Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

ARRIVA ELACHEM VIGEVANO...PRE PARTITA VALSESIA BASKET VS NUOVA PALLACANESTRO VIGEVANO 1955!

Domenica 6 Gennaio 2019 in Prima Squadra

 

Dopo aver espugnato sabato scorso  il Campus di Varese contro la Coelsanus Robur et Fides con una fantastica vittoria di cuore, questa sera, nel giorno dell’Epifania, i ragazzi di coach Domenico Bolignano  si preparano a tornare sul parquet amico del Pala “Loro Piana” di Borgosesia, con palla a due alle ore 18:00, per affrontare la compagine lombarda di Elachem Vigevano e per tentare di concludere degnamente il primo round del Campionato Nazionale di Serie B “Old Wild West” – Girone A .

Conosciamo meglio gli avversari di stasera attraverso la consueta e puntuale analisi pre-partita di Marco Cardano, assistant coach di Valsesia Basket: “ Vigevano è una squadra fisicamente "grande" e ostica da affrontare, composta da buoni giocatori e da giovani di valore e che si affida all'esperienza e al talento di Benzoni, Panzini e Birindelli. Reduce da un campionato trionfale in C Gold con 38 vittorie su 38 partite è una squadra ben strutturata ed esperta, una delle meno giovani del girone A coi suoi 26 anni di media e sette senior e che, secondo me, non merita la posizione in classifica che occupa, perché ha fatto delle buone prestazioni non sempre condite con la vittoria finale. In cabina di regia Lorenzo Panzini playmaker classe ’90,  ritornato a Vigevano dove, nel campionato 2008/09, aveva conquistato la promozione in Legadue; giocatore esperto, bravo ad accentuare tutti i contatti, può giocare 1c1 per andare al ferro oppure ad eseguire arresto e tiro, può tirare da tre punti da dietro i blocchi e sugli scarichi o da palleggio, arresto e tiro; sul pick and roll è molto bravo a coinvolgere il roll, quindi bisognerà mettere molta pressione. In guardia Tommaso Minoli ( che può giocare anche da playmaker) classe ’94 al suo secondo anno a Vigevano, in difesa ottimo difensore e in attacco molto bravo a tirare da tre punti ( quindi bisognerà assolutamente pressarlo dalla rimessa) e regista dalla buona visione di gioco. Patrizio Verri ala classe ‘88, esterno con importanti doti atletiche ( cm.195), può giocare in più ruoli, sia in post up ma soprattutto 1c1 dinamico al ferro sia di mano sinistra che di mano destra, ottimo tiratore dalla distanza soprattutto sugli scarichi.  Nel ruolo di quattro, uno dei giocatori più esperti, Daniele Mario Benzoni ala grande classe ‘80, che ha un vissuto importante in questa categoria; è un giocatore tecnico, può giocare post up per tirare in fadeaway ma può anche giocare 1c1 in palleggio e molto bravo sul tiro da tre punti sia sugli scarichi che da pick and pop. Duilio Birindelli ala grande classe ‘84, arrivato in Italia dall’Argentina ha debuttato a Roseto in serie A, poi due anni a Sassari (Legadue). Costretto a scendere di categoria per le regole sui passaporti, inizia la carriera in serie B prevalentemente al sud e l’anno scorso ha giocato a Piacenza dove ha vinto il campionato; è un giocatore esperto, blocca forte e rolla con energia, bravo in tutti i vari movimenti di post up : passo e tiro, semi-ganci, spin move e tutto quello che riguarda il post up lui lo sa fare molto bene e, essendo di taglia abbastanza grande, va sempre a rimbalzo offensivo. Dalla panchina  Filippo Rossi playmaker classe ’97, atleta under  che fa parte del roster lombardo da poco tempo (in arrivo dalla Virtus Cassino); giocatore intenso ed energico in grado di difendere come pochi anche grazie al suo fisico atletico e soprattutto in grado di essere un regista poco incline alla conclusione ma dedito soprattutto a mettere in ritmo i compagni. Simone Vecerina play/guardia classe ‘99, uno dei migliori giocatori del 1999 in Italia se non addirittura il migliore; atleta molto fisico (guardia di cm.195), tiratore di striscia da tre punti sugli scarichi e da palleggio, arresto e tiro, molto bravo a giocare 1c1 in attacco in situazioni dinamiche e grande difensore. Alessandro Ferri ala classe ‘93, giocatore senior, eclettico, può giocare 1c1 dal post basso per concludere e coinvolgere; in 1c1 ottimo tiratore da tre punti e mano destra va sempre a rimbalzo offensivo e difende forte, quasi al limite del fallo. Tommaso De Gregori centro classe ‘98, giocatore under, può giocare sia ala grande che centro; è un lottatore e un atleta dotato di grande energia, molto bravo a rollare, dopo aver bloccato forte e grande intensità a rimbalzo. Lorenzo Petrosino centro classe ‘92, giocatore che può partire anche dal quintetto base ma, nelle ultime due gare, al suo posto è partito Birindelli; atleta di grande solidità fisica, molto bravo nel pitturato si fa trovare pronto sugli scarichi. E’ un giocatore molto duro a rimbalzo offensivo e difensivo ma anche in attacco, avendo una taglia fisica importante (cm.202 per 103 kg.) rolla forte, quindi dovremo essere molto attenti in difesa. Essendo Vigevano una squadra molto grande, dovremo attaccarli in difesa, cercando di contenere i loro uomini migliori ma tutto, come sempre, per noi, dovrà partire da una difesa attenta ed intensa!”

La gara che si prospetta per Valsesia Basket sarà dunque insidiosa e molto difficile, sia a livello mentale che fisico ma, questa settimana, gli Eagles hanno svolto gli allenamenti con buona intensità e attenzione e stasera si presenteranno sul parquet di casa motivati e concentrati, consapevoli del valore degli avversari e delle difficoltà che rappresenta questa sfida.

I ragazzi di coach Domenico Bolignano  non dovranno mai abbassare la guardia e stare attenti a non subire cali di concentrazione, per cercare di regalare una nuova gioia ai calorosissimi tifosi valsesiani. Forza ragazzi, iniziate bene l’anno cercando di essere ambiziosi e grintosi più che mai!

Popolo nero-arancio, vi aspettiamo numerosi, calorosi e rumorosi questa sera al “nostro Pala” per sostenere e incoraggiare i nostri fantastici ragazzi! 

Sempre…

#GOOOEAGLES

#ILVALSESIABASKETSONOIO

http://www.valsesiabasket.it/

Letizia Bertini - Marco Pimazzoni

Ufficio Stampa Valsesia Basket