Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

INARRESTABILE ONDA NERO-ARANCIO: TERZA VITTORIA CONSECUTIVA DI VALSESIA BASKET NEL DERBY CON OLEGGIO!

Lunedì 19 Novembre 2018 in Prima Squadra

 

CAMPIONATO DI SERIE B GIRONE A     8^ GIORNATA ANDATA

 

 

VALSESIA BASKET : 73

OLEGGIO MAGIC BASKET : 61

Parziali:18-20; 39-24;57-48.

 

Valsesia Basket : Criconia 7, Cernivani 28, Brigato, Robino ne, Dessì 3, Gloria ne, Vercelli ne, Ambrosetti 5, Pisoni 3, Ourobagna 6, Quartuccio 6, Panzieri 15.

Coach: Domenico Bolignano            Ass. coach: Marco Cardano.

 Oleggio Magic Basket: Hidalgo 15, Valentini ne, Piccio, Barcarolo 3, Parravicini 2, Pilotti 21, Marusic, Gallazzi ne, Bertocchi 13, Ponzelletti 7, Corti, Franchini ne .

Coach: Paolo Remonti                       Ass. coach: Alessandro Mattea.

 

Arbitri: Sigg. Attard Luca di Priolo Gargallo (Sr) e Giunta Antonio di Ragusa.

 

Non c’è il due senza il tre…..magia di un derby emozionante quello andato in scena ieri sera al Pala Loro Piana! Un match vinto con merito con il solito mix di tenacia, carattere, cuore e tecnica dai ragazzi di coach Domenico Bolignano, che hanno dimostrato una gran compattezza ed intensità, ma soprattutto non hanno mai perso la lucidità dopo l’uscita dal parquet di Kevin Brigato dopo un solo minuto di gioco per un colpo al ginocchio e che purtroppo non è più rientrato in campo. Gli Eagles, orfani anche del suo lungo titolare Gloria (ancora fermo ai box per il perdurare del problema alla pianta del piede) non si sono persi d’animo e hanno reagito alla grande gestendo senza problemi la gara e impedendo agli Squali di rifarsi sotto per cercare di riagguantare il match. Dopo Domodossola ed Alba, gli Eagles ieri sera hanno inanellato la terza vittoria consecutiva contro Oleggio Magic Basket sospinti dai propri tifosi e dagli irriducibili Dunkers: palazzetto strapieno in ogni ordine di posto, coreografia da urlo, tifo bellissimo e corretto e il solito, irrinunciabile abbraccio affettuoso dei tifosi che hanno contribuito a dare la carica positiva necessaria ai nostri ragazzi per vincere alla grande questo importante derby piemontese! Grazie sesto uomo in campo!  

Particolarmente soddisfatto coach Domenico Bolignano:" E' stata una partita esattamente come me la sarei aspettata: questa settimana ci siamo allenati a ranghi ridotti per l'assenza di Gloria, Ourobagna con la febbre e Dessì alle prese con un fastidioso virus intestinale, ma non ci possiamo lamentare perchè sappiamo benissimo che queste cose fanno parte del gioco. Avevo chiesto ai miei ragazzi che non avrei voluto vedere una bella squadra, ma una squadra brutta ma efficace anche a discapito del gioco, stando attenti sulle situazioni difensive e  in attacco anche brutti ma produttivi sulle situazioni, sapendo che davanti a noi trovavamo una squadra che quest'anno sta disputando un buon campionato, composta da giocatori di livello, ma in questo match privi di capitan Gallazzi, Valentini e con Marusic a mezzo servizio. Sapevamo che loro si sarebbero rinchiusi in una difesa a zona e tentato di abbassare il nostro ritmo. Siamo invece riusciti a mantenere la partita in controllo, nonostante Oleggio abbia provato in tutti i modi a contrastarci. In difesa abbiamo lavorato abbastanza bene e subìto solo 61 punti in casa, cosa che in questo momento ci colloca tra le migliori quattro ( o addirittura tre) miglior difese del campionato per punti subiti e questo ci sprona a lavorare ancora di più, perchè questa in futuro sarà un'arma molto importante.Una vittoria strameritata che ci colloca a dieci punti in classifica: dieci punti importanti che ci permettono di non perdere contatto con la parte medio-alta della classifica. Questo era uno scontro diretto importante da vincere: una bella vittoria che dà morale alla squadra ed è anche la terza vittoria consecutiva. Ora sappiamo che abbiamo un calendario difficile con due gare importanti in trasferta: la prima con Firenze, squadra che con Omegna lotterà per vincere il campionato e la seconda con Piombino che è un'ottima squadra. Anche questa settimana proveremo a lavorare il più possibile, anche se a ranghi ridotti, per preparare al meglio la partita con Firenze: sarà una partita molto sentita, anche se noi non abbiamo nulla da perdere e ce la giocheremo fino in fondo; andremo a Firenze a giocare la nostra partita consapevoli del fatto che abbiamo già conquistato due partite importanti in trasferta ( Cecina ed Alba n.d.r.) e quindi proveremo a diventare quella squadra che, forse, in trasferta riesce a trasformarsi e ad esprimersi un po' di più rispetto alle partite casalinghe. Sono contento che i ragazzi, nonostante le difficoltà, siano riusciti ad attenersi il più possibile al piano partita e a non perdere la concentrazione: non è facile, dopo un minuto di match, a dover sopperire alla mancanza di un giocatore importante come Brigato ma i ragazzi hanno affrontato il problema con un ottimo aspetto mentale positivo e una grande lucidità pur essendo in piena emergenza e hanno dimostrato, nonostante la giovane età, di star facendo dei grandi passi avanti.

Valsesia Basket in campo con Cernivani, Brigato, Dessì , Quartuccio e Panzieri, Oleggio con Parravicini, Marusic, Pilotti, Ponzelletti e Bertocchi. 

 

Partono subito forte gli Eagles, trascinati da una tripletta di bombe sganciate da un pimpante Cernivani e da un attento Dessì su assist di Brigato che però, nel primo minuto di gioco, subisce un duro colpo al ginocchio ed è costretto a lasciare definitivamente il campo tra gli incoraggianti applausi di tutto il palazzetto, mentre per Oleggio vanno a segno Pilotti ed Hidalgo. Valsesia Basket lotta con il risoluto Panzieri  che va all’attacco, segna, subisce fallo e realizza il libero aggiuntivo, mentre per Oleggio va a canestro Hidalgo, al quale successivamente viene fischiato un fallo antisportivo su Cernivani che in lunetta non sbaglia, ma Pilotti ed Hidalgo riportano il punteggio in perfetta parità al 9’ (14-14). Cernivani non ci sta e scaglia il suo secondo dardo da tre, Ponzelletti e Bertocchi vanno a segno e sorpassano ma è capitan Quartuccio che, sulla sirena, scaglia una spettacolare tripla che fa balzare in piedi i tifosi valsesiani. Il primo parziale si chiude con Valsesia Basket avanti 20-18.

  Il secondo periodo si apre con Pilotti che in lunetta è preciso (2/2) di nuovo parità e subito coach Bolignano ferma il match e  catechizza i suoi. Detto… fatto : al rientro in campo l’energico Panzieri spara da tre punti, il solito Hidalgo va a segno per i ticinesi ma è ancora Panzieri a trovare un gioco da tre punti (canestro+libero aggiuntivo) e coach Remonti chiede il minuto di sospensione al 14’. Al rientro in campo, gli Eagles vanno in fuga con un mini break di 5-0 ad opera di Cernivani ( canestro da sotto ed immancabile bomba); gite in lunetta per Pilotti ed Hidalgo che segnano due dei quattro liberi a disposizione e poi è il caparbio Ambrosetti a far male dalla lunga distanza facendo volare le aquile a +10 (34-24). Il potenziale difensivo degli Eagles è alle stelle ( i ticinesi, in questo secondo parziale sono riusciti a segnare solo sei punti), mentre in attacco valsesiano è ancora Panzieri a segnare dal pitturato mentre capitan Quartuccio non vede l’ora di far assaggiare al ferro avversario la sua seconda stilettata da tre punti, che puntualmente si infila nella retina avversaria in fotocopia con il primo periodo. Tutti a riposo, con Valsesia Basket saldamente avanti di 15 lunghezze: 39-24.  

Al rientro dall’intervallo le due squadre combattono con determinazione e grande atletismo, ma i contropiedi dei nero-arancio sono veloci e fulminanti: apre Criconia, Bertocchi segna da sotto ma le mani di Cernivani riprendono fuoco e sparano un missile da tre punti salutato dagli applausi dei tifosi valsesiani (44-26). Oleggio non molla e va a segno dalla linea della carità con Pilotti, Criconia subito risponde, Bertocchi segna a metà dalla lunetta, va a bersaglio Ambosetti, Pilotti segna dall'area  ma il + 20 valsesiano arriva dal giovane beniamino di casa Ourobagna che scaraventa in retina avversaria una splendida bomba  (51-31). Oleggio combatte e va a segno con Hidalgo, giri in lunetta per Pisoni e (1/2) e Pilotti (2/2), ancora Hidalgo a segno da sotto ma l’attento Pisoni si avvita sotto canestro e segna su assist di Ourobagna, mentre i ticinesi costruiscono un mini parziale di 5-0 ad opera di Ponzelletti e Bertocchi, prontamente coach Bolignano ferma il match al 27’ e sprona i suoi (52-42). Si ritorna sul parquet, grande energia da parte degli Eagles  che vanno a segno con la seconda bomba di Ourobagna ma Oleggio risponde piazzando un mini- break di 6-0  ad opera di Bertocchi e Parravicini. Il terzo periodo si chiude con i padroni di casa avanti di nove lunghezze: 57-48

 L’ultimo periodo si apre con una fantastica tripla del determinato Criconia, il nostro capitan Quartuccio innesca i compagni e lotta come un leone su ogni palla, tutti si distendono e difendono strenuamente la propria retina. Oleggio risponde con il suo uomo migliore, Pilotti, che in lunetta fa 2/2, ma poi i ticinesi  perdono di lucidità, bomber Cernivani ne approfitta e da vero cecchino spara due bombe ravvicinate, dedicandole ai tifosi in delirio sugli spalti, mentre per Oleggio va ancora a segno Hidalgo in rovesciata e coach Remonti chiama time out al 35’ (66-52). Al rientro segna Panzieri dal pitturato, Bertocchi replica e questa volta è coach Bolignano a fermare il match al 37’. Al rientro sul parquet, Pilotti fa 2/2 dalla lunetta e poi va a canestro da sotto, ma è ancora bomber Cernivani ( grande protagonista del derby ed mvp del match con 28 punti segnati e 21 di valutazione: bravo Cerni!  ) ad infilare la sua ultima bomba che infiamma i tifosi sugli spalti, Barcarolo segna da tre e Panzieri segna l’ultimo canestro che regala alla Valsesia la meritata vittoria del derby: finisce 73-61!

Prossimo appuntamento per gli Eagles domenica 25 novembre 2018 ore 18:00 al MANDELA FORUM - Viale Malta, 6 - FIRENZE (gara n.1922 del Campionato Nazionale di serie B girone A spostata dal Pala Marcellino al Pala Mandela)) , dove si confronteranno con l’agguerrita compagine di  Fiorentina Basket, al primo posto in  classifica dopo la vittoria esterna con Montecatini. Da mercoledì, giocatori e staff tecnico di Valsesia Basket, con grande serietà, concentrazione e serenità, torneranno in palestra per preparare al meglio questo impegnativo match, ma ora godiamoci questa bella e meritata vittoria!

 

Sempre ...

 

#GOOOEAGLES

#ILVALSESIABASKETSONOIO

http://www.valsesiabasket.it/

Letizia Bertini - Marco Pimazzoni

Ufficio Stampa Valsesia Basket