibile e provare a cambiare noi l'inerzia della partita. E' normale, per una squadra così giovane, avere degli alti e bassi: l'abbiamo dimostrato in questa partita che una squadra così giovane può avere dei momenti down  e che se non proviamo ad accorciare il tempo a disposizione in partita per provare ad invertire l'inerzia, rischiamo di andare sotto nel punteggio e di fare più fatica a recuperare. Ora non abbiamo il tempo per leccarci le ferite ma dobbiamo metterci subito e seriamente al lavoro già da lunedì  per preparare la partita di mercoledì sera ( turno infrasettimanale n.d.r.), convinti che attraverso il duro lavoro questi black-out saranno sempre minori. Grazie ai tifosi che sempre ci supportano e che invito al Pala Loro Piana per la partita di mercoledì, per incoraggiare e sostenere i ragazzi che ne hanno davvero bisogno".    

 

PRIMO PERIODO: Partenza sprint per i ragazzi di coach Bolignano che piazzano un mortifero 14-7 grazie alle due bombe di Panzieri e ai canestri dal pitturato di Cernivani, Gloria e Dessì, mentre San Miniato va a segno con Lasagni  e Nasello, costringendo coach Barsotti a fermare il match all’8’. Al rientro in campo, capitan Quartuccio con energia trova un varco in area, va sicuro al ferro, subisce fallo e in lunetta  segna anche il libero aggiuntivo, portando i suoi in vantaggio in doppia cifra (17-7).  Gite in lunetta per Preti (2/3) e Benitez 1/2 e Neri a segno (17-12), Pisoni in lunetta fa 1/2 (18-12) e il canestro di Mazzucchelli chiude il primo parziale: 18-14.

SECONDO PERIODO: Nel secondo parziale apre Mazzucchelli da tre (18-17), Lasagni segna la tripla che vale il sorpasso dei toscani al 13’ (18-20), coach Bolignano chiama prontamente time out e scuote i suoi. Al rientro sul parquet, grande giocata di Dessì che caparbiamente va a segno da sotto (parità al 14’ 20-20). Neri in lunetta fa 2/2 (20-22), Ambrosetti va sicuro al ferro,  segnano prima Mazzucchelli per i toscani e subito dop  Criconia da sotto per i valsesiani (24-24)al 16’. Sul parquet regna un equilibrio assoluto: Nasello a segno, Gloria da sotto su assist di Cernivani (26-26) e coach Barsotti ferma il match al 18’. Al rientro segna Neri, bomba di capitan Quartuccio da distanza siderale e sorpasso (29-28); per i toscani segna Trentin, Panzieri fa 1/2 dalla lunetta e la bomba a fil di sirena di Preti porta il primo vantaggio parziale degli ospiti che vanno riposo con tre lunghezze di vantaggio: 30-33. 

TERZO PERIODO: Al rientro dall’intervallo, Valsesia Basket piazza un mini break di 7-0 : apre le danze Criconia in lunetta 2/2, Gloria al 23’ segna un canestro da sotto e sorpassa e la bella bomba di Dessì al 24’ riporta a +3 la compagine di casa (37-33). I toscani non demordono e iniziano pian piano a risalire con Nasello da sotto (37-35) e Mazzucchelli dalla lunetta (2/2). Successivamente Magini realizza un tiro da due punti , mentre per gli Eagles è Dessì ad essere preciso dalla lunetta (39-39) e al 25’ coach Bolignano  chiama il minuto di sospensione. Al rientro sul parquet la partita cambia improvvisamente assetto e la replica di San Miniato è letale: controbreak di 15-4 ad opera di Neri che fa 1/2 dalla lunetta e poi spara da tre, imitato poco dopo da Lasagni  che segna due triple consecutive e Mazzucchelli che fa ancora male dalla lunga (39-49) mentre i padroni di casa cercano di reagire e di accorciare il gap con Criconia dalla lunetta (2/2) e con Gloria che si avvita sotto canestro (43-52). Il terzo parziale termina a favore dei toscani 43-54.

ULTIMO PERIODO: apre Mazzucchelli con una tripla (43-57), dopo circa due minuti segna Dessì dalla lunetta 2/2, Benitez trova un gioco da tre punti (canestro più libero aggiuntivo)e coach Bolignano chiama time out al 34’. Al rientro in campo, Lasagni  segna da tre (45-63) Preti fa 2/2 dalla lunetta (45-65) al 35’;  per gli Eagles prova a rispondere Criconia sparando da tre dall’angolo e coach Barsotti chiama time out al 36’. Al rientro, Preti trova un gioco da tre punti (canestro+libero aggiuntivo) ancora +20 esterno al 36’. Criconia piazza un mini break di 4-0 (2/2 dalla lunetta e canestro successivo), a bersaglio Ambrosetti,  Trentin fa 1/2 dalla lunetta (54-69), Dessì in lunetta segna uno dei due liberi a disposizione (55-69),  ancora bomba Criconia  al 39’( top scoorer del match per gli Eagles, bravo Martino!), Mazzucchelli fa 2/2 dalla lunetta, Benitez a segno, ancora Mazzucchelli che in lunetta è preciso, Pisoni segna da sotto e il giovane Vercelli, entrato negli ultimi istanti del match, con un tocco morbido va a canestro, applauditissimo dal pubblico di casa. Finisce 62-75

 

Prossimo appuntamento per i ragazzi di coach Domenico Bolignano, mercoledì 24 ottobre 2018, al Pala Loro Piana di Borgosesia, salto a due ore 21:00, contro la compagine toscana di Virtus Siena. Forza ragazzi, sempre......

 

#GOOOEAGLESS

#ILVALSESIABASKETSONOIO

Letizia Bertini - Marco Pimazzoni

Ufficio Stampa Valsesia Basket