Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

VALSESIA BASKET SPAVENTA FIORENTINA BASKET!

Lunedì 11 Marzo 2019 in Prima Squadra

CAMPIONATO DI SERIE B GIRONE A     24^ GIORNATA  (9^ DI RITORNO)

VALSESIA BASKET: 74

FIORENTINA BASKET: 79  

 Parziali: 22-23; 42-45; 64-64.

 

Valsesia Basket : Criconia 3 , Cernivani 30, Brigato 14, Dessì, Gloria 9, Ambrosetti 4, Pisoni 1, Ouro Bagna 1, Quartuccio 4, Panzieri 8.

Coach: Domenico Bolignano            Ass. coach: Marco Cardano.

Fiorentina Basket: Drocker 4, Vico 5, Bastone 7, Savoldelli 5, Genovese 10, Berti 13, Cuccarolo 17, Banti 5, Toure 13, Udom.

Coach: Andrea Niccolai   Ass. coach: Alberto Baccetti – Matteo Dingacci.

 

Arbitri: Sigg. Picchi Mirko di Ferentino (Fr) e Biondi Michele di Trento.

 

Bella prestazione quella di ieri sera dei ragazzi di coach Domenico Bolignano che, nonostante l’infortunio occorso a capitan Quartuccio che è rimasto sul parquet solamente per un quarto (sospetto stiramento), hanno disputato una partita equilibrata e combattuta punto a punto: al Pala Loro Piana passa però la squadra di coach Niccolai, in grado di dare il colpo di grazia all’incontro sul finale del match grazie alla  maggior esperienza dei propri giocatori. I nero-arancio, sostenuti ed incitati per tutta la durata della partita dagli irriducibili Dunkers e da tutti i tifosi valsesiani presenti sugli spalti, hanno dato vita ad un match vibrante ed emozionante lottando fino alla fine con coraggio e determinazione e questo fa ben sperare per le future battaglie che dovranno ancora disputare per raggiungere la tanto anelata salvezza.

Il commento post partita di Marco Cardano, assistant coach di Valsesia Basket: " Abbiamo disputato una buona partita contro una corazzata come Fiorentina Basket, che si è ulteriormente rinforzata migliorando il proprio roster con l'innesto di Salvatore Genovese, che avevamo già incontrato e conosciuto lo scorso anno e con l'atletismo di Toure, due giocatori che possono fare la differenza e che ieri sera l'hanno fatta. Noi abbiamo giocato la nostra partita ma purtroppo ci è mancato quasi subito capitan Quartuccio ( out per infortunio dopo soli 10 minuti di gioco n.d.r.) e quindi tanta responsabilità per il giovane Ambrosetti, che ha comunque messo in campo tanta energia. I ragazzi hanno giocato forte e con carattere, solo che i nostri avversari hanno estratto dal cilindro tante soluzioni; nonostante questo, siamo rimasti sempre in partita e quando siamo stati in vantaggio di sei lunghezze forse siamo stati un po' disattenti in difesa e questo, con una squadra come Firenze, non ce lo possiamo permettere mentre i nostri avversari hanno poi messo il naso avanti e condotto il match con esperienza fino alla sirena finale. Bravi loro, ma noi abbiamo giocato con onore e forse ci è mancato quel pizzico di esperienza in più e un po' di sana cattiveria agonistica. Ora non dobbiamo assolutamente abbatterci ma continuare a lavorare sodo e da domani si ritorna in palestra per prepararci al meglio per un'altra battaglia che combatteremo domenica prossima in casa contro la capolista Piombino. Non dovremo spaventarci ma farci trovare pronti a stare in campo con energia e lottare fino all'ultimo secondo come abbiamo fatto con la Fiorentina".  

Coach Bolignano sceglie per il suo suo starting five Cernivani, Brigato, Gloria, Quartuccio e Panzieri, mentre coach Niccolai manda sul parquet Vico, Bastone, Berti, Banti e Toure.

Primo periodo: iniziano con energia i toscani con Toure e Berti, risponde Brigato da sotto, Toure segna da tre,  Panzieri a bersaglio, botta e risposta tra Berti e Panzieri e Cernivani va sicuro al ferro (8-9) al 4’. I toscani continuano la corsa con Berti che subisce fallo e in lunetta fa 2/2, Brigato va in in cavalcata cost to cost al ferro tra gli applausi dei tifosi presenti sugli spalti, Toure segna la sua seconda tripla al 6’ ma Cernivani spara due bombe ravvicinate e porta i suoi in vantaggio al 7'  (16-14). I toscani reagiscono con Toure, Cuccarolo trova una gioco da tre punti (canestro +libero aggiuntivo), capitan Quartuccio risponde da sotto,  a segno Cuccarolo, ancora capitan Quartuccio dal pitturato, Cuccarolo da sotto e infine Cernivani dall’angolo. Il primo periodo, con una strenua lotta punto a punto, termina con Fiorentina avanti di una sola lunghezza : 22-23.   

Secondo periodo: apre Gloria da sotto, capitan Quartuccio esce dolorante dal parquet per un sospetto stiramento e il suo posto viene preso dal giovane Ambrosetti, a segno Cernivani,  al 12’ Gloria da sotto segna subisce fallo da Genovese e si guadagna il libero aggiuntivo e coach Nicolai ferma il match. Al rientro in campo Gloria in lunetta segna il libero aggiuntivo (29-23), viaggi in lunetta per Banti e Brigato che segnano a metà, l'immarcabile Cernivani spara un dardo da tre che esalta i tifosi valsesiani in tribuna e fa volare le aquile a +9  al 14' (33-24). I toscani non ci stanno e reagiscono subito con un mini break di 5- ad opera di Bastone e Vico e coach Bolignano chiama time out al 16’ (33-29). Al rientro sul parquet Vico segna da tre, Gloria risponde da sotto, Bastone va a canestro, Drocker in lunetta fa 2/2 e sorpasso Fiorentina al 18’ (35-36); Drocker viene ancora mandato in lunetta e fa 2/2, anche Brigato in lunetta  è preciso e coach Niccolai chiama time out al 19’ (37-38). Al rientro in  campo, Ourobagna fa 1/2 dalla lunetta e perfetta parità (38-38), Cuccarolo in lunetta fa 2/2 (38-40)  ma Ambrosetti spara una bomba delle sue che riporta a contatto gli Eagles, segna Genovese, Panzieri in lunetta fa 1/2 e ancora parità (42-42) ma Berti allo scadere segna da tre : si va a riposo con Fiorentina avanti di tre lunghezze: 42-45

Terzo Periodo: al rientro dall'intervallo apre Brigato che da solo costruisce un mini parziale di  4-0 ma Cuccarolo risponde da sotto: 46-47 al 24’.I valsesiani, mai domi, vanno all'attacco del ferro avversario con Brigato che segna una stupenda bomba dall’angolo, Cuccarolo segna da sotto, l'energico Cernivani costruisce un mini break di 5-0 grazie ad un canestro e una successiva tripla riportando i suoi in vantaggio di cinque lunghezze e coach Niccolai ferma il match al 25' (54-49). Al rientro in campo segna Banti (54-51), Panzieri fa 1/2 dalla lunetta, segna Cuccarolo, Genovese fa male da tre, va ancora al ferro  Cernivani, Criconia scaglia una sassata da tre, rispondono i toscani con due triple firmate da Toure e Savoldelli, Cernivani attacca il ferro avversario, subisce fallo e in lunetta è chirurgico, a segno Savoldelli e  ancora gita in lunetta per Cernivani che non sbaglia. Alla terza sirena Valsesia Basket 64 Fiorentina Basket 64: perfetta parità.

Ultimo periodo: le due compagini sanno che si stanno giocando il tutto per tutto; apre dopo un minuto Ambrosetti che in lunetta fa 1/2: questo sarà ultimo vantaggio interno per i nero-arancio (65-64). I toscani attaccano con Genovese che segna la tripla del vantaggio  (65-67), Cuccarolo segna da sotto, Cernivani a bersaglio, botta e risposta tra i titani Genovese e Cernivani e al 36’ coach Bolignano ferma il match (69-71). Al rientro sul parquet segna Berti (69-73), Bastone in lunetta fa 2/2 mentre Pisoni in lunetta fa a metà (70-75), Berti segna dal pitturato e, a 51 secondi dalla fine, la panchina valsesiana chiama l’ultimo time out (70-77). Al rientro sul parquet, Brigato in lunetta fa 2/2, a bersaglio Banti e infine segna Panzieri. Finisce 74-79: passa Firenze, ma gli Eagles escono a testa alta dal parquet di casa tra gli applausi sinceri, affettuosi e generosi dei Dunkers e dei propri tifosi. 

Prossimo appuntamento per gli Eagles la difficile sfida di domenica prossima, 17 marzo 2019 con palla a due alle ore 18:00 ancora tra le mura amiche del Pala Loro Piana di Borgosesia, dove sfideranno la capolista Basket Golfo Piombino. Forza ragazzi, 

Sempre…

#GOOOEAGLES

#ILVALSESIABASKETSONOIO

 

http://www.valsesiabasket.it/

Letizia Bertini - Marco Pimazzoni

Ufficio Stampa Valsesia Basket