Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

VERSO SAN MINIATO..... BLUKART ETRUSCA BASKET SAN MINIATO VS GESSI VALSESIA BASKET

Sabato 14 Aprile 2018 in Prima Squadra

 

Insidiosa e difficile trasferta in terra toscana per i ragazzi di coach Domenico Bolignano che domani sera, al Pala Fontevivo di San Miniato (Pi) con palla a due alle ore 18:00,  si confronteranno con Blukart Etrusca Basket San Miniato, squadra energica e talentuosa di coach Federico Barsotti, che attualmente in classifica si trova alle spalle dei valsesiani di appena due punti in coabitazione con Pavia e che sicuramente non renderà vita facile agli Eagles, facendo di tutto per continuare a sperare nella corsa ai playoff. Per capitan Gatti e compagni sarà una gara da giocare con la massima concentrazione perché difficile sotto il profilo tecnico e molto impegnativa dal punto di vista fisico e mentale.

Alla vigilia del match la consueta ed accurata analisi di coach Marco Cardano, assistant coach degli Eagles:" Penultima partita di campionato da giocare in trasferta a San Miniato dove si stringe il cerchio per la lotta ai playoff. I toscani cercheranno in tutti i modi di vincere perchè avranno ancora la possibilità di entrare nella lotta se riuscissero a conquistare due vittorie e quindi sarà una partita dura e vera. Il loro quintetto base: Zita, Tempestini, Nasello, Chiriatti e Bertolini. Zita è un buon playmaker: piccolo, rapido, intenso in difesa, grande talento in uno contro uno al palleggio, sa mettere in ritmo i compagni e sa coinvolgere in roll; Tempestini, guardia che può giocare anche da playmaker, tiratore da tre punti , grande giocatore di uno contro uno. Sia Zita che Tempestini sono due giocatori piccoli fisicamente, quindi potrebbero patire la fisicità dei nostri esterni, se riusciremo a sfruttare questa qualità. Nasello è un tre che potrebbe giocare anche da quattro, mancino, fisicamente molto tosto, mentre Chiriatti è un giocatore con ottime qualità di rimbalzista difensivo, grande giocatore di uno contro uno senza la palla, fa canestro da tre punti. Bertolini, un cinque atipico, come tutta la squadra di San Miniato che nel reparto lunghi non ha  un vero e proprio lungo di ruolo perchè sono tutti sotto i due metri o al massimo due metri, ma i loro lunghi si possono intercambiare. Ad esempio dalla panchina come quattro c'è Olivier Giacomelli, nostro ex giocatore e Capozio che sono due giocatori che possono andare a sostituire i loro lunghi. Giacomelli può giocare sia da quattro che da cinque ma anche da tre, giocatore multidimensionale, può giocare sia uno contro uno nel palleggio che in post up, mentre Capozio è un giovane intenso, duro, che blocca forte e grande rimbalzista. Il cambio del playmaker è Benites, un ragazzo non grande fisicamente però intenso e duro in difesa; Brighi giocatore dinamico che attacca il ferro, può giocare a uscite su tre punti per prendere vantaggi e che è stato inserito al posto di Perin che è andato ad Empoli e Neri un altro esterno che attacca bene il ferro con la palla. Arrivati a questo punto pensiamo ad andare in Toscana con la mente sgombra e il coltello tra i denti, non guardiamo le altre squadre ma solo noi stessi e dovremo uscire dal parquet di San Miniato con un solo risultato".

E allora, forza ragazzi: grinta, carattere e cuore! Domani sera i Dunkers e i vostri tifosi saranno ancora una volta con affetto e dedizione al vostro fianco e, come cantano a squarciagola ogni partita, anche domani sera, al Pala Fontevivo, si alzerà il coro... " Siamo sempre con voi, non vi lasceremo mai!" 

Sempre, ora più che mai............

# GOOOEAGLESS!!  

Letizia Bertini - Marco Pimazzoni

Ufficio Stampa Valsesia Basket