Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

VALSESIA BASKET TRASCINATA DA CAPITAN CAZZOLATO RITROVA LA VITTORIA CONTRO BASKET CECINA!

Lunedì 20 Gennaio 2020 in Prima Squadra

CAMPIONATO DI SERIE B GIRONE A   17^ GIORNATA  (2^ DI RITORNO)

“Certi amori regalano un’emozione per sempre, momenti che restano così, impressi nella mente…” Ebbene sì, finalmente gli Eagles riprendono  a volare: ieri sera i ragazzi valsesiani si sono imposti con autorità all'energica compagine di Basket Cecina con il punteggio finale di 87-84. Un ispirato, immenso capitan Cazzolato (mvp del match con 28 punti, 7/11 da tre punti, 8 rimbalzi e 30 di valutazione: bravo Nick!)  ha preso per mano gli Eagles e li ha trascinati in questa travolgente, appassionata ed emozionante vittoria di cuore, dopo un match condotto dai valsesiani con intensità e concentrazione, dalla prima all'ultima azione, senza mollare mai! Ha vinto il gruppo: coeso, concreto, grintoso, indomito: bravi, questo è lo spirito giusto per dimostrare prima a voi stessi e poi ai vostri tifosi che con determinazione, carattere e cuore si possono vincere le sfide più difficili. Un Pala Loro Piana da brividi: il gran numero di tifosi presenti sugli spalti da solo non basta a spiegare cosa ha provato chi  era presente! L’atmosfera che si respirava ieri sera al Palazzetto di Borgosesia è stata davvero straordinaria, dentro e fuori dal campo! I tifosi valsesiani, chiamati a raccolta in settimana da coach Bolignano e dalla società, hanno risposto “presente!”, il gemellaggio che dura ormai da anni tra i Dunkers e la Vecchia Guardia Rossoblù si è ulteriormente ed affettuosamente consolidato e  tutti i tifosi valsesiani, magistralmente orchestrati dagli irriducibili Dunkers, hanno incitato e sostenuto con affetto e senza sosta i propri beniamini, che li hanno ripagati con questa bella vittoria!

Coach Domenico Bolignano, nel commento post gara, è particolarmente soddisfatto della bella prova dei suoi ragazzi:"Intanto ringrazio Roberto (coach Roberto Russo n.d.r.), per i complimenti e, in maniera altrettanto sincera, li faccio anch'io a lui. Cecina è un buon mix tra una squadra giovane e con due giocatori importanti come Salvadori e Banti. Noi sapevamo che, nonostante i 12 punti in classifica di Cecina, loro eccellevano dal punto di vista delle percentuali al tiro da due e da tre punti, come sesto miglior attacco del campionato e con un giocatore come Gay, che sicuramente per loro quest'anno si è rivelato essere molto importante. Noi siamo stati bravi su più fronti ma soprattutto la nostra è stata una crescita costante, che non è di questa partita ma viene dalla partita di Firenze e, ad oggi, siamo riusciti a raggiungere degli step notevoli: abbiamo provato a limare i nostri aspetti offensivi e difensivi che poi abbiamo migliorato contro Alba. La costante dice che dopo due partite, contro Alba e Cecina, siamo riusciti a migliorare anche nella gestione dei palloni, anche se poi nell'ultimo periodo con Cecina, le energie sono andate scemando, vista l'alta intensità con cui avevamo giocato per tre quarti contro una squadra che viaggia con percentuali molto alte. Siamo migliorati anche sulle palle perse, nel subire falli e andare sistematicamente in lunetta, piccole cose che però a questa squadra necessitano. Anche la nostra è una squadra molto giovane, con alcuni ragazzi che non avevano mai giocato da protagonisti ma che ora stanno dimostrando di poter stare in campo con più qualità. Bravissimi dunque i ragazzi, bravo il mio staff durante la settimana a starmi dietro e bravo lo staff medico ad occuparsi dei malanni della squadra: infatti per tutta la settimana ci siamo avvalsi anche della collaborazione dei ragazzi del 2003 e ne approfitto per ringraziare Matteo Rossi, Pietro Pavero e Carlo Robino che sono stati indispensabili e anche gli altri giocatori del roster che hanno giocato in ruoli non loro perchè avevamo necessità di provare alcuni schemi. I ragazzi sono stati bravi, ci hanno creduto, abbiamo sopperito all'infortunio occorso mercoledì a Petracca in amichevole, alla febbre di Faragalli, alla situazione non ottimale di Di Meco e Ingrosso e con Cinalli ancora fermo dal 22 di dicembre e quindi direi che in questo momento facciamo di ogni necessità virtù. Sono comunque contento perchè tutto questo ha unito ancora di più il gruppo dentro il campo, non quello fuori perchè questo è un gruppo super dall'inizio dell'anno.Se devo trovare una nota negativa, avrei avuto piacere che la mia squadra mantenesse la differenza canestri però, quando le partite si mettono così, troppe cose da maturare nello stesso match non si possono richiedere. Ora dovremo farci trovare pronti e concentrati perchè sabato abbiamo una partita in trasferta ad Empoli, dove vorremmo continuare a giocare con continuità per provare a raccogliere altri risultati e a continuare a crescere. Come avevo detto nel pre partita, questa squadra ha necessità del suo pubblico e che il Palazzetto sia caloroso: essendo una squadra giovane, abbastanza inesperta e anche molto emotiva, ha bisogno di essere sempre supportata e per questo ringrazio tutti i tifosi e i tifosi organizzati, i Dunkers, che continuano a seguirci anche in trasferta e che ci danno la possibilità di ricevere tanto calore anche fuori casa e quindi... li aspetto ad Empoli!" 

LA CRONACA

Starting five:

Valsesia Basket: Faragalli, Ingrosso, Petracca, Di Meco e Cazzolato

Basket Cecina: Gay, Guaiana, Banti, Salvadori, Turini.

Partono bene  i viaggianti: Banti segna due canestri consecutivi, Ingrosso va al ferro e in sequenza segnano Gay e Guaiana e coach Bolignano ferma subito il cronometro al 3’ (2-8). Al rientro, Petracca scalda la retina avversaria con una spettacolare bomba, segna Banti, capitan Cazzolato scaglia il suo primo dardo da tre punti, il duo Gay-Guaiana va a bersaglio, ma subito Ingrosso e Petracca rispondono mettendo la firma della parità all’8’: 14-14. Gli Eagles tengono il piede premuto sull’acceleratore e scappano in progressione maestosa a suon di triple: inizia Ambrosetti dalla lunga, l’implacabile capitan Cazzolato che prima segna da sotto e poi spara la sua seconda bomba ed infine Ingrosso che scaglia una sassata da tre punti sulla sirena, mentre Cecina va a canestro con i due liberi di Gay. Al primo parziale Valsesia Basket è avanti di nove lunghezze: 25-16. Nel secondo periodo la musica non cambia: apre Guaiana, Di Meco risponde dal pitturato, segna Salvadori, Cazzolato va al ferro, Guaiana fa male dalla lunga,  Bedini è preciso in lunetta (2/2), Pistillo segna da tre punti ma capitan Cazzolato ripaga con la stessa moneta e segna la sua terza tripla, i toscani reagiscono con Frassinelli e Gay e coach Bolignano ferma il match al 15' (22-31). Al rientro Ingrosso va deciso al ferro e questa volta è coach Russo a chiamare il minuto di sospensione al 17’ (36-30). Al rientro dal time out, Ingrosso fa a metà dalla lunetta, ma è ancora capitan Cazzolato a far male dalla lunga con la sua quarta bomba facendo volare gli Eagles a +10 (40-30), Di Meco è preciso in lunetta (2/2), Guaiana segna ancora da tre punti ma Di Meco si oppone da sotto le plance. Si continua a lottare, Cecina trova un mini break di 5-0 grazie alla tripla di Pistillo e al canestro di Salvadori, il caparbio Bedini strombazza in area e va sicuro al ferro costringendo coach Russo a chiamare time-out  a 55’’ dalla fine del secondo quarto (46-38). Al rientro sul parquet gita proficua in lunetta per Petracca e il secondo periodo si chiude con gli Eagles avanti di dieci lunghezze: 48-38. 

Al rientro dalla pausa lunga, Banti e Guaiana cercano di scuotere i compagni con un mini break di 5-0, ma il tenace Petracca, in totale fiducia, fa male dalla distanza, Cecina subito risponde con un altro mini parziale di 7-0 con i canestri di Pistillo e la tripla di Salvadori, i Boliboys contrattaccano con un mini parziale di 7-0 che porta la firma di Di Meco dal pitturato, di Ingrosso che infila in retina avversaria un missile da tre e con capitan Cazzolato che va al ferro su assist preciso di Bedini, mentre Cecina segna un punto con Banti dalla lunetta e la panchina ospite chiama time out al 27’ (58-51). Al rientro in campo, Bedini segna dal pitturato, Banti risponde, Salvadori in lunetta ne mette 1/2, il risoluto Ambrosetti vola a canestro, segna, subisce fallo e in lunetta la sua mano non trema, Petracca va a bersaglio su assist di Ingrosso e infine giri in lunetta per Di Meco(2/2) e Bedini (2/2). Il terzo periodo termina con i valsesiani avanti di quindici lunghezze: 69-54.  Nell'ultima frazione di gioco, Ingrosso fa a metà dalla lunetta, Petracca spara una fantastica bomba dall’angolo e capitan Cazzolato carica, scaraventando in retina avversaria la sua quinta bomba e coach Russo ferma il cronometro al 32’ : +20 per i padroni di casa (76-56). Al rientro in campo capitan Cazzolato entra in trance agonistica: prima in lunetta fa 1/1 e poi spara in sequenza due mortifere e fantastiche bombe che infiammano la retina avversaria, si gira verso il pubblico e ruggisce mentre Cecina va a segno con Banti: 83- 58 + 25 e massimo vantaggio per i padroni casa. Cecina non ci sta e, mai doma, continua a lottare e costruisce un mini break di 9-0 con Gay, Turini e Banti e coach Bolignano chiama time-out al 36’, mentre gli oscuri fantasmi del passato tornano prepotentemente ad insidiare la concentrazione degli Eagles (83-67). Al rientro sul parquet, con un moto d'orgoglio, i toscani si riavvicinano pericolosamente agli Eagles con un mini break di 14-0 grazie ai canestri di Banti, Gay e Guaiana, mentre Ingrosso è ice man per due volte in lunetta (87-81) e, quando mancano 21 secondi dalla fine del match, la panchina valsesiana chiama l’ultimo time out e sprona i suoi a non mollare. Ma, al rientro sul parquet, è Cecina a non mollare la presa e Guaiana segna l’ultima tripla. Finale ancora vietato ai deboli di cuore, ma la sirena liberatoria  del Pala Loro Piana sancisce la meritata vittoria di Valsesia Basket su Basket Cecina, tra la bolgia festante dei tifosi valsesiani! Tenacia, coraggio, carattere, intensità, attenzione, concentrazione, maturità mentale e cuore: bravi ragazzi!

I tabellini

Gessi Valsesia Basket – Basket Cecina : 87-84

Parziali: 25-16; 48-38 (23-22); 69-54 (21-16); 87-84 (18-30) .

Gessi Valsesia Basket: Faragalli, Ingrosso 20, Petracca 15, Cinalli ne, Dosic ne, Bedini 8, Vercelli, Di Meco 10, Cazzolato 28, Ambrosetti 6, Rossi ne. 

Coach: Domenico Bolignano          Ass.coach: Giovanni Gagliardini – Francesco Gagliardini

Basket Cecina: Conti ne, Gay 14, Tomcic, Barontini, Guaiana 23, Banti 21, Salvadori 8, Pistillo 10, Turini 3, Trassinelli 5, Filahi ne.

Coach: Roberto Russo                   Ass. coach: Matteo Antonio Pio – Davide Elmi

Arbitri: Sigg. Farneti Simone di Quartu Sant’Elena (Ca) e Castellano Vito di Legnano (Mi).

 

Prossimo appuntamento per i ragazzi di coach Domenico Bolignano sarà l’insidiosa trasferta in Toscana nell’anticipo di sabato 25 gennaio 2020 contro Use Basket Empoli, palla a due alle ore 21:00. Ma, per ora, godiamoci questa bella e meritata vittoria!

Sempre, per sempre........ 

#GOOOEAGLES

#CEROCISONOCISARO

#ILVALSESIABASKETSONOIO

http://www.valsesiabasket.it/

 

Letizia Bertini - Marco Pimazzoni

Ufficio Stampa Valsesia Basket